news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CONCERTO MANUELA VILLA A SULMONA

lunedì 28 dicembre 2009

PESCASSEROLI:PREMIATO PUPI AVATI


CINEMA: PREMIO ALLA CARRIERA A PUPI AVATI
Pescasseroli (L'Aquila), 28 dic. - Pupi Avati, regista sceneggiatore e produttore, e' stato premiato per la sua carriera nel campo della cinematografia. Il riconoscimento, una preziosa vetrofusione, e' stata consegnata a Pescasseroli dal sindaco Nunzio Finamore, con la seguente motivazione: 'Per il complesso della sua opera e per i preziosi film che ha dedicato al Natale, illustrando magistralmente le luci e le ombre dell'animo degli uomini, nella festa piu' importante dell'anno'. Giuseppe Avati, in arte 'Pupi', con una carriera ultra decennale iniziata negli anni '70, commentando la natura del Parco nazionale d'Abruzzo, ha detto: 'Questi splendidi posti possono offrire scenografie anche per produzioni internazionali. Non capisco come fino ad ora questo non sia avvenuto. Nei dintorni di Pescasseroli ho avuto il piacere di girare alcune scene di film da me diretti e posso affermare che l'esperienza e' stata del tutto positiva'. La consegna del Premio, organizzata dall'associazione Palladium, ha aperto il 'Christmas Film Festival', rassegna cinematografica interamente dedicata al tema natalizio, anche con spettacoli teatrali e di intrattenimento per bambini, che si terra' a Pescasseroli fino al 6 gennaio. L'evento e' patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dalla Protezione Civile, dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali, dal Corpo forestale dello Stato, dalla Regione Abruzzo, dalla Provincia dell'Aquila, dal Parco nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise, da Rai Teche, dalla Fiera di Milano e dal Consorzio Agrario di Parma. La realizzazione e' stata possibile grazie al contributo del Comune di Pescasseroli, della Coldiretti e delle locali associazioni albergatori e commercianti.

sabato 26 dicembre 2009

PESCASSEROLI AL VIA IL CHRISTMAS FILM FESTIVAL


"CHRISTMAS FILM FESTIVAL": PUPI AVATI DOMANI INAUGURA RASSEGNA Pescasseroli, 26 dic. - Al via domani sera la prima rassegna Cinematografica dedicata al Natale, il "Christmas Film festival". Ad inaugurare la rassegna sara' il regista Pupi Avati. Il primo film in programma presso il Palatenda dell'Associaizone albergatori di Pescasseroli, in Viale Fausto Grassi, e' "Regalo di Natale". Un pellicola dell'86 con Diego Abatantuono, Gianni Cavina, Alessandro Haber e Carlo delle Piane, regia di Pupi Avati. Il maestro Pupi Avati incontrera' tutte le persone che interverano alla visione del film e rispondera' ad eventulai domande del pubblico. L'ingresso e' gratuito e sara' consentito fino ad esaurimento posti. Per maggiori informazioni sulla rassegna cinematografica e sui film in programma e' possibile consultare il sito internet www.christmasfilmfestival.

PREZZI:ARRIVA IL CARO-CAPODANNO


PREZZI: ADOC, ARRIVA IL CARO-CAPODANNO, +4% PER IL VEGLIONE
- Arriva il caro-Capodanno: secondo un'indagine dell'Adoc, a San Silvestro aumentano i consumatori che saluteranno il 2010 negli agriturismi e a casa propria. In calo veglioni e cene fuori, i cui costi sono cresciuti in media del 4%. "I rincari dei costi dei veglioni, +4,1%, e dei cenoni nei ristoranti, +3,8%, spingono i consumatori a rifugiarsi dentro casa o a preferire gli agriturismi, le cui presenze quest'anno cresceranno del 2% - dichiara Carlo Pileri, Presidente dell'Adoc - favoriti dal fatto che il costo, quest'anno di 130 euro a persona, e' distribuito su tre giorni, e allo stesso tempo e' un mini viaggio. Cresce anche il numero di quanti passeranno il Capodanno a casa (+3%), per un totale del 37%, economicamente piu' abbordabile del ristorante, dato che si spenderanno in media 158 euro per una tavolata di 8 persone. Praticamente 20 euro per persona, contro i 109 euro medi di spesa in un locale". Nel dettaglio, festeggiare in un agriturismo costera' 133 euro a persona (130 euro nel 2008) con un incremento del 2,3%; per un veglione (cenone+spettacoli), si paghera' a testa 151 euro (contro i 145 euro del 2008) con il +4,1%; un cenone a casa per 8 persone invece costera' 158 euro (155 euro l'anno scorso) con il +1,9%; infine, per un cenone fuori i prezzi ammontano a 109 euro a testa (105 nel 2008) con un aumento del 3,8%.

