news

VIDEO IN PRIMO PIANO - ARRIVO A SULMONA DELLA STATUA DI SANTA MARIA DI LORETO

venerdì 30 aprile 2010

PRATOLA:RIAPERTURA SANTUARIO MADONNA DELLA LIBERA ( VIDEO )

SULMONA:PD VERSO CONGRESSO CON PARTITO MENO LITIGIOSO


- Sulmona, 30 apr. - "Ringrazio tutti coloro che, nel centrosinistra e nel Pd in particolare, ci hanno consentito di raggiungere un buon risultato nella citta' di Sulmona alle ultime provinciali. I cittadini di questa splendida citta' hanno diritto ad un Pd meno litigioso cui dare fiducia per la guida del Comune, visti i disastri del centrodestra". Lo afferma Silvio Paolucci, commissario del Pd di Sulmona. "Il Pd di Sulmona sta andando rapidamente verso il congresso e quello sara' il luogo dove discutere di linea e programmi" dice Paolucci, "ma e' certo che i cittadini hanno il diritto ad un centrosinistra unito, forte, coraggioso, che abbia un progetto di respiro, che chiuda una stagione di divisioni basata su un modo di litigare che sa solo di passato. Questo obiettivo si puo' raggiungere grazie ad una profonda convinzione individuale, elevando il profilo delle nostre posizioni".

SULMONA:LEGA POPOLARE SU MANCATA APERTURA SPORTELLO


INPDAP: DI NISIO, “IL SILENZIO DELLA DIREZIONE REGIONALE INPDAP CI SPAVENTA!”

Lega Popolare torna a chiedere alla Direzione Provinciale INPDAP e a quella Regionale i motivi del ritardo per l’apertura dello sportello INPDAP nella città di Sulmona. Francesco Di Nisio, Segretario LP, chiede a nome e per conto delle migliaia di utenti del Centro Abruzzo il riscontro della lettera inviata all’INPDAP in data 13 aprile 2010. “Ormai è passato più di un anno dalla nostra prima richiesta – afferma Di Nisio – e non possiamo più attribuire la responsabilità alla burocrazia. Il Presidente Borio nella sua ultima visita in Abruzzo ha garantito la massima sensibilità alle problematiche che affliggono i cittadini-utenti garantendo, a valle dell’approvazione delle Direzioni centrali INPDAP e INPS, l’immediata apertura dello sportello INPDAP all’interno della Sede INPS di Sulmona. Le dovute autorizzazioni sono state ottenute, abbiamo sollecitato l’avvio del servizio ma non abbiamo ottenuto nessuna risposta. Questo silenzio ci spaventa! Mentre – continua Di Nisio - è notizia di ieri l’apertura di uno sportello Inpdap a Crema, dove il progetto che prevede l’istituzione del servizio all’interno della nuova sede Inps viene accolta come una vera innovazione nel settore del Welfare italiano. Con rammarico devo prendere atto che questa idea nata nel centro Abruzzo/Italia più di un anno fa è invece realtà nel nord Italia dove l’iniziativa è stata presa solo a fine anno 2009. Ora – conclude Di Nisio – il nostro auspicio è duplice vogliamo credere che l’Italia sia una sola e che le strutture pubbliche e i dirigenti siano a servizio dei cittadini-utenti e non il contrario”.

giovedì 29 aprile 2010

PRATOLA PELIGNA:RIAPERTA LA CHIESA DELLA MADONNA DELLA LIBERA





E' stata riaperta nel tardo pomeriggio di oggi la Chiesa della Madonna della Libera a Pratola Peligna.
Con una cerimonia svoltasi sul sagrato della chiesa davanti ad un folto pubblico, sono state consegnate le chiavi al Vescovo di Sulmona Valva Mons. Angelo Spina che ha aperto di persona il portone, riconsegnando ufficialmente la chiesa al culto dopo il terremoto dello scorso anno.I lavori di sistemazione hanno interessato il tetto e la messa in sicurezza delle navate.Il tutto e' stato possibile grazie a dei fondi raccolti da un comitato.In futuro il santuario verra' sistemato ulteriormente anche grazie a dei fondi pubblici.

