news

VIDEO IN PRIMO PIANO - 70° TROFEO MATTEOTTI

sabato 30 ottobre 2010

SULMONA: "INCONTRO SCONTRO" CHIODI-PIZZOLA SULLA REALIZZAZIONE DEL METANODOTTO




Gli ambientalisti lo hanno aspettato all'uscita del teatro di Sulmona, il portavoce dei comitati Mario Pizzola ha chiesto al governatore della regione un incontro per poter discutere sulla realizzazione del metanodotto su cui la regione dovrebbe dare un parere per la realizzazione."C'e' una legge la 383 del 1994 che prevede l'intesa stato regione" ha affermato Pizzola in relazione alle autorizzazioni regionali per la realizzazione del metanodotto Sulmona Foligno."Ma lei si è svegliato dopo dieci anni" la risposta del governatore Chiodi.
Gli ambientalisti chiedono una legge contro la realizzazione del gasdotto che prevede la costruzione a Sulmona di una centrale di pompaggio, un'opera per i comitati fortemente impattante in una zona altamente sismica.
Questa è una regione che è riuscita a costruire un’immagine attenta all’ambiente e quindi continuerà con il nuovo piano paesagistico regionale, ma riteniamo che gli ambientalisti a volte con la loro posizione radicale abbiano frenato lo sviluppo dell’Abruzzo, ha affermato Chiodi.Ci sono regioni molto attente all’aspetto ambientale che sono riuscite a coniugare sviluppo e rispetto dell’ambiente, mi riferisco all’Austria ai paesi nordici alle regioni come il Veneto il Trentino l’Emilia Romagna e la Toscana.
Per gli ambientalisti abruzzesi ogni cosa che si fa è una dannazione, fa venire le malattie i tumori, invece vediamo che per i termovalorizzatori l’Emilia Romagna ne ha cinque.Bisogna non essere mai radicali nelle scelte, confrontarsi e vedere quello che è accaduto anche negli altri posti, altrimenti se si vuole vivere con l’economia fondata sul turismo, fondata sul panino e lo zaino in teoria lo si può pure fare però si deve sapere che la gente è chiaro che va a lavorare in altri posti.Noi riteniamo che il progetto sia di interesse nazionale e strategico, noi abbiamo già dato la nostra posizione ma non e determinante perché è un progetto di interesse nazionale e si baypassano le regioni e le comunità locali altrimenti non si farebbe niente nel nostro paese.L’interesse nazionale va sopra gli interessi particolari. E’una cosa vecchia, che và avanti da dieci anni, se fosse una cosa che si deve decidere oggi, allora si potrebbe negoziare, ma ha avuto sempre valutazioni positive da tutti i governi che si sono succeduti, sia di centro destra che di centro sinistra, ha concluso Chiodi.

PESCASSEROLI: RICORSO DEL PARCO SU MULTA DELLA PROVINCIA

Il Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise (Pnalm), ha annunciato il ricorso contro la multa elevata nei confronti dalla Provincia dell'Aquila per inquinamento del depuratore gestito dall'Ente parco.''Questa sanzione - afferma il Parco - e' stata elevata paradossalmente proprio dopo lavori per dotare il Casone di un impianto di depurazione, e dopo l'invio dei risultati delle analisi sulle acque di scarico della struttura, che prima venivano convogliate direttamente nel fiume Sangro''.

PRATOLA : CHIODI IN VALLE PELIGNA ARRIVERANNO RISORSE MAI VISTE PRIMA




ARRIVERANNO RISORSE CHE VANNO SPESE BENE
"La Valle peligna e' l'unica area che potra' beneficiare delle risorse regionali e,contemporaneamente, concorrere ai Fas. Sappiamo che il territorio e' sempre stato a bassa redditivita'. Ma e' altresi' necessario che i fondi disponibili siano utilizzati per creare produttivita' e lavoro vero". Cosi' il presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, intervendo stamane a due distinti eventi, a Sulmona (sanita') e Pratola Peligna (Fas). "Le risorse vanno spese bene, ma soprattutto vanno spese - ha ammonito - Abbiamo infatti recuperato 3-4 milioni di euro rimasti inutilizzati e con i quali il Sindaco sta portando avanti diversi progetti". "Ma ribadisco - ha sottolineato ancora il presidente Chiodi - i soldi si devono investire in sviluppo, lavoro, innovazione. Sono finiti i tempi delle scelte puramente estetiche, della cura delle aiuole, e delle ripartizioni spezzatino che non giovavano a nessuno". Da qui l'esortazione agli amministratori della Valle peligna ad individuare e proporre progetti "che vadano nella direzione della produttivita' e non del mantenimento, dello status quo, o peggio del clientelismo". "Vedrete - ha assicurato in conclusione il Presidente - arriveranno qui risorse come non si sono mai viste".