NATALE:SPESI 3,2 MILIARDI


NATALE: CIA, SPESI 3,2 MILIARDI DI EURO PER FESTE
- La crisi non ha svuotato le tavole degli italiani: per festeggiare il Natale sono stati spesi oltre 3,2 miliardi di euro. Sono le prime stime della Cia, per la quale "non c'e' stato il tanto temuto crollo nei consumi alimentari che sono cresciuti, in quantita', dello 0,5%. Ed ancora una volta vince la tradizione e il made in Italy.Salmone, ostriche, caviale e frutta esotica con il contagocce. Bene vini e spumanti nazionali che battono lo champagne. In crescita i dolci, con panettoni e pandori che hanno fatto la parte del leone. Il crollo non c'e' stato. A Natale la crisi non ha colpito le tavole degli italiani che per imbandirle hanno speso poco piu' di 3,2 miliardi di euro. Una festa che e' stata trascorsa da nove famiglie su dieci a casa con parenti o amici". La Cia sui consumi alimentari per il cenone della vigilia del 24 dicembre e per il pranzo del 25 dicembre che hanno registrato, in quantita', una crescita dello 0,5 per cento rispetto al 2008, mentre la spesa, in termini monetari, e' aumentata dell'1,2 per cento nei confronti allo scorso anno. Consumi che, comunque, hanno visto affermarsi ancora la tradizione e il "made in Italy" a discapito di prodotti come lo champagne, il salmone, le ostriche, il caviale, la frutta esotica che si sono venduti con il contagocce. La spesa alimentare, secondo le stime Cia, e' stata cosi' ripartita: 1,1 miliardi di euro per carni e pesce; 630 milioni per primi piatti e pane; 500 milioni per dolci soprattutto panettoni e pandori; 420 milioni per vini e spumanti; 350 milioni per formaggi e salumi e 210 milioni per frutta fresca o secca. Insomma un Natale non opulento, ma neanche tanto "freddo" sotto il profilo dei consumi alimentari. "Dalle prime stime si ricava - sottolinea la Cia - gli italiani hanno indirizzato i loro acquisti verso prodotti enogastronomici piu' abbordabili sotto l'aspetto economico. Nella stragrande maggioranza nazionali e tipici delle feste natalizie. Pochi, i cibi di "fascia alta". Una buona performance si e' avuta dai vini, soprattutto i rossi: si sono stappate circa 80 milioni di bottiglie, con una crescita del 1,8 rispetto allo scorso anno. Bene anche gli spumanti che hanno registrato un aumento negli acquisti del 2,1%". Secondo la Cia le oltre 23 milioni di famiglie italiane si sono rivolte in prevalenza alla grande distribuzione commerciale (56%), ai negozi tradizionali (24%), ai mercatini locali (18%), e il 2% si e' rivolto a internet.

mercoledì 23 dicembre 2009

ROCCARASO FESTEGGIAMENTI PER CENTENARIO SCI


FESTEGGIAMENTI CENTENARIO SCI ROCCARASO, GLI EVENTI
Roccaraso (L'Aquila), 23 dic. - Due mesi di eventi culturali, sportivi, musicali e gastronomici, sessanta giorni densi di appuntamenti e spettacoli per ricordare e festeggiare il centenario dello sci a Roccaraso. Il cartellone messo in campo dall'Amministrazione comunale prevede una serie di spettacoli di ogni genere a partire dal 26 dicembre fino alla fine di febbraio. Proprio nei giorni tra il 26 e il 28 del mese, infatti, verranno celebrati i primi cento anni di sci, in ricordo della prima gara internazionale che venne organizzata sulle piste di Roccaraso e menzionata anche dalla rivista dell'epoca del Touring. A brindare al nuovo anno sara' la band di Rds guidata da Rosaria Renna e Francesco Pasquali che nella notte di San Silvestro sara' a Roccaraso per la grande festa di Capodanno in programma in piazza Leone dalle 22.30. Una serie di appuntamenti, dunque molto ricca ed eterogenea fino alla fine di febbraio e che si svolgeranno all'interno di una tensostruttura, appositamente allestita nella piazza di Roccaraso dalla Geppy Produzione. "Per Roccaraso - ha spiegato il sindaco Armando Cipriani - si tratta di un vero e proprio momento di svolta. Come amministrazione abbiamo profuso il massimo impegno in vista di questo appuntamento poiche' ben poche localita' possono fregiarsi di un titolo simile. Quello dei cento anni di sci e' una ricorrenza senza precedenti su cui abbiamo concentrato la massima attenzione ed il massimo impegno anche economico, con un investimento complessivo che si aggira intorno ai duecentomila euro. Inoltre il nostro cartellone vuole essere di preludio ai campionati italiani di sci alpino in programma a febbraio e ai mondiali che Roccaraso ospiterà nel 2012". Il calendario delle manifestazioni, tra i vari appuntamenti in programma, prevede il concerto di Rita Forte del 13 febbraio e lo spettacolo di Dado, uno dei comici piu' famosi del programma Zelig. Infine, in questi due mesi di grande festa che proietteranno Roccaraso nel panorama regionale e nazionale, sara' possibile ammirare e fotografare anche le bellissime mascotte riproducenti cani pastori abruzzesi, dedicate proprio ai cento anni di sci e che gireranno per le strade di Roccaraso. Il nome prescelto per la mascotte, attraverso un concorso apposito, e' stato quello di 'Batuffolo'.