SANITA':L'ABRUZZO ENTRO IL 2012 DOVRA' PASSARE DA 22 A 9 OSPEDALI


SANITA': FAZIO, ABRUZZO DOVRA' PASSARE DA 22 A 9 OSPEDALI
- Pescara, 29 apr. - Dal 2009 al 2012 l'Abruzzo dovra' passare da 22 ospedali a 9, senza dover subire un taglio dei posti letto ma passando attraverso una riqualificazione, una riduzione, da acuzie verso lungodegenze. E' questo, in sintesi, il messaggio che il ministro della Salute, Ferruccio Fazio, ha lanciato questa mattina in un videomessaggio che e' stato trasmesso a Pescara nel corso di un convegno su "L'informatica sanitaria in Abruzzo, stato dell'arte, prospettive e obiettivi del fascicolo sanitario elettronico regionale", promosso dall'Arit e da Dedalus - software for healthcare. Al convegno hanno partecipato, per la Regione Abruzzo, gli assessori Alfredo Castiglione e Lanfranco Venturoni.

SULMONA:FESTA DEL PATRONO SAN PANFILO VESCOVO



Chi si reca a Sulmona non può fare a meno di visitare la cattedrale di San Panfilo, dedicata al patrono. Questi era nato nell'VIII secolo nei dintorni della località abruzzese ed era figlio di un pagano che lo ripudiò quando lui si convertì al cristianesimo. Si narra che per questo lo sottopose a una prova: scendere da un carro su un dirupo. Ci riuscì e fu acclamato alla guida della diocesi. Morì a Corfinio, di cui fu probabilmente anche vescovo. Quattro chierici ne ritrovarono il corpo. Ma, mentre lo riportavano a Sulmona, esso divenne pesante come pietra. Allora si fermarono assetati presso la contrada Ficoroni, e apparve miracolosamente una fontana. La cattedrale venne eretta sempre nell'VIII secolo sulle rovine di un tempio pagano. Fu poi radicalmente rifatta nel 1075 dal vescovo Trasmondo e finita nel 1119 dal successore Gualtiero. Nei secoli ha subito molti danni. La parte più antica è la cripta.io pagano.

Nelle foto la processione del Santo a Sulmona.

mercoledì 28 aprile 2010

SULMONA:PROCESSIONE SAN PANFILO ( VIDEO )

SULMONA:ACQUA AI PRIVATI RACCOLTE CENTINAIA DI FIRME PER IL REFERENDUN ABROGATIVO



ACQUA AI PRIVATI. GIA’ RACCOLTE 100.000 FIRME PER IL REFERENDUM ABROGATIVO. IN ABRUZZO 3083 FIRME, ANCHE A SULMONA RACCOLTE CENTINAIA DI FIRME NEL SOLO WEEK- END.

La sfida alla privatizzazione dell’acqua è andata oltre ogni aspettativa, 100.000 firme raccolte nel solo week-end. Anche in Abruzzo, nonostante il brutto tempo, la presenza ai banchetti è stata notevole, 3083 firme. Solo a Pescara 1100 firme, oltre 300 a Sulmona altrettanto a Vasto, oltre 250 ad Avezzano. I cittadini – riferisce una nota del Comitato Organizzatore – non si sono fatti pregare, spontaneamente si sono avvicinati ai banchetti per firmare. Le frasi più ricorrenti: ”L’acqua non si vende” “Attenzione che questi ci faranno pagare anche l’aria”.

Anche a Sulmona è stato allestito un banchetto sotto i portici De Nino presso il bar Europa. Anche qui i cittadini si sono avvicinati spontaneamente, ed i volontari non hanno fatto fatica per convincere. Forte è la mobilitazione contro leggi ingiuste che favoriscono pochi speculatori a danno di milioni di italiani. La convinzione – secondo il comitato promotore – è che affidando l’acqua ai privati, non ci saranno servizi migliori, ma certamente bollette più care, forse del 30 o 40%. Opinione condivisa anche dalle associazioni dei consumatori e dalle organizzazioni sindacali.

Come è noto i quesiti referendari sono tre e mirano ad eliminare ogni possibilità di affidamento dell’acqua ai privati. I tre quesiti sono ben illustrati in una brochure consultabile presso i banchetti stessi. I banchetti sono allestiti in tutta la regione, anche nei piccoli centri. L’elenco completo può essere consultato in www.nonlasciamolifare.org.