SULMONA: CHIODI IL FUTURO IN ABRUZZO E' NEGLI OSPEDALI DI COMUNITA'



"Il futuro della sanita' in Abruzzo e' negli ospedali che hanno competenze professionali, che investono nelle apparecchiature diagnostiche e nella tecnologia, che possono vantare una casistica rilevante. Il futuro e' anche negli ospedali di comunita' e nella medicina sul territorio. Il futuro deve essere, in una, un mix di interventi sanitari in favore dei cittadini, cosi' come hanno fatto tante altre Regioni italiane e con successo". Lo ha detto il presidente della Regione Abruzzo, e Commissario ad acta per il Piano di rientro della Sanita', Gianni Chiodi, intervenendo, a Sulmona, al primo seminario sull'appropriatezza dell'assistenza sanitaria, dedicato alle cure primarie e, appunto, all'ospedale di comunita'. "In Abruzzo - ha osservato il Presidente - non c'e' mai stata una sanita' territoriale, ma solo una ospedalizzazione incredibile, con elevati costi per i cittadini/pazienti e senza adeguata qualita', con liste di attesa enormi".Affrontando poi un argomento piu' locale, il Presidente ha assicurato che la Regione Abruzzo ha per l'ospedale di Sulmona grandi prospettive: "Siamo pronti alla riqualificazione del vecchio nosocomio, con opere strutturali, ma non accantoniamo il progetto di costruzione di un nuovo presidio". "Per questi scopi abbiamo a disposizione 200 milioni e rotti - ha ribadito, in conclusione, Chiodi - ma aspettiamo di confrontarci col territorio, con la comunita', con gli amministratori locali, per condividere una scelta che sia poi la migliore per i cittadini".

SULMONA: INCONTRO DIBATTITO CON ANNA FALCONE



Il Partito Socialista Abruzzo ha tenuto ieri pomeriggio a Sulmona nella sala conferenze della Comunità Montana Peligna un incontro dibattito con Anna Falcone responsabile nazionale del partito per le Pari Opportunità.
Grande interesse a Sulmona per il convegno con Anna Falcone.
Ieri 29 ottobre presso la sala conferenze della Comunità Montana, di fronte ad una sala piena, Anna Falcone, componente della direzione nazionale del P.S.I., ha illustrato la posizione Socialista in ordine all’obiettivo politico – sociale del raggiungimento delle pari opportunità.
In particolare ha illustrato i dettagli della nuova legge elettorale regionale della Campania, adottata prima delle ultime consultazioni elettorali, su proposta del gruppo consiliare socialista, spiegandone i meccanismi e gli effetti e illustrando, soprattutto, come sia divenuto possibile esprimere con un solo voto una doppia preferenza: una per un candidato di sesso maschile ed uno per una candidata di sesso femminile.Molte le donne presenti di tutte le estrazioni politiche e tra esse l’On.Paola Pelino (PDL) ed il Vice Presidente della Provincia dell’Aquila Antonella Di Nino (PDL). Ovviamente era presente tutta la classe dirigente regionale Abruzzese del P.S.I.
Al termine della conferenza di Anna Falcone il dibattito è stato aperto dall’On.Paola Pelino (PDL) incaricata dall’Ufficio di Presidenza della Camera dei Deputati per le pari opportunità.
Nel prosieguo del dibattito sono intervenuti numerosi dei presenti e tra questi il Presidente della Comunità Montana Antonio Carrara, il Presidente della Associazione politico-culturale Ovidiana Devis Di Cioccio, il Capogruppo Socialista al Cons. Comunale di Celano Giuseppe Cleofe, il Capogruppo al Cons. Comunale di Sulmona Luciano Marinucci. Il dibattito ha destato l’interesse dei presenti tant’è che la sala è stata piena sino alla conclusione del convegno che si è chiuso in tarda serata.Oltre che per l’impegno politico Anna Falcone è una figura di rilievo anche sotto il profilo professionale per esercitare la funzione di avvocato ed essere docente universitario di Diritto Costituzionale presso l’Università della Calabria.

venerdì 29 ottobre 2010

SULMONA: ASSEMBLEA PUBBLICA DEI COMITATI DEI CITTADINI PER L'AMBIENTE



Si è tenuta nel tardo pomeriggio di oggi nell'agenzia per la promozione culturale una pubblica assemblea a cui hanno partecipato numerosi cittadini e studenti, indetta dai comitati per l'ambiente per discutere sul progetto del mega gasdotto Sulmona Foligno e della centrale di compressione che la Snam vuole realizzare.Si ribadisce da parte dei comitati il no alla realizzazione del metanodotto e della centrale di compressione sul territorio della valle peligna, si chiede una delocalizzazione sulla fascia costiera cosi come era nel progetto originario.Mario Pizzola portavoce del comitato ha affermato che il tragitto del metanodotto Brindisi-Minerbio, segue lo stesso tracciato dell'asse verde Appennino Parco D'Europa e la sua realizzazione porterebbe uno squilibrio all'ecosistema danneggiandolo in modo definitivo."E' un momento cruciale, sulla salute non si tratta"ha continuato Pizzola," dobbiamo difendere la nostra dignita' di cittadini di questo territorio".Presenti anche quattro consiglieri comunali, per l'opposizione Antonio Iannamorelli, Silverio Gatta e Mimmo Di Benedetto e per la maggioranza Salvatore D'Angelo.

MOLINA ATERNO: PRIMO CONVEGNO REGIONALE "CARCERE OGGI QUALE FUTURO PER LA POLIZIA PENITENZIARIA?"