martedì 22 dicembre 2009

GLI AUGURI DURANTE LE FESTIVITA'

FESTIVITA': COME CAMBIANO I MODI DI SCAMBIARSI GLI AUGURI
21 dic. - La fuga dagli auguri tradizionali e l'ingresso nel pianeta "automatismi" era pero' iniziato gia' nel 2001. Nelle 36 ore a cavallo del Natale, stando ai conteggi delle concessionarie che gestivano la telefonia cellulare, furono inviati 272 milioni di messaggi SMS (Short Message Service). Ma allora si trattava di un supplemento. Gli italiani prima inviarono comunque un congruo numero di auguri tradizionali, poi per mostrarsi up-to-date, spedirono un secondo ciclo di brevi auguri alle persone di cui possedevano il numero di cellulare. Nel Natale 2008, nelle stesse ore, il numero degli SMS e' cresciuto in modo esponenziale fino a raggiungere i 365 milioni di invii. Per il Natale 2009, anche grazie alle gratuita' e agli sconti, la previsione e' di circa 400 milioni di invii (tra il 24 e il 25 dicembre). La facilita' di spedizione delle e-mail e degli sms, il vantaggio economico, la facilita' con la quale si trasmettono messaggi circolari, hanno contagiato anche gli over 40. In sintesi le comunicazioni tradizionali (su carta) e gli auguri postali nel 2009 stanno diminuendo drasticamente. Lo si evince anche da questa ricerca, per la quale Trademark Italia, che nel biennio 2001-2002 aveva raccolto, selezionato e analizzato quasi 3.000 biglietti d'auguri, nel 2009 alla data del 19 dicembre e' riuscita a raccogliere e analizzare 1.203 biglietti e 750 e-mail augurali. Lo screening ha permesso di definire diverse "tipologie" di auguri selezionati attraverso: la data di spedizione; il formato; le caratteristiche estetiche (le immagini, i contorni, i materiali utilizzati); la varieta' dei contenuti (i testi, gli idiomi, la retorica del messaggio); la personalizzazione del messaggio e del pensiero. Tra i biglietti augurali analizzati, circa il 6% (e' un crollo rispetto a 7 anni fa quando era del 14%), sono una fedele rappresentazione del mittente, del suo atteggiamento. Si potrebbero definire auguri sentiti, veri, sinceri, perche' da essi traspare, quasi si cattura, lo spirito, la 'mano' e la personalita' dell'autore. Oltre la meta' dei biglietti (58% contro il 51% di 7 anni fa), sia personali che aziendali, si colloca invece nell'area della routine ovvero dell'obbligo sociale. Tre biglietti su 10 sono un lavoro d'ufficio e il 7% sono auguri spediti a casaccio e inviati soprattutto per e-mail a mailing list generiche e prive di controllo.

domenica 20 dicembre 2009

DETENUTO AGGREDISCE AGENTI PENITENZIARI


DETENUTO UBRIACO AGGREDISCE AGENTI PENITENZIARI A SULMONA
Sulmona , 19 dic. - Ancora un'aggressione nel supercarcere di via Lamaccio a Sulmona a danno di agenti penitenziari. Un detenuto in preda ai fumi dell'alcol ha minacciato piu' volte con una lametta un ispettore e successivamente ha aggredito con calci e pugni un assistente e un agente penitenziari, intervenuti per impedire al detenuto stesso che l'aggressione venisse portata a termine. I due addetti hanno dovuto fare ricorso alle cure del medico del carcere e mandati a casa con una prognosi di qualche giorno.