A Sulmona il banchetto sarà disponibile nel prossimo fine settimana sotto i portici De Nino orario: 11.00 – 13.00 /17.30 - 20.00.

“Siamo di fronte ad un vero e proprio risveglio civile, un risveglio - conclude la nota - che parte da associazioni e da cittadini liberi, un risveglio che parte dall'acqua per dilagare, speriamo, verso tutti i beni comuni”.

martedì 27 aprile 2010

SULMONA:VENERDI' CONVEGNO SU AMBIENTE SPORT E CULTURA


Il prossimo 30 aprile 2010, dalle ore 9.30, presso il Manhattan Sport Village di Sulmona, si svolgera' il 1° Meeting Europeo "Ambiente, Sport e Cultura", organizzato dal Comune di Sulmona con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, del Ministero dell'Ambiente, della Presidenza del Consiglio Regionale d'Abruzzo, dell'Istituto Comprensivo Lombardo Radice Sulmona e da Fee Italia.
Parteciperanno scuole elementari e medie di Sulmona, Tagliacozzo, Forte dei Marmi e Casalbordino, oltre a una scolaresca proveniente dalla Germania.
"L'obiettivo principale dei programmi FEE è la diffusione delle buone pratiche ambientali, attraverso molteplici attività di educazione e formazione, in particolare all'interno delle scuole di ogni ordine e grado.La FEE è membro affiliato dell'Organizzazione Mondiale del Turismo (OMT) e nel marzo del 2003 ha siglato con l'UNEP (Programma Ambientale delle Nazioni Unite) un Protocollo d'Intesa di partnership globale.La FEE Italia, costituita nel 1987, gestisce a livello nazionale i programmi: Bandiera Blu, Eco-Schools, Young Reporter for the Environment, Learning about the forest e Green Key"

SULMONA:CICLISMO 8°TROFEO SAN PANFILO (VIDEO)

PARCO D'ABRUZZO:ORSO UCCIDE TRE PECORE


ORSO UCCIDE E DIVORA 3 PECORE IN ALLEVAMENTO NEL PARCO ABRUZZO Civitella Alfedena (L'Aquila), 27 apr. - Continua l'attivita' dell'orso a danno degli allevatori del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise. L'orso marsicano, un maschio tra i tre e i quattro anni, ha preso di mira lo stesso allevamento in localita' 'La fonte' a Civitella Alfedena, stalla che aveva visitato la settimana scorsa uccidendo 17 tra pecore e agnelli su un totale di 30 animali. L'altra notte ha ucciso e parzialmente sbranato altre 3 pecore, riducendo drasticamente gli animali nell'ovile rimasto ormai con soli 10 ovini. Sul posto, per i rilievi del caso, si sono recati gli agenti del Servizio sorveglianza del Pnalm e i veterinari della Asl di Castel di Sangro.

SANITA':OSPEDALE DI SULMONA - D'AMICO CHIEDE UN INCONTRO CON SILVERI


SANITA' : D'AMICO SCRIVE A SILVERI SU OSPEDALE SULMONA
L'Aquila, 27 apr. - Un incontro urgente, anche a nome di Filadelfio Manasseri, capogruppo PD al Comune di Sulmona, e' stato chiesto dal Vice Presidente del Consiglio regionale, Giovanni D'Amico al direttore della ASL dell'Aquila, Giancarlo Silveri. "I dati allarmanti sulle condizioni igieniche dei locali piu' vecchi dell'ospedale di Sulmona e sulla sicurezza dell'intero edificio - si legge nella lettera inviata da D'Amico a Silveri - e le proposte della ASL, richiedono un impegno ed una progettualita' condivisa, a tutela della salute dei cittadini e della sicurezza dei lavoratori della sanita'".

SULMONA:PROTESTANO GLI ABITANTI DI PIAZZA BRIGATA MAJELLA


Proprio nel giorno in cui si celebrava la Festa della Liberazione e il Sentiero della Libertà, così si presentava la piazza dedicata alla Brigata Maiella, uno dei punti più trafficati della città.