Si è svolto oggi a Molina Aterno il primo Convegno Regionale della Polizia Penitenziaria.Ospiti di prestigio come il Procuratore Capo della Repubblica di Pescara Nicola Trifuoggi, il Generale dell'Arma dei Carabinieri Luigi Longobardi, Antonella Di Nino Vice Presidente della Provincia dell'Aquila e gli addetti ai lavori Osvaldo Vaddinelli comandante della Polizia Penitenziaria di Sulmona, Heffati Homayon medico del carcere di Sulmona, Susanna Loriga Psicologa Criminologa e Mauro Nardella organizzatore e moderatore del convegno.Il generale Longobardi ha anticipato il suo intervento ed ha aperto il convegno augurando al Corpo della Polizia Penitenziara un salto di qualita' per il futuro.Per il sindaco Roberto Fasciani il convegno conferma l'attenzione alla piccola comunita' di Molina, per Antonella Di Nino le istituzioni devono prestare la massima attenzione nel rinvenimento delle soluzioni affinche' ci sia la giusta riconoscenza umanistica e professionale per chi' e' in servizio nelle case di reclusione.Il medico dell' istituto di via Lamaccio Heffati Homayon ha parlato del disagio, dell'ansia e della depresione degli agenti in servizio che crescono di giorno in giorno per la nota carenza di personale rispetto al sempre crescente numero di detenuti e di internati.Per Osvaldo Vaddinelli il corpo di Polizia Penitenziaria per benevolenza è secondo solo al corpo dei Carabinieri,"Noi stiamo facendo l'impossibile, ma per i miracoli ci dobbiamo attrezzare"puntando il dito sulla cronica carenza di agenti.Bisogna pensare ad un carcere diverso rispetto al passato senza gli internati.Poi ha concluso con un "evviva la Polizia Penitenziaria".In chiusura gli interventi della psicologa Loriga che ha parlato della difficile condizione psicologica degli agenti dettata dallo stress sempre piu' crescente a cui sono sottoposti e del Procuratore Capo della Repubblica di Pescara Nicola Trifuoggi.Gli organizzatori hanno lamentato la mancata presenza del provveditore d'Abruzzo e Molise e dei direttori dei carceri abruzzesi che se pur invitati non hanno preso parte al convegno.

I CARABINIERI DI POPOLI ARRESTANO DUE DONNE PER USURA ED ESTORSIONE


CHIEDEVANO 500 EURO DI INTERESSE AL MESE
Due donne, A. D. R. 31enne di Torre de' Passeri, e M.B. 53enne di Scafa, sono state arrestate dai carabinieri della compagnia di Popoli con l'accusa di usura ed estorsione. L'arresto e' avvenuto su disposizione del gip Guido Campli. Le due avrebbero prestato, in circostanze e a condizioni diverse, denaro ad interessi usurai ad una commerciante di Torre de' Passeri e l'avrebbero poi minacciata per costringerla al pagamento degli interessi non ancora corrisposti. In una circostanza la vittima, a fronte di un prestito di 4.000 euro rilasciato con la garanzia di una procura a vendere un'autovettura del valore di oltre 10.000 euro, avrebbe accettato di consegnare 500 euro di interessi mensili. In un'altra occasione, per un prestito di 1.000 euro acceso per far fronte al pagamento degli interessi del primo prestito, avrebbe accettato di corrispondere ulteriori 500 euro di interessi mensili. Con il passare dei mesi la vittima non sarebbe piu' riuscita a far fronte ai pagamenti mensili degli interessi e per lei sarebbeo iniziate le minacce e le pressioni per costringerla a continuare i pagamenti. E' stata l'attivita' dei carabinieri, coordinati dal capitano Pasquale Del Giudice, a porre fine al protrarsi di questa situazione. Alle due sono stati concessi gli arresti domiciliari.

PESCASSEROLI: PARCO D'ABRUZZO MULTATO DALLA PROVINCIA

Il settore delle politiche ambientali della Provincia dell'Aquila ha multato il Parco nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise (Pnalm) per malfunzionamento del depuratore del Casale Antonucci gestito dall'ente, che si trova nei pressi del bivio che porta alla Camosciara.Dalle analisi delle campionature prelevate in coincidenza con gli scarichi del depuratore nel fiume Sangro, e' stato rilevato che i parametri di inquinamento sono notevolmente piu' alti di quelli previsti dalla legge.