PIOVE NELLA SEDE UNITALSI DI SULMONA

PIOVE IN SEDE UNITALSI SULMONA , DISABILI NELL'UMIDITA'
Sulmona, 19 dic. - Acqua dal tetto dell'edificio affittato dal comune di Sulmona all'associazione Unitalsi. 'E' da aprile 2009 che chiediamo al comune di provvedere alla riparazione di una grave infiltrazione sul solaio, fatto che comporta da mesi l'allagamento della sede ogni qualvolta si verifichi un temporale o peggio nevica'. Lo riferisce Luciano Guadagnoli, presidente dell'associazione Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali. La struttura che il Comune di Sulmona ha locato all'Associazione, e' utilizzata per accogliere e assistere i disabili in varie attivita' ricreative. I volontari trascorrono con i ragazzi diverse ore dedicandogli ogni sforzo ed energia affinche' apprendano il piu' possibile, trascorrendo dei momenti sereni in un ambiente accogliente e che li protegga. 'Ecco perche' risulta ancora piu' grave - continua Guadagnoli - il totale disinteresse e la indicibile superficialita' con la quale il comune affronta il problema. Nonostante i numerosi solleciti e dopo vari rimpalli di responsabilita', non hanno saputo fare altro che dirmi di non avere fondi a disposizione. Alcuni politici comunali in campagna elettorale sono venuti a sviolinare promesse sull'attenzione che avrebbero rivolto alla nostra causa: da quando sono al loro posto in Giunta - non hanno smosso una sola foglia'.

sabato 19 dicembre 2009

ANNIVERSARIO DELLA SCOMPARSA DI DOMENICO SUSI


ANNIVERARIO SCOMPARSA SUSI: IL RICORDO DEI SOCIALISTI
Sulmona 19 dic. - "Esattamente cinque anni fa scompariva Domenico Susi. I Socialisti abruzzesi non dimenticano e non vogliono far dimenticare la figura di un grande leader, politico. La marcia di un leader che ha portato il Socialismo abruzzese ad un consenso e ad una affermazione mai raggiunti prima e rimpianti dopo". Lo dice il segretario regionale del partito Massimo Carugno. "Il cammino di un politico che ha condotto per mano l'Abruzzo e gli Abruzzesi verso livelli di crescita e sviluppo che oggi restano un mero ricordo. La vita di un uomo che ha lasciato ovunque segni della sua esistenza nell'affetto e nella stima che tanti compagni e tanti abruzzesi ancora conservano dentro di loro. A molti non bastano le evidenti e incredibili tracce che Susi ha lasciato in Abruzzo, come la scuola della Guardia di Finanza di Coppito che, in un tragico evento come il terremoto di l'Aquila, e' stato il sicuro ricovero, per celebrare il dolore, ricevere solidarieta' ed aiuti, realizzare eventi mondiali. Per i Socialisti Abruzzesi quella scuola, sulla quale da nessuna parte e' ancora scritto il suo nome, e' l'emblema piu' significativo per dire ancora una volta Grazie Domenico", conclude Carugno.

venerdì 18 dicembre 2009

BUGNARA:DONATI GLI ORGANI DELL'IMPRENDITORE ALBANESE


18 Dic.-Saranno donati gli organi dell'imprenditore albanese L.K. morto per le lesioni riportate dopo una caduta da una scala,mentre stava riparando un tetto.Lo sfortunato imprenditore,cadendo ha battuto violentemente la testa ed e' entrato subito in coma.Soccorso e ricoverato presso il nosocomio Sulmonese, per L.K. 37 anni non c'è stato nulla da fare e nel pomeriggio di oggi e' deceduto.I familiari hanno deciso di donare gli organi.L' imprenditore abiatava a Bugnara e da ormai molti anni risiedeva con la sua famiglia in Italia.

mercoledì 16 dicembre 2009

CALCIO:IL SAN NICOLA SULMONA ACQUISITO DA UNA NUOVA SOCIETA'


16 dic.Si profila un cambio di socetà per il San Nicola Sulmona,sembrerebbe infatti che una società con sede legale nella marsica,abbia acquisito il pacchetto azionario della squadra sulmonene che milita nel campionato regionale di eccellenza.L'accordo sarebbe stato raggiunto tra la vecchia dirigenza del San Nicola e i nuovi acquirenti nella giornata di oggi.
Per quanto riguarda l'allenatore pare sia stato riconfermato il vecchio allenatore Pasciullo,ma circolano voci anche di un probabile cambio della panchina biancorossa.

LP PER TAV ROMA-AVEZZANO-SULMONA-PESCARA


VIABILITA': LP PER TAV ROMA-AVEZZANO-SULMOMA-PESCARA
16 dic. - La Lega Popolare (LP) respinge con forza, in una nota, ogni proposta di "potenziamento" della tratta ferroviaria Roma - Pescara che farebbe guadagnare solo pochi minuti ai viaggiatori e ri-propone la realizzazione della "TAV Roma-Avezzano-Sulmona-Pescara" per adeguare il sistema ferroviario nazionale agli standard Europei e per concedere la medesima possibilita' di sviluppo a tutti i cittadini italiani. I palliativi - dice la nota del movimento - non sono piu' graditi, soprattutto in una regione che ha sofferto per tanto tempo e che ancora vive pesantemente il disagio del terremoto. Chiediamo pertanto al Governo centrale e a quello regionale un atto di responsabilita' teso a uniformare, sul territorio nazionale, il passaggio delle reti di alta velocita' su rotaia al fine di non escludere l'Abruzzo dai piani d'intervento infrastrutturali che mirano ad avvicinare l'Europa alla nostra realta' regionale.