Non posso dire con certezza chi abbia abbandonato il pattume, anche se è abbastanza agevole presumere che non si tratti di rifiuti “domestici”. Non solo non si provvede ad effettuare il conferimento differenziato per vetro e plastica (e anche i cartoni non contribuiscono a dare una bella immagine della piazza), benchè esistano gli appositi cassonetti; ma si lasciano i rifiuti a marcire in (si fa per dire) bella vista, compromettendo anche l'immagine di città turistica che Sulmona tenta di ritagliarsi. E di questo passo, gli “affari” legati al turismo , se di affari si può parlare, andranno sempre peggio.

Come cittadino residente in via Manlio D’Eramo e come B&B Amores, mi sono permesso di sollevare il problema al fine di evitare il ripetersi di simili situazioni, dannose anche per la salute pubblica.


lunedì 26 aprile 2010

SULMONA:ARRIVO DELLA 10' MARCIA DELLA LIBERTA' (FREEDOM TRAIL VIDEO)

ACQUA:IN ABRUZZO CI SARA' UN CANONE PER QUELLA MINERALE



ACQUA: IN ABRUZZO CI SARA' UN CANONE PER QUELLA MINERALE
- Dal primo gennaio 2011 entrera' in vigore, in Abruzzo, il conone dell'acqua minerale, a carico dei concessionari di acque minerali e termali destinate all'imbottigliamento e alla commercializzazione o ad attivita' termali. Lo ha annunciato questa mattina l'assessore regionale Alfredo Castiglione il quale ha spiegato che il canone sara' pari a un euro ogni mille litri imbottigliati e 50 centesimi ogni mille litri di acqua termale. Le imprese che firmeranno un protocollo con la Regione Abruzzo a difesa dei livelli occupazioni esistenti beneficeranno di una riduzione e pagheranno 30 centesimi ogni mille litri imbottigliati, mentre per le acque termali non ci sara' alcuna riduzione. Castiglione ha ricordato che questa novita' e' frutto di un accordo con le aziende che operano in Abruzzo nel settore delle acque termali, rivedendo le decisioni assunte nell'ambito della finanziaria. L'assessore regionale ha anche sottolineato che l'Abruzzo si e' allineato ad altre regioni e l'obiettivo e' di creare un canone unico che accomuni tutte le regioni. Castiglione ha anche annunciato la volonta' della giunta regionale di studiare un canone su tutto cio' che viene estratto, e quindi su cave, torbiere e idrocarburi gassosi e liquidi, mantenendo le concessioni esistenti.

domenica 25 aprile 2010

CALCIO:SAN NICOLA E PRATOLA MATEMATICAMENTE NEI PLAY OUT



Il San nicola Sulmona pareggia in casa contro il Guradiagrele squadra anch'essa impelagata nella lotta per la salvezza.Le reti tutte nella ripresa, passa in vantaggio il Sulmona al 25' st con un calcio di rigore trasformato da Puglia, pareggia il Guardiagrele in pieno recupero al 48' st con Prioteasa.I biancorossi concludono la stagione regolamentare a 34 punti e dovranno cercare la salvezza nella coda dei Play Out e domenica c'e' la Spal Lanciano.
Il Pratola perde per 3 a 0 a Carsoli contro il Real.Mattatore dell'incontro Sesay due le sue reti al 15' st e al 20' st, la terza rete al 32' st di Giulio Di Croce.Una curiosita', sono ben sette le reti realizzate da Sesay al Pratola nelle due gare disputate in questo campionato, cinque all'andata e due nel ritorno.
Con questa sconfitta il Pratola rimane a 34 punti in classifica e accede matematicamente nei Play Out, domenica dopo l'ultima giornata di campionato si vedra' quale sara' la sua avversaria.