VITTORITO: PREMIATA LA CAMPIONESSA ITALIANA DI ENDURANCE


SPORT, MASCI PREMIA CHIARA MARRAMA LA 25 ENNE CAMPIONESSA DI VITTORITO
E' stata premiata questa mattina dall'assessore allo Sport, Carlo Masci, Chiara Marrama, la campionessa italiana di endurance 160 km (maratona a cavallo). La venticinquenne di Vittorito ha vinto il campionato italiano che si e' disputato ad Anghiari, montando Altanir, un cavallo di razza anglo-arabo-sarda. "Stiamo scoprendo un Abruzzo ricco di personaggi e passioni capaci di conquistare medaglie e riconoscimenti a livelli nazionali ed internazionali", ha dichiarato l'Assessore consegnando la coppa alla campionessa, alla presenza del sindaco di Vittorito, Carmine Presutti.Chiara Marrama, caporal maggiore dell'esercito, in servizio al Centro militare di equitazione scuola di cavalleria, ha avuto parole di elogio per Vittorito che le ha "consentito di coltivare la passione e perfezionare la tecnica, grazie all'adeguato percorso immerso in un paesaggio di incanto". A Vittorito, infatti, c'e' un'ippovia tra le piu grandi d'europa: 160 km intorno alla quale si va sviluppando un qualificato turismo equestre.

giovedì 28 ottobre 2010

CORTE D'ASSISE PRIMA UDIENZA ISTRUTTORIA SULL'OMICIDIO DI ATELETA

ASCOLTATI GLI AGENTI DI POLIZIA I VIGILI DEL FUOCO E IL MEDICO CONDOTTO CHE INTERVENNERO SUL POSTO
Si e' tenuta oggi in Corte d'Assise a L'Aquila, la prima udienza istruttoria che vede imputati Antonio Di Bucci e Rita Guerra per omicidio, distruzione e occultamento del cadavere di Giuseppe Petrilli, cameriere di Ateleta e marito di Rita Guerra. Oggi sono stati ascoltati gli operatori della polizia che intervennero sul posto insieme ai vigili del fuoco, oltre al medico condotto di Ateleta, che il giorno successivo procedette alle operazioni di riconoscimento della salma con un altro medico all'ospedale di Castel di Sangro, visto che il corpo era ustionato. E' emerso che i due medici notarono un foro sul cranio, ma non ricordano se le parti terminali degli arti fossero mancanti. I vigili del fuoco, invece, hanno confermato che gli arti erano parzialmente mancanti a causa della combustione. I fatti risalgono al 7 dicembre del 2003, quando il corpo di Giuseppe Petrilli fu trovato carbonizzato nella sua Fiat Panda in una scarpata al chilometro 8 della strada provinciale 84, nei pressi di Pietransieri, tra Roccaraso, dove lavorava, e Ateleta, dove viveva.

SULMONA:CICLISMO VENERDI' 5 NOVEMBRE RIUNIONE REGIONALE SOCIETA' DI M.T.B.


Il Comitato provinciale dell’Aquila comunica che venerdi 5 novembre 2010 alle ore 18:00 presso l’U.N.U.C.I., Locali Stazione Centrale sottostanti la Chiesa Madonna Pellegrina, si svolgerà una riunione regionale di tutte le società di M.T.B. per la redazione del calendario eventi stagione agonistica 2011 e con l’occasione verranno discussi gli aspetti tecnici, regolamentari con la presenza del Presidente regionale M.T.B. Gianluca COLABIANCHI con il suo staff tecnico e del Presidente Provinciale F.C.I. Fernando RANALLI.

POPOLI: A PRIMAVERA INIZIERANNO I LAVORI PER IL NUOVO PONTE DI SCIPIO


MARTEDI 2 NOVEMBRE LA DELIBERA IN CONSIGLIO REGIONALE
Si accorciano i tempi per arrivare alla gara di appalto per la realizzazione del nuovo Ponte di Scipio, a Popoli, con l'abbattimento del ponte esistente danneggiato dal terremoto. La Provincia di Pescara, spiegano il presidente Guerino Testa e gli assessori Roberto Ruggieri e Mario Lattanzio, ha chiesto alla Regione Abruzzo di anticipare a questa annualita' i fondi per finanziare quest'opera, cioe' un milione e 300mila euro inizialmente destinati a migliorare l'accesso al comune di Bussi, nel tratto di strada compreso tra Bussi e Collepietro. Gia' nel mese di agosto la giunta regionale, presieduta da Gianni Chiodi, ha dato il via libera all'anticipazione di questi fondi nell'ambito del Piano triennale e il Consiglio regionale si esprimera' su questo punto nella seduta del 2 novembre. Nei giorni scorsi, ha annunciato con soddisfazione il consigliere regionale Lorenzo Sospiri, c'e' stato l'ok della commissione. "Questo vuol dire - dicono Testa e gli assessori Ruggieri e Lattanzio - che l'iter procede speditamente e possiamo immaginare che prima dell'estate prossima cominceranno i lavori.

CASTEL DI SANGRO: DA SABATO 30 OTTOBRE AL VIA LA RASSEGNA DEDICATA ALLE PRELIBATEZZE GASTRONOMICHE


"ARTE DA MANGIARE" PRELIBATEZZE GASTRONOMICHE DEI PRODOTTI DEL TERRITORIO
Dal 30 ottobre al primo novembre, a Castel di Sangro, nella suggestiva cornice di Piazza Plebiscito, si terra' la rassegna dedicata alle prelibatezze gastronomiche dei sapori autunnali e dei prodotti del territorio, quali tartufo, olive, funghi, ortaggi, formaggi e miele. Alle preparazioni saranno chiamati a cimentarsi gli studenti degli alberghieri di Roccaraso e Villa S. Maria, in una sfida creativa nell'utilizzo degli ingredienti reperibili in questo peridodo dell'anno. Contestualmente saranno allestite delle mostre d'arte dedicate allevento, presso la Pinacoteca patiniana, mentre nei pressi di piazza Plebiscito potra' essere visitata l'esposizione di fumetti di Passepartout, oltre ad assistere alle iniziative "Sulle tracce del gusto". Una mostra di presepi di San Gregorio Armeno (Napoli) sara' predisposta presso i locali della pro loco, sempre in piazza Plebiscito.