martedì 15 dicembre 2009

ARRESTO A CASTEL DI SANGRO


AVEVA PISTOLA CON MATRICOLA ABRASA, ARRESTATO A CASTEL DI SANGRO Castel di Sangro (L'Aquila), 15 dic. - A. M. 26enne di Porto Recanati, e' stato arrestato dai Carabinieri di Castel di Sangro per porto e detenzione di armi da guerra. L'uomo viaggiava su una Mercedes in compagnia di due amici quando sono stati intercettati dalla pattuglia sulla provinciale 652. Durante la perquisizione di A. M. e' stata rinvenuta una pistola Beretta modello 92 con la matricola abrasa, oltre al caricatore con 15 colpi luger. L'uomo dopo le formalita' di rito e' stato associato al carcere di Sulmona a disposizione dell'AG. L'arma e' stata inviata al Ris di Roma per risalire al numero di matricola e per le prove balistiche tese ad accertare se l'arma e' stata utilizzata in precedenza in atti delittuosi.

lunedì 14 dicembre 2009

NEVICA SULL'ALTO SANGRO


MALTEMPO: NEVE IN ALTO SANGRO, OBBLIGO CATENE SU SS 17
Castel di Sangro (L'Aquila), 14 dic. - L'abbondante neve che precipita da ieri in Alto Sangro, dove ha raggiunto i 30 centimetri, ha comportato la prescrizione dell'obbligo di catene a bordo o pneumatici da neve per il transito sulla strada statale 17, da Castel di Sangro fino alle porte di Sulmona. I mezzi dell'Anas spartineve e spargisale sono in funzione da questa notte. Dalla Polstrada di Sulmona e dal distaccamento di Castel di Sangro fanno sapere che al momento non ci sono difficolta' per il transito veicolare, mentre qualche problema potrebbe sorgere con l'intensificarsi del traffico. Nell'area Parco Nazionale d'Abruzzo la neve ha raggiunto i 20 centimetri creando qualche disagio agli automobilisti in transito sulla strada regionale 83 che collega la Marsica all'Alto Sangro, attraversando tutta l'area protetta. Le difficolta' maggiori sono state riscontrate ai valichi di Forca d'Acero, sulla strada regionale 509 che collega Opi a S. Donato Valcomino e a quello di Passo del Diavolo, tra Gioia dei Marsi e Pescasseroli. I mezzi dell'Anas sono in funzione dalle prime ore della mattina. Neve, ma senza particolari disagi anche sulle autostrade A24 A25 dove si sono registrati lievi tamponamenti. La polstrada ha fatto sapere che c'e' l'obblogo di catene a bordo o di pneumatici antineve.

sabato 12 dicembre 2009

MALTEMPO:TAMPONAMENTI SULLA A 25 A COCULLO


MALTEMPO: TAMPONAMENTI A CATENA SULLA A25
12 dic. - Tamponamenti a catena stamani sulla A25 Roma-Pescara all'uscita della galleria San Domenico, in territorio comunale di Cocullo, direzione Pescara.Sono state una decina le auto coinvolte, il nevischio sulla strada gelatosi con le basse temperature. Nessun ferito, solo danni alle auto.

venerdì 11 dicembre 2009

COMUNE DI SULMONA : IANNAMORELLI SU SPAZI PUBBLICI


COMUNE SULMONA: PD, ANCORA FERMA ASSEGNAZIONE SPAZI PUBBLICI
11 dic. - "A Sulmona l'assegnazione di spazi per la realizzazione di chioschi ai fini commerciali sta diventando un vero e proprio calvario". A riferirlo, raccogliendo le istanze di quanti hanno fatto richiesta, e' il consigliere comunale del PD Antonio Iannamorelli. "Da quando l' ex giunta La Civita decise la possibilita' di impiantare nuove strutture - continua Iannamorelli -, tra bandi, commissioni, determine dirigenziali e incomunicabilita' tra tecnostruttura e Giunta Comunale, sono passati quattro anni senza riuscire a assegnare le aree e fare partire le nuove attivita'". Il consigliere ha sollevato il caso con una interrogazione presentata al Sindaco nei giorni scorsi, in cui si chiede di conoscere i motivi dei ritardi, soprattutto alla luce del fatto che, stando alla documentazione, la procedura tecnica di assegnazione e' stata conclusa da oltre un anno, e che dal Comune e' stata comunicata agli assegnatari.Iannamorelli chiede di conoscere i tempi in cui si possa passare dalle "assegnazioni teoriche", all'esercizio effettivo di quello che e' ormai divenuto un diritto negato. "Nessuno degli assegnatari - dice Iannamorelli - infatti e' stato convocato per stipulare la convenzione con l'amministrazione civica, elemento fondamentale per procedere alla istallazione del chiosco ed all'inizio della attivita' imprenditoriale che dovrebbe insediarvisi.In periodo di crisi - conclude Iannamorelli - una amministrazione pubblica dovrebbe essere vicina a chi ha il coraggio di avviare un'impresa che genera economia e lavoro".