SULMONA:CONVEGNO PER RICORDARE DOMENICO SUSI





A SULMONA, UN CONVEGNO PER RICORDARE DOMENICO SUSI
Veramente interessante il convegno promosso da Centro Studi Domenico Susi.
“L’Attualità di una politica e di una cultura riformista”, questo il tema del convegno tenuto a Sulmona nell’auditorium dell’Annunziata il 24 aprile 2010.
Scopo del convegno: ricordare l’esperienza di Domenico Susi, quale uomo politico, di governo ed operatore di cultura. Tutti ricordiamo l’impegno politico nel PSI (sempre e solo nel PSI), l’impegno di governo agli alti livelli del Dicastero dell’ Economia e Finanze, tutti ricordiamo con quanto impegno Susi volle riscoprire la figura e l’opera di un grande scrittore abruzzese: Ignazio Silone, uno spirito libero vissuto purtroppo in un momento in cui in Italia la libertà era…sospesa. L’esperienza di Susi si incentra essenzialmente sul riformismo politico e culturale. Oggi quasi tutte le forze politiche parlano di riformismo. Ma che cosa è il riformismo oggi in Italia ed in Abruzzo ? Il convegno ha cercato di dare risposte. Certamente Susi fu un esponente della politica e della cultura riformista.
Presenti al convegno: Bobo Craxi, Antonio Landolfi, Giovanni Lolli, Elena Marinucci ed altri esponenti politici di ieri e di oggi ed i compagni di sempre.
Come dicevamo Domenico Susi fu un antesignano del riformismo quale istanza politica e culturale volta assicurare un cambiamento al fine di migliorare il contesto sociale, giuridico ed economico della comunità nazionale e locale.
Un mio ricordo personale: durante un’ intervista chiesi all’On. Domenico Susi se il presidente del Consiglio Bettino Craxi fosse una persona autoritaria, mi rispose:
“ Non autoritario ma autorevole, ascolta tutti, poi decide e le sue decisioni sono sempre le più valide ed ampiamente condivise”
Gaetano Trigilio

giovedì 22 aprile 2010

SULMONA: IL SINDACO, 7 CONSIGLIERI E 4 ASSESSORI COMUNALI ADERISCONO AL PDL


COMUNICATO STAMPA

Il Sindaco di Sulmona ha comunicato ai vertici Regionali e Provinciali del partito dell’ avvenuta iscrizione Sua , dei consiglieri comunali Masci, Angelucci, Capparuccia, Gentile, Di Cesare, Giovanelli, D’Angelo e degli Assessori Fusco, Di Ianni, Tirabassi e Guerra al PDL .

Preso atto della notizia i vertici Regionali si sono riservati di promuovere un successivo incontro con la Dirigenza provinciale ed il Sindaco per individuare una soluzione finalizzata alla ricomposizione del quadro politico ed amministrativo

SULMONA:ASPETTANDO IL PAPA, CONVEGNO DELLO SCIENZIATO ANTONINO ZICHICHI






Convegno a Sulmona presso il Teatro Comunale Maria Caniglia con ospite lo Scienziato Antonino Zichichi.Tra Fede e Scienza questo il titolo."Perche' io credo in colui che ha fatto il mondo"questo il tema dibattuto in un teatro gremito di gente.Il convegno e' stato organizzato dalla Diocesi di Sulmona Valva in preparazione alla visita del prossimo 4 luglio di Papa Benedetto XVI.

mercoledì 21 aprile 2010

GIORNALISMO:NASCE TO REPORT

GIORNALISMO: NASCE TO REPORT, UNA 'VETRINA' PER I FREELANCE
(AGI) - Roma, 21 apr. - Sara' presentato domani 'To report', piattaforma per la compravendita on-line di contenuti giornalistici professionali. L'occasione e' un laboratorio del Festival internazionale del Giornalismo di Perugia dedicato a 'Percorsi professionali' e prospettive occupazionali dei futuri giornalisti. All'incontro parteciperanno Lella Marzoli, direttore dell'Ifg di Urbino; Angelo Agostini, direttore di 'Problemi dell'informazione'; Marcella Cardini, direttore del Centro di documentazione giornalistica; Stefano Natoli, del Sole24Ore; Michele Partipilo, della Gazzetta del Mezzogiorno e Ugo Barbara, giornalista dell'Agi, che, insieme con Giorgio Baglio, ha ideato e sviluppato il progetto. La piattaforma offre ai freelance la possibilita' di valorizzare il proprio lavoro e trovare interlocutori affidabili cui offrire la propria professionalita'. Su To report il giornalista carica il proprio lavoro, lo presenta con un abstract e chi sara' piu' veloce a valutarlo potra' acquistarlo. Le testate avranno a disposizione una redazione distribuita 'on demand' e un database per localizzare subito i freelance quando servono e dove servono. Sul sito della piattaforma www.toreport.net sara' trasmessa in diretta streaming anche la conferenza di domani ospitata dalle 17 nella sala Lippi in Corso Vannucci, 39.