ROCCARASO: CONTROLLI ANTIDROGA NELL'ISTITUTO ALBERGHIERO




SOLO UN CONTROLLO PREVENTIVO, NON E' STATO TROVATO NULLA
La guardia di finanza di Sulmona, in accordo con la preside dell'Istituto alberghiero di Roccaraso, ha operato dei controlli nelle camere e nei luoghi dove vivono gli studenti che frequentano la scuola. Al termine dell'operazione, condotta con l'ausilio dell'unita' cinofila, si e' potuto rilevare che non era presente nessun tipo di stupefacente. L'attivita' di prevenzione ha prevalentemente valore di dissuasione per i giovani studenti e la preside, Cinzia D'Altorio, si e' detta molto soddisfatta della collaborazione con la guardia di finanza, ritenendola un "forte investimento sulla progettazione viva dell'Istituto in relazione all'educazione alla salute e alla cittadinanza attiva, in sinergia con il territorio e con le istituzioni, tra cui si pone certamente l'attivita' delle fiamme gialle".

mercoledì 27 ottobre 2010

SULMONA: COSTITUITA UNA NUOVA DELEGAZIONE DELL’ACCADEMIA DEL PEPERONCINO



Costituita, con un gemellaggio che apre nuove prospettive enogastronomiche per i territori interessati, la Delegazione di Sulmona dell’Accademia Italiana del Peperoncino, avente come Presidente lo Chef Domenico Santacroce. L’iniziativa è degli operatori turistici ed albergatori Domenico Santacroce e Antonella Di Cristofaro, e del presidente dell’Accademia del Peperoncino prof. Enzo Monaco che ha dato vita ad una interessante operazione di valorizzazione del peperone piccante con un Festival che si ripete ogni anno, ormai da 18 anni, a Diamante, nel secondo fine settimana di settembre.
All’appuntamento di sabato 23 ottobre nell’elegante complesso alberghiero Meeting – Hotel Santacroce, hanno preso parte studiosi del focoso peperone, che hanno dato vita ad una interessante tavola rotonda, che il disegnatore Lucio Trojano ha immortalato in una vignetta emblematica: il matrimonio tra peperoncino ed aglio rosso di Sulmona, con la didascalia “Daje e daje la cepòlle te devènte ajje”.

PACENTRO: DENUNCIATO DALLA GUARDIA DI FINANZA IMPRENDITORE EDILE



Un imprenditore edile di Pacentro e' stato denunciato dalla Guardia di Finanza per un'evasione di oltre due milioni di euro.Secondo l'accusa, non avrebbe presentato la dichiarazione dei redditi e avrebbe compiuto lavori ''in nero'', dettagliatamente annotati in agende e cartelline che l'imprenditore custodiva in nel garage della sua villa. Oltre alla contabilita' in nero l'imprenditore aveva inserito per anni nelle dichiarazioni fiscali, falsi crediti Iva artatamente costituiti per compensare le imposte in realta' dovute.

SULMONA: I COMITATI PER L'AMBIENTE TORNANO A RILANCIARE L'ALLARME SULLA REALIZZAZIONE DEL METANODOTTO




I comitati dei cittadini per l'ambiente in conferenza stampa tornano a ribadire il proprio no alla realizzazione della centrale della Snam e al passaggio del metanodotto Brindisi Minerbio.Molti segnali lasciano capire che che siamo vicini alla conclusione della vicenda Snam.Le ultime di chiarazioni del presidente della regione Chiodi, l'appalto preventivo per la fornitura alla centrale posto in essere dalla Snam, la lettera arrivata ai proprietari dei terreni in cui si chiede la disponibilita' degli stessi a partire dal 01 Novembre, sono tutti segnali che inducono a pensare che la Snam è sicura di poter realizzare l'opera.I comitati chiedono subito una reazione da parte dei cittadini e un impegno forte a livello istituzionale per evitare la costruzione a loro dire di un'opera devastante e pericolosa in un territorio ad alto rischio sismico.Si chiede subito la convocazione di un Consiglio Comunale Straordinario (in aula erano presenti i consiglieri dell'opposizione Silverio Gatta e Mimmo Di Benedetto) in cui vengano approvate tre risoluzioni.Una legge regionale che impedisca la realizzazione di metanodotti nelle aree sismiche 1 e 2, l'adesione formale alla denuncia alla commissione Europea già in atto ed incentrata sulla mancata effettuazione della Snam della valutazione ambientale strategica e della valutazione di impatto ambientale e chiedere uno studio approfondito sul controllo della qualità dell'aria del territorio peligno."Martedi 2 novembre saremo in Consiglio Regionale a L'Aquila dove è prevista una seduta straordinaria sulla petrolizazzione e faremo sentire la nostra voce e la nostra forza", ha affermato Mario Pizzola dei comitati cittadini.Sabato prossimo faremo sentire la nostra presenza al governatore della regione Chiodi che sara' a Pratola e a Sulmona per due distinti appuntamenti, inoltre venerdi 29 ottobre alle ore 17.00 è prevista a Sulmona presso l'Agenzia di promozione culturale, un'assemblea pubblica per dibattere sulle ultime novita' e sulle iniziative da prendere."Oggi piu' che mai è in gioco il futuro del nostro territorio"concludono i comitati dei cittadini per l'ambiente.