LA LINEA FERROVIARIA SULMONA CARPINOME E' SALVA

TRASPORTI: PELINO (PDL), FERROVIA SULMONA-CARPINONE E' SALVA
11 dic. - La linea ferroviaria Sulmona-Carpinone non sara' soppressa e non subira' nessun tipo di ridimensionamento ma, anzi, sara' potenziata. La rassicurazione e' stata fornita all'onorevole Paola Pelino dal Sottosegretario ai Trasporti, Bartolomeo Giachino, che ha confermato anche l'attraversamento di due coppie di treni Sulmona-Napoli entro il prossimo anno. Nella risposta all'interrogazione presentata dalla Parlamentare sulmonese, il sottosegretario ha specificato che: 'Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, vista la rilevanza che la linea in questione riveste per il territorio sia sotto il profilo del servizio ferroviario che sotto quello storico e ambientale, con le ovvie ricadute turistiche, garantisce la propria disponibilita', pur sempre nell'ambito delle competenze attribuite agli enti regionali, a farsi parte attiva per l'individuazione dei necessari strumenti finanziari'. La tratta ferroviaria, rappresenta uno snodo molto importante per il Centro Abruzzo e per l'intero territorio dei Parchi dato che viene considerata una delle piu' belle d'Europa. "Sono molto soddisfatta dell'attenzione posta dal ministero per questa linea ferroviaria ultrasecolare, inaugurata il 18 settembre del 1892 - ha precisato Pelino - dato che serve numerosi centri del nostro territorio, anche in zone montuose disagiate. Per rilanciare il territorio e fare turismo abbiamo bisogno di servizi strategici, utili anche per i collegamenti con le universita', scuole, ospedali, enti ed istituti.

MIGLIORA L'OPERAIO AGGREDITO

OPERAIO AGGREDITO DA ORSO: MIGLIORANO CONDIZIONI
11 dic. - Migliorano, le condizioni di Diodato Paglia, l'operaio del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, aggredito ieri da un orso custodito in una gabbia al Centro visita di Pescasseroli.
Il fatto sara' ricostruito dal personale del Servizio di igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro della Asl Avezzano-Sulmona che, coadiuvati dai Carabinieri della Compagnia di Castel di Sangro, questa mattina hanno effettuato un sopralluogo sul posto dell'incidente. L'uomo inizialmente ha avuto una prognosi di 20 giorni, ma e' destinata ad aumentare, dopo che sara' dimesso dalla terapia intensiva e assegnato al reparto di chirurgia. Le zampate inferte dall'orso hanno provocato profonde ferite del tessuto muscolare, oltre alla frattura dell'avambraccio, la lussazione di una spalla e il danneggiamento dell'arteria omerale.






giovedì 10 dicembre 2009

PESCASSEROLI-ORSO AGGREDISCE OPERAIO


OPERAIO AGGREDITO DA ORSO IN ABRUZZO MENTRE GLI DA' DA MANGIARE
Pescasseroli (L'Aquila), 10 dic. - I carabinieri della compagnia di Castel di Sangro in seguito all'aggressione dell'orso a danno dell'operaio del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, hanno avviato le indagini per infortunio sul lavoro. Nella mattinata gli esperti del Servizio di prevenzione, igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro della Asl Avezzano-Sulmona, effettueranno insieme ai militari un sopralluogo sul posto dove e' avvenuto l'incidente. Sara' ascoltato anche il responsabile del servizio prevenzione e protezione interno all'ente Parco, per comprendere quale sia la procedura da seguire nell'alimentazione dei pericolosi animali per la riduzione dei rischi e se sono state osservate tutte le cautele del caso. L'operaio, Diodato Paglia, 56 anni di Opi, ha riportato la frattura di un braccio, diverse ferite alla testa e una profonda lacerazione alla spalla. Dal pronto soccorso dell'ospedale di Castel di Sangro hanno riferito che l'uomo ha perso molto sangue.