SULMONA:EVADE DAL CARCERE,NAPOLETANO ARRESTATO A MILANO


EVADE DAL CARCERE DI SULMONA, NAPOLETANO ARRESTATO A MILANO
- Sulmona (L'Aquila), 21 apr. - Il tentativo di rapinare l'orologio a un milanese e' costato caro a G. M. 37 anni, orignario del napoletano. Era detenuto nella casa circondariale di Sulmona e il martedi' dopo pasquetta aveva ottenuto una licenza di sei giorni, ma il 12 dello stesso mese non ha fatto ritorno in cella. Ieri l'epilogo, quando ha tentato di rubare l'orologio dal polso di un passante, fatto accaduto con l'aggravante della violenza in una delle vie centrali di Milano. M. e' stato identificato e arrestato per evasione, tentata rapina e lesioni lievi.

PARCO NAZIONALE:ORSO UCCIDE 17 ANIMALI


PARCO ABRUZZO: ORSO DIVORA 17 ANIMALI TRA PECORE E AGNELLI
- Civitella Alfedena (L'Aquila), 21 apr. - L'orso marsicano continua a fare incursioni nelle stalle dell'area Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise. Questa notte ha scelto un allevamento a Civitella Alfedena, in localita' 'La Fonte', dove ha forzato l'accesso dell'ovile uccidendo 12 pecore e 5 agnelli, dei quali alcuni parzialmente sbranati. L'esemplare di orso potrebbe essere un cucciolone (circa 90 chilogrammi di peso eta' tra i 3 e i 4 anni) che per imprinting ricevuto dalla mamma, durante lo svezzamento, avrebbe ormai preso l'abitudine di scegliere prede facili e numericamente consistenti, come, appunto, quelle custodite nelle stalle. Sul posto, per i rilievi del danno alla fauna, si sono recati gli agenti del Servizio sorveglanza del Parco. Si tratta del quarto episodio negli ultimi 60 giorni, tutti a danno di allevamenti tra Villetta Barrea e Civitella Alfedena, nel cuore abruzzese dell'area protetta.

martedì 20 aprile 2010

SULMONA :RIUNIONE DELLA COMMISSIONE "ANTIMOVIDA"


Si è tenuta ieri la prima riunione della Commissione cd. “antimovida” costituita dal Sindaco e dai consiglieri Maceroni e Marinucci, allo scopo di regolamentare le fenomenologie legate alla vita notturna nella nostra città.
Si è innanzitutto preso atto della situazione reale e dei provvedimenti adottati lo scorso anno e si è strutturata una scaletta di interventi che vanno dallo studio approfondito della logistica e delle abitudini di Sulmona sino ad arrivare ad una serie di ipotesi di intervento.
I punti fermi sin da ora stabiliti sono costituiti dalla differenziazione delle varie situazioni e dalla introduzione del concetto della “premialità”. In sintesi, si è riconosciuto che la parte più pregnante nella fase della partecipazione e della proposta debba essere a carico degli esercenti, nel riconoscimento delle loro responsabilità e capacità di gestione dello specifico fenomeno.
Nelle prossime riunioni che si terranno a ritmo settimanale, compatibilmente con gli altri impegni istituzionali, saranno ascoltati, oltre agli esercenti interessati, anche le Forze dell’ordine ed i cittadini residenti nelle zone più critiche, nella convinzione che una soluzione concordata ed intelligente possa consentire ad ognuna delle parti di soddisfare le proprie esigenze nell’assoluto rispetto di quelle degli altri.

FEDERCOPA:SU TAGLIO CORSA SULLA SULMONA ROMA



‘’A chi conviene sopprimere la corsa dei pendolari che ogni sera da Roma tornano alle 19?’’. E’ la domanda che il presidente della Federcopa, Francesco Di Nisio, e’ tornato a porre questa mattina alla vigilia del Consiglio Regionale che potrebbe esaminare la questione dei collegamenti tra il Centro Abruzzo e Roma . ‘’Non vorremmo che qualcuno abbia qualche interesse a sopprimere quella corsa e mantenerne in vita altre che non servono certo all’utenza che quotidianamente va a Roma per motivi di studio o di lavoro. Il silenzio dell’ assessore regionale ai Trasporti, e’ avvilente. Pensavamo – aggiunge il rappresentate della federazione dei pendolari – di avere davanti un interlocutore, capace di confrontarsi con i cittadini che pagano le tasse e chiedono solo di avere dei sevizi pubblici degni di un paese civile. Invece non riesce a difendere una corsa di autobus per la Valle Peligna, e’ il degno testimone di una Giunta Regionale che vuole sopprimere Sulmona e il Centro Abruzzo dalla cartina geografica.