SULMONA: AL VIA L'ATTIVITA' AUTUNNALE PER IL PANATHLON INTERNATIONAL CLUB











Ha ripreso l'attivita' autunnale il Panathlon International Club di Sulmona.
Ieri serata dedicata al settore dell'arbitraggio con la presenza dell'arbitro internazionale di calcio Paolo Tagliavento.La serata è stata organizzata in collaborazione con l'Associazione Italiana Arbitri di Sulmona "Teodorico Vernacotola".Durante la conviviale si è parlato del settore sportivo dell'arbitraggio che riveste un'importanza fondamentale per il calcio, un settore comunque delicato che spesso è messo sotto accusa dagli sportivi e dai mass media.Presenti il Presidente del Panathlon Mario Pelino, il Consigliere Federale della FIGC Gabriele Gravina, il Consigliere Provinciale Fernando Caparso e Giulio Di Bartolomeo della Sezione Italiana Arbitri di Sulmona. Presenti anche tutti gli arbitri della sezione Teodorico Vernacotola oltre ai membri del Panathlon.

SULMONA: UN TRIO D’ECCEZIONE PRESENTATO DALLA CAMERATA MUSICALE SULMONESE















Prosegue il programma della stagione concertistica della Camerata Musicale Sulmonese. Domenica scorsa nell’Auditorium dell’Annunziata si è esibito un TRIO, pianoforte, clarinetto, violoncello.
Un TRIO di tutto rispetto ha appassionato ed entusiasmato il pubblico sulmonese. Si tratta BRUNO Canino al pianoforte, Rocco Filippini al Violoncello ed Alessandro Travaglini al clarinetto.Sono tutti musicisti di grande valore, docenti di discipline musicali, hanno eseguito concerti in tutto il mondo, hanno fondato e partecipato a complessi cameristici, hanno suonato in compagnia di solisti di chiara fama. Il pubblico sulmonese ha mostrato di gradire la loro musica, abbiamo notato un pubblico attento ad ogni nota, la virtuosità degli artisti non poteva certo sfuggire al competente pubblico sulmonese.Sono state eseguite musiche di Beetoven, Fauré, Brahms.

martedì 26 ottobre 2010

SULMONA: TANTA GENTE PER L'ULTIMO SALUTO A MARZIA











IL FERETRO "SCORTATO" DA OTTO MOTOCICLISTI CON UNA ROSA BIANCA SUL MANUBRIO.

Chiesa stracolma per l'ultimo saluto a Marzia Di Carlo, la ragazza morta lo scorso venerdi' investita da un autobus mentre attraversava la strada all'uscita dal lavoro.Il funerale si e' svolto oggi pomeriggio nella chiesa di San Francesco di Paola celebrato da padre Cherubino.Tanti i parenti, gli amici, i semplici conoscenti che si sono stretti alla famiglia di Marzia, ai genitori della sfortunata ragazza tremendamente addolorati per la scomparsa prematura e assurda della loro figlia.Presente il compagno di Marzia visibilmente e duramente provato dall'infausto epilogo.Erano presenti anche i colleghi del Call Center 3G che per poter essere vicini per l'ultima volta alla loro collega Marzia, hanno preso un permesso dal loro posto di lavoro.Presenti anche il direttore del Call Center Nicola Angelucci ed il Sindaco di Sulmona Fabio Federico.Il feretro nonostante la pioggia battente è stato scortato verso la sua ultima destinazione da otto motociclisti tutti amici e amiche di Marzia.

PESCASSEROLI: LA LUPACCHIOTTA "DACIA" SARA' REINSERITA IN UN'AREA FAUNISTICA


La lupacchiotta Dacia, dal nome della sua salvatrice Dacia Maraini che l'ha trovata malata a Pescasseroli nel settembre scorso, presto potrebbe essere reimmessa nell'area faunistica di Civitella Alfedena. "L'esemplare - spiega Giuseppe Rossi, presidente del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise - per essere curato e salvato e' stato custodito al centro visita di Pescasseroli, sotto stretta osservazione del Servizio veterinario. Questo, per forza di cose, ha determinato una dipendenza dall'essere umano che le impedira' di poter essere riconsegnata al bosco.L'area faunistica del lupo a Civitella Alfedena si estende per oltre 3 ettari e considerata la vastita' e' possibile che i lupi si riproducano, come avvenuto negli anni '80, quando si conto' un branco di 24 esemplari.