CALCIO PRATOLA - REAL CARSOLI 2 - 5

video

ANNUNCIO DELL'ARRIVO A LUGLIO DEL PAPA A SULMONA

video

mercoledì 9 dicembre 2009

A PESCASSEROLI IL "CHRISTMAS FILM FESTIVAL"

FESTIVITA' NATALIZIE CON "CHRISTMAS FILM FESTIVAL" A PESCASSEROLI
Pescasseroli (L'Aquila), 16 nov. - Continua l'impegno degli amministratori comunali di Pescasseroli e delle associazioni locali, per garantire spettacoli di elevato livello culturale. Infatti sara' presentato domani alle 10,30, al Palatenda di Pescasseroli, il "Christmas Film Festival", serie di proiezioni in programma proprio nella cittadina del Parco dal 26 dicembre al 6 gennaio con piu' di venti titoli. Pellicole di registi famosi come Pupi Avati, Enzo Dalo', Frank Capra e George Seaton. Al lancio dell'iniziativa, unica rassegna cinematografica italiana ispirata ai temi natalizi, parteciperanno numerose scolaresche provenienti dalle zone terremotate dell'Aquila, oltre a quelle di Pescasseroli che insieme assisteranno alla proiezione del film "Opomoz". Ad accogliere gli alunni saranno il sindaco, Nunzio Finamore, autorita' locali e i campioni dell'Aquila rugby. L'iniziativa e' patrocinata dal Dipartimento della Protezione Civile, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento per lo sviluppo e la competitivita' del Turismo, dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali, dal Corpo forestale dello Stato, dalla Regione Abruzzo, dalla Provincia dell'Aquila, dal Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise, da Rai Teche, dalla Fiera di Milano, dal Consorzio Agrario di Parma ed e' realizzata con il contributo del Comune di Pescasseroli, della Coldiretti e delle locali associazioni albergatori e commercianti. Tra luci, suoni sapori e colori natalizi, le vie innevate di Pescasseroli faranno da cornice ad una serie di iniziative collegate al Festival: racconti di fiabe tradizionali accompagnate da musica dal vivo, concerti natalizi nella chiesa di San Pietro e Paolo, visite guidate alla scoperta del bosco d'inverno e dei suoi abitanti, dibattiti e degustazioni di prodotti tipici. Tutti gli spettacoli saranno a ingresso gratuito.

martedì 8 dicembre 2009

PAPA BENEDETTO XVI A LUGLIO SARA' A SULMONA


Nel giorno dell'Immacolata Concezione, l'annuncio ufficiale del Vescovo di Sulmona Valva Monsignor Angelo Spina.Papa Benedetto XVI il 4 Luglio del prossimo anno,visitera' in forma ufficiale il capoluogo peligno.L'invito era stato inviato al Papa dal Vescovo di Sulmona, lo scorso Ottobre,ma nulla lasciava presagire una risposta positiva del Santo Padre.Gia nello scorso Agosto a Sulmona era venuto in visita il fratello maggiore del Papa il cardinale George Ratzinger,che probabilmente è stato un ottimo referente della capoluogo peligno.
Il papa recitera' l'Angelus in Piazza Garibaldi in mondo visione.

lunedì 7 dicembre 2009

FURTI NELL'ALTO SANGRO


ALTRI TRE FURTI IN ABITAZIONE DELL'ALTO SANGRO
7 dic- Ateleta e Roccaraso questa notte sono stati nel mirino dei ladri di appartamento. La tecnica utilizzata e' la stessa che caratterizza i furti avvenuti nei giorni scorsi: un piccolo foro in corrispondenza della finestra e poi lo scasso con un ferro acuminato per introdursi all'interno, il tutto con proprietari dentro le case che non si accorgono di nulla. Ad Ateleta, in un'abitazione, i ladri hanno portato via mille euro in contanti presi dai portafogli degli occupanti. Sempre a Ateleta, in un'altra casa, i malviventi dopo essere entrati hanno preso le chiavi di una Lexus 200 sopra un tavolo e una volta fuori l'hanno rubata. La vettura e' stata ritrovata oggi alle 10 a Gricignano di Aversa, in provincia di Caserta. A Roccaraso, sulla strada che porta a Pietransieri, i ladri dopo essersi introdotti in una casa hanno rubato 200 euro in contanti. Anche in questo ultimo caso gli occupanti non si sono accorti di nulla. Il capitano della compagnia Carabinieri di Castel di Sangro, Paolo Befera, dispensa qualche consiglio per evitare il ripetersi di questo specifico tipo di furto: 'Il fatto si consuma in pochissimi minuti, quindi basta cambiare alcune piccole consuetudini per rendere difficile il lavoro dei delinquenti. Innanzitutto - riferisce l'ufficiale - spesso e' sufficiente non lasciare a portata di mano le chiavi delle vetture e i portafogli, basta occultarli in posti diversi da quelli utilizzati solitamente, ad esempio non sui comodini delle acmere da letto o sui porta oggetti all'ingresso delle abitazioni. Poi, per pochissimi euro, e' possibile acquistare dei rilevatori da applicare sulle finestre che avvisano con un suono persistente della loro apertura. Comunque - conclude il capitano, Paolo Befera - appena si avverte un rumore insolito avvertire subito il 112, per fare in modo che le pattuglie del Nor possano presidiare le strade e rintracciare gli autori dei furti'.