ROCCARASO:ARRESTATO ROMENO RICERCATO


ARRESTATO A ROCCARASO ROMENO RICERCATO DA PROCURA ROMA
- Roccaraso (L'Aquila), 20 apr. - I Carabinieri di Roccaraso, durante un controllo sul territorio, hanno arrestato un 34enne romeno, D.M.I, poiche' destinatario di due ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dalla Procura della Repubblica di Roma. Dopo il fermo il romeno e' stato identificato e accompagnato in caserma, dove in seguito a ulteriori controlli e' emerso che era ricercato per aver effettuato numerose rapine a danno di giovani coppie della capitale. E' stato associato al carcere di Sulmona a disposizione dell'autorita' giudiziaria.

lunedì 19 aprile 2010

PARCO ABRUZZO:LUPO MORTO FORSE AVVELENATO


LUPO MORTO NEL PARCO ABRUZZO, FORSE AVVELENATO
- Pescasseroli (L'Aquila), 19 apr. - Un esemplare di lupo tra i 3 e i 5 anni, sabato scorso, e' stato trovato agonizzante in localita' "don Bosco", nel comune di Settefrati (Frosinone), nel versante laziale del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise e ieri e' morto. L'animale, che presentava segni riconducibili ad avvelenamento, e' stato trasportato al centro visita di Pescasseroli per essere sottoposto a profilassi veterinaria ma ieri e' morto. Alcune parti del lupo sono state inviate all'Istituto zooprofilattico di Teramo per gli esami necroscopici e tossicologici. "Nelle vicinanze - riferisce Luciano Sammarone, vice questore della Forestale - sono stati rinvenuti i resti di un bovino, le cui parti sono andate a laboratorio per le stesse analisi. Attendiamo adesso il referto veterinario per attivare le procedure codificate qualora si trattasse di avvelenamento". A ritrovare il lupo sono stati alcuni residenti, che a loro volta hanno avvertito il Servizio sorveglianza del Parco e la Forestale.

TRASPORTI:RIFONDAZIONE COMUNISTA-BLOCCARE TAGLI CORSE ARPA


TRASPORTI: ACERBO, BLOCCARE TAGLI CORSE ARPA PER ROMA
(AGI)- "Rifondazione Comunista condivide le ragioni della protesta dei pendolari della Valle Peligna contro il taglio delle corse deciso dall'ARPA". Lo sostiene il Consigliere regionale Maurizio Acerbo (PRC). "Appare assurdo - prosegue Acerbo- il taglio della corsa da Roma delle ore 19, proprio quella utilizzata da molti pendolari per il ritorno a casa. Pare che il taglio scattera' a partire dal prossimo 1 maggio e la cosa da' l'idea di quanto si tengano in considerazione i diritti e la dignita' dei lavoratori pendolari. Voglio sperare che questa sciagurata iniziativa non sia stata concordata con l'assessore regionale ai trasporti, ma in ogni caso sarebbe bene che i vertici delle societa' di trasporto regionali si confrontassero con la competente commissione consiliare prima di procedere a scelte che non possono che suscitare rabbia tra i lavoratori di una delle aree della nostra Regione maggiormente colpite dalla crisi. Domani- conclude Acerbo- presentero' in Consiglio Regionale una risoluzione per chiedere un immediato intervento della Giunta regionale".