ROCCARASO: DOMENICA IL CONVEGNO"MONTAGNA E'... " CON IL SINDACO DI ROMA ALEMANNO

Domenica prossima, 31 ottobre, alle ore 15,30, presso il cinema Roma di Roccaraso, il sindaco di Roma, Gianni Alemanno e il presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi intervengono al Convegno "Montagna e' Roccaraso". Cultura, impresa, spiritualita', turismo" promossa dall'associazione "Roccaraso e'" con il patrocinio della Regione Abruzzo, della Provincia di L'Aquila, della Diocesi di Sulmona-Valva, di Federparchi, di Federterme e della Comunita' montana Altosangro - Altipiano delle Cinque Miglia. Intervengono il presidente della Provincia di L'Aquila, Antonio Del Corvo, il vescovo di Sulmona-Valva, Mons. Angelo Spina, il presidente del Comitato Ev-K2 Cnr, Agostino Da Polenza, il presidente FISI, Giovanni Morzenti, l'assessore ai Trasporti della Regione Abruzzo, Giandonato Morra, il presidente dell'associazione "Roccaraso e'", Alessandro Amicone, il vicepresidente di Federparchi, Gianfranco Giuliante e il giornalista e saggista, Salvatore Santangelo.

MALTEMPO: PIOGGIA IN TUTTA LA REGIONE


PRIMA NEVE A CAMPO IMPERATORE
Sono caduti alcuni centimetri di neve la scorsa notte sulla stazione sciistica di Campo Imperatore, a 2.200 metri di quota, dove la minima e' stata di meno 5 gradi. Un grado sopra lo zero poco prima di mezzogiorno. Nel resto della regione piogge sparse ovunque ma senza problemi alla viabilita'. A Campo Imperatore, intanto, proseguono i lavori gia' programmati di revisione della funivia.

SULMONA: MUSICA, A FINE DICEMBRE IL PREMIO" AUGUSTO DAOLIO"


Si chiuderanno il 19 novembre le iscrizioni al concorso nazionale per cantautori e gruppi emergenti, "Un giorno insieme 'Augusto Daolio' - Citta' di Sulmona", in omaggio all'arte e alla figura di Augusto Daolio, musicista, poeta, pittore e indimenticabile vocalist dei Nomadi. La commissione incaricata di ascoltare i brani degli iscritti al concorso, vede la presenza, tra gli altri, del giornalista di "Rondo' Magazine", Alessandro Sgritta, e del musicologo Andrea Del Castello. I migliori artisti saranno chiamati alla fase finale, dove saranno valutati da una giuria di esperti ed addetti ai lavori, presieduta dal compositore ed autore, Andrea Lo Vecchio, autore di storici successi della musica italiana e internazionale, come "Luci a San Siro" con Roberto Vecchioni, "E poi" per Mina, "Stay" per gli Abba e composta, tra gli altri, dal direttore della rivista "Raro!", Fernando Fratarcangeli. Il concorso, giunto alla 12/ma edizione, vedra' la fase finale svolgersi tra il 27 ed il 29 dicembre al teatro comunale "Maria Caniglia" di Sulmona e all'Aquila, alla presenza, come da tradizione, di un noto artista della musica italiana, che si esibira' in concerto. Al vincitore, invece, la possibilita' di esibirsi, nel mese di febbraio 2011, al "Tributo ad Augusto - Nomadincontro" a Novellara (Reggio Emilia),

lunedì 25 ottobre 2010

VILLALAGO: SINDACO EMETTE AVVISO DI PERICOLOSITA' PER LA PRESENZA DI UN BRANCO DI LUPI


QUATTRO LUPI INSEGUONO CERCATORI DI FUNGHI E AGGREDISCONO UN CANE.
Il sindaco di Villalago, Cesidio Vittorio Grossi, ha emesso un avviso alla popolazione nel quale avverte della pericolosita' della zona "Valle preziosa" per la presenza di un branco di 4 lupi. L'inizativa e' stata dettata dal fatto che alcuni cercatori di funghi sono stati inseguiti da alcuni esemplari di lupo, oltre all'attacco diretto a danno di un cane al seguito di uno di questi. La zona, a pochi chilometri dal centro abitato, e' frequentata da appassionati ed escursionisti e si trova in fascia di Protezione speciale del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise. "Da una parte la notizia ci rincuora - ha affermato Fernando Gatta, consigliere di opposizione al comune di Villalago - perche' questo significa che il nostro territorio e' ideale alla frequentazione degli animali protetti. Il fatto che possano arrecare pericolo per le persone mi sembra surreale, mentre invece potrebbero dimostrare aggressivita' verso i cani, come accaduto. Vorrei portare i vertici del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise a riflettere su quella che e' la loro politica per la gestione faunistica, con esemplari di orso e lupo che sempre piu' spesso si avvicinano ai centri abitati e quindi dimostrano l'insopprimibile necessita' di alimentarsi da fonti facili di approvvigionamento, come avessero perso la loro naturale selvatichezza".