venerdì 4 dicembre 2009

INFLUENZA SUINA I CASI IN PROVINCIA DELL'AQUILA


INFLUENZA A: 212 CASI STIMATI ASL L'AQUILA E AVEZZANO-SULMONA
4 dic.- Sono 212 i casi di influenza "A"stimati, e uno accertato dal 16 al 23 novembre scorsi, nelle ASL di L'Aquila e Avezzano-Sulmona. E' il risultato del dato aggregato dei due territori (ASL di L'Aquila e di Avezzano-Sulmona);l'unico caso accertato e' stato riscontrato dall'azienda sanitaria Avezzano-Sulmona.Dal 2 al 27 novembre scorsi, nelle Asl di L'Aquila e Avezzano-Sulmona, complessivamente, sono state somministrate, 2.687 dosi di vaccino per l'influenza A. Al primo posto, per numero di dosi inoculate, vi sono i portatori di patologie a rischio (pazienti con meno di 6 mesi e piu' di 65 anni) con 1.285 vaccinazioni, seguiti dagli operatori sanitari (947 dosi), donne al secondo e terzo mese di gravidanza (207), personale dei servizi pubblici essenziali (161).

PRESEPE VIVENTE A RIVISONDOLI

PRESEPE RIVISONDOLI: SARA' AQUILANA LA MADONNINA
Rivisondoli (L'Aquila), 4 dic. - Anche il presepe vivente di Rivisondoli dara' un segnale di vicinanza alle popolazioni della provincia aquilana colpite dal sisma dello scorso 6 aprile. In occasione della prossima edizione della manifestazione, gli organizzatori dell'evento, hanno deciso di scegliere una ragazza aquilana per ricoprire il ruolo principale della Madonnina. In questa edizione, come consuetudine, si svolgera' una cerimonia di presentazione della Madonna, prescelta tra un numero di candidate tutte residenti nella provincia dell'Aquila. La cerimonia e' fissata per l8 dicembre alle 11, presso la Chiesa di San Nicola di Bari dove, dopo la celebrazione liturgica, verranno presentati al pubblico i principali protagonisti di questa cinquantanovesima edizione che si svolgerà il 5 gennaio prossimo nella piana di Pie' Lucente a Rivisondoli. "Con questa edizione del presepe vivente - ha affermato il sindaco Roberto Ciampaglia - vogliamo dimostrare la nostra vicinanza e il nostro affetto alle popolazioni del capoluogo aquilano che rappresenta il cuore della nostra regione. Anche se sono gia' trascorsi otto mesi da quella terribile notte, nessuno di noi ha dimenticato la sofferenza che ancora oggi i cittadini colpiti dal sisma devono affrontare quotidianamente e ci auguriamo che questo nostro gesto possa rappresentare anche un simbolo di speranza e di rinascita per l'intero Abruzzo"

mercoledì 2 dicembre 2009

FRANA IL SENTIERO CHE PORTA ALL'EREMO DI SAN PIETRO CELESTINO

La caduta di alcuni massi fa franare il sentiero che porta all'eremo di San Pietro Celestino a Sulmona.La Forestale vieta l'accesso all'eremo.
video

martedì 1 dicembre 2009

TERESA NANNARONE SU CRISI DELLA VALLE PELIGNA


CRISI: NANNARONE, CHIODI LONTANO DA DRAMMA VALLE PELIGNA
- L'Aquila, 1 dic. - "Il Presidente della Regione Abruzzo Gianni Chiodi e' molto lontano dal dramma occupazionale della Valle Peligna e non rispetta gli impegni assunti con il nostro territorio". Questo il commento dell'assessore provinciale dell'Aquila Teresa Nannarone, che e' stata ricevuta stamani dal presidente Chiodi, insieme ai sindacati e ad altre istituzioni per discutere dell'attuazione dell'accordo di programma della Valle Peligna. "A luglio il Consiglio regionale all'unanimita' aveva impegnato il presidente Chiodi a sollecitare un incontro al Ministero per ratificare l'accordo. Ma quell'impegno e' rimasto lettera morta- commenta l'assessore- Il Presidente Chiodi non solo non difende gli interessi del territorio a livello nazionale, ma si trincera dietro l'alibi che per il governo oggi la priorita' e' la ricostruzione delle case degli aquilani. Una risposta che non convince e che punta a creare divisioni tra i territori. I fondi per la Valle Peligna sono quelli per l'industria e servono al rilancio dello sviluppo economico. Non hanno nulla a che vedere con le risorse per la ricostruzione. Un governo regionale assente e debole nella trattativa con il governo nazionale lascia con l'amaro in bocca e disillude i lavoratori della Valle Peligna, i sindacati e gli imprenditori, e priva la Valle Peligna di 55 milioni di euro di investimenti, 13 nuove attivita' produttive e di circa 350 posti di lavoro".

VIDEO IN PRIMO PIANO :