SANITOPOLI: CHIESTO IL NON LUOGO A PROCEDERE PER ARACU

L'avvocato Claudio Cori ha chiesto oggi, nell'ambito dell'udienza su Sanitopoli, il non luogo a procedere per il parlamentare del Pdl Sabatino Aracu. Per quanto riguarda le intercettazioni ha fatto notare che quelle dell'ex moglie di Aracu non sono utilizzabili perche' non e' stata chiesta l'autorizzazione alla Camera dei Deputati. Per Lamberto Quarta, allora segretario generale dell'ufficio di presidenza della Regione, l'avvocato Giuliano Milia ha chiesto il proscioglimento per l'accusa di concussione. La Procura si e' detta favorevole alla richiesta avanzata da Milia di riunire in un unico processo la posizione dell'ex presidente della Fira, Masciarelli, che ha chiesto il patteggiamento (tre anni e 4 mesi) per Sanitopoli e per lo scandalo della Fira.

MOLINA ATERNO: VENERDI' IL CONVEGNO SUL "CARCERE OGGI"

CONVEGNO " CARCERE OGGI: QUALE FUTURO PER LA POLIZIA PENITENZIARIA?"
Il futuro della Polizia Penitenziaria e le problematiche connesse alla professione all'interno del carcere saranno gli argomenti che si andranno a dibattere in un convegno che si terrà presso la sala conferenze del il Comune di Molina Aterno Venerdì 29 ottobre alle ore 15.00 ed organizzato dall'InternationaL Police Association, dal Comune di Molina Aterno, dalla Comunità Montana Sirentina e patrocinato dalla Provincia dell'Aquila, dalla Pro loco di Molina Aterno e dal Comune di Vittorito . L'incontro al quale parteciperanno relatori di fama nazionale tra i quali il Procuratore Capo della Repubblica di Pescara tratterà tutte le problematiche annesse alla professione, quella del poliziotto penitenziario, che proprio per la sua peculiarità e per il rischio al quale espone chi la svolge la relega tra i lovori più usuranti in assoluto. All'incontro saranno presenti medici (Heffati Homayoun) e psicologi(Susanna Loriga) i quali daranno un'idea di che cosa significhi lavorare all'interno di un contesto così difficile e pericoloso per più di 35 anni con tutte le conseguenze connesse a questo delicato lavoro. I due professionisti accompagneranno il discorso che farà Salvatore Acerra Provveditore Regionale per l'Amministrazione Penitenziaria
che insieme ad Osvaldo Vaddinelli Comandante della cr di Sulmona, rappresenteranno l'Amministrazione Penitenziaria. Il generale Luigi longobardi, Comandante della legione Abruzzo dei Carabinieri, la Vice Presidente della Provincia Antonella Di Nino e rappresentanti dell'International Police Association saranno presenti all'incontro in rappresentanza degli enti che rappresentano ed unitamente a prestigiosi invitati. Modererà l'incontro Mauro Nardella, presidente dell'InternationaL Police Association di Sulmona.

SULMONA: AL VIA I LAVORI PER LA REALIZZAZIONE DELLA ROTATORIA IN VIALE DELLA STAZIONE




Sono iniziati questa mattina a Sulmona i lavori sulla segnaletica stradale in Viale Stazione Centrale ove è prevista la realizzazione di una rotatoria per il miglioramento della sicurezza stradale nella zona Ponte San Panfilo -Viale della Stazione Centrale.L'opera finanziata dalla cassa depositi e prestiti con i fondi del risparmio postale doveva gia' partire nel mese di Giugno, poi rinviata per l'arrivo del Pontefice a Sulmona e successivamente per i lavori sulla Circonvallazione Orientale.Ora finalmente la ditta incaricata della realizzazione dell'opera ha iniziato i lavori con la segnaletica e l'allestimento del cantiere.Nei prossimi giorni anche il ponte San Panfilo sarà sede di ulteriori lavori con la relizzazione di nuovi marciapiedi e la posa in opera di guardrail, anche il manto stradale sarà nuovamente rifatto e per l'occasione il ponte sarà percorribile a senso unico in direzione Sulmona e le auto provenienti dal centro in direzione nord, saranno dirottate sul viale della Stazione.

SULMONA: UN SUCCESSO LA RAPPRESENTAZIONE "L'AVVENTURA DI UN POVERO CRISTIANO"





Si è svolta nella Chiesa di Santa Maria della Tomba a Sulmona la rappresentazione teatrale su San Pietro Celestino V° "L'AVVENTURA DI UN POVERO CRISTIANO"di Ignazio Silone organizzata dalla Diocesi di Sulmona Valva.L’opera di Silone si può idealmente dividere in diverse macrosequenze narrative. La prima di queste, che occupa il primo dei sei capitoli di cui si compone il testo, si occupa di introdurre il personaggio di Pietro (il futuro Papa Celestino) e alcuni suoi compagni di predicazione, evidenziando gli aspetti salienti della personalità di ognuno; la seconda macrosequenza, che occupa i capitoli secondo e terzo, tratta dell’elezione a Papa di Celestino e delle varie peripezie che lo porteranno infine a rinunciare alla carica suprema; la terza ed ultima macrosequenza, infine, conclude la vicenda con la descrizione dell’ultimo anno di vita di Celestino e dei suoi inutili tentativi di sfuggire al successore Bonifacio VIII.Chiesa colma di spettatori interessati e attenti alla rappresentazione interpretata dalla Compagni teatrale Lanciavicchio con la regia di Antonio Silvagni.

VIDEO IN PRIMO PIANO : CICLISMO TROFEO MATTEOTTI