TRASPORTI:FEDERCOPA:IL CONSIGLIO REGIONALE DIFENDA LE CORSE DEI PENDOLARI


TRASPORTI: FEDERCOPA, CONSIGLIO REGIONALE DIFENDA CORSE PENDOLARI

’Domani il Consiglio Regionale intervenga per difendere le corse degli autobus dei pendolari della Valle Peligna’’. E’ l’appello che Francesco Di Nisio, presidente della Federazione dei pendolari del Centro Abruzzo (Federcopa) ha lanciato questa mattina al presidente del Consiglio Regionale abruzzese, Nazario Pagano, e a tutti i presidenti dei gruppi consiliari. ‘’Tempo fa – ha sottolineato Di Nisio – proprio il Consiglio Regionale approvò all’unanimità una risoluzione a difesa delle linee di autobus che ogni giorno trasportano centinaia di pendolari da Sulmona a Roma. Ora l’Arpa, con una decisione che ha dell’incredibile, calpesta l’intera Assemblea regionale e decide di tagliare una coppia di corse. La beffa e’ doppia perché gli amministratori della ‘Paolibus’, società controllata dall’Arpa e quindi dalla Regione Abruzzo, non solo tagliano le corse ma tagliano quella delle 19 da Roma che riporta a casa i pendolari. Una scelta che all’inizio sembrava solo figlia dell’approssimazione con la quale si gesticono queste società, ma che ora invece appare studiata proprio per dare il colpo di grazia ad un territorio in forte crisi. Il Consiglio Regionale deve chiedere conto all’Arpa di queste decisioni – ha concluso Di Nisio – perché tagliare proprio la corsa delle 19? Perché tagliare servizi solo e soltanto al Centro Abruzzo?’’.

domenica 18 aprile 2010

CALCIO:SCONFITTO IL PRATOLA IN CASA VINCE IL SAN NICOLA A MOSCIANO



CALCIO:SCONFITTA CASALINGA DEL PRATOLA CONTRO IL CANZANO.
Esce sconfitto in casa il Pratola dal confronto salvezza con il Canzano.4 a 1 il risultato finale per i teramani.Per i nerostellati una vittoria avrebbe significato un grosso passo in avanti nel cammino verso la salvezza.La sconfitta condanna quasi sicuramente i peligni agli spareggi Play Out.A due giornate dal termine del campionato, il Pratola rimane a 34 punti in classifica.I prossimi due incontri sulla carta sono proibitivi per gli uomini di Petrella che comunque dovranno lo stesso provarci.
La gara si era messa bene per il Pratola che era passato in vantaggio al 44' del pt con una splendida rete di Di Cesare.Nella ripresa l'ingresso in campo per gli ospiti di Canzanese, ha cambiato la contesa a favore del Canzano.Suo il pareggio all 11' del st, sempre suo il raddoppio di testa al 21' del st, anche se la sua posizione e' sembrata dubbia.Il Pratola dopo il raddoppio degli ospiti ha perso la testa, espulso il tecnico Petrella per proteste e successivamente anche Daniele Casasanta lasciava anzitempo il terreno di gioco per un'espulsione.In 10 uomini e in svantaggio , i nerostellati si sono fatti infilare ancora per il 1 - 3 al 24' del st da Bucciarelli e poi al 44' del st da Paparo per il 1 - 4 finale.

Il San Nicola Sulmona vince in trasferta a Mosciano per 0 - 1 con rete di Puglia al 22' del pt.
Esordio positivo per il neo tecnico Federico Bonomo.Una vittoria che pero' non cambia il destino per gli ovidiani che dovranno disputare i Play Out e cercare di ottenere la salvezza.

sabato 17 aprile 2010

MALTEMPO:DOMANI TEMPORALI SULLE REGIONI MERIDIONALI


MALTEMPO: DA DOMANI TEMPORALI SULLE REGIONI MERIDIONALI
(AGI) - Roma, 17 apr. - Dalla mattinata di domani saranno possibili temporali sulle regioni meridionali italiane dovuti alla presenza di forti correnti provenienti da sud-ovest. Le precipitazioni potranno essere anche di forte intensita'.
Sulla base dei modelli disponibili il Dipartimento della Protezione civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse dalla mattina di domani, 18 aprile, che prevede precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale localmente di forte intensita' sulle regioni meridionali e sulla Sicilia. I fenomeni potranno essere accompagnati da attivita' elettrica e forti raffiche di vento.
Il Dipartimento della Protezione civile seguira' l'evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.

TRASPORTI:FEDERCOPA-NO AL TAGLIO DELLA CORSA DEI PENDOLARI


TRASPORTI: FEDERCOPA, ‘NO’ AL TAGLIO DELLA CORSA DEI PENDOLARI

’L’Arpa e la Regione Abruzzo hanno deciso di sferrare un attacco strumentale ai pendolari della Valle Peligna. A dimostrarlo c’e’ l’ obiettivo di tagliare la corsa delle 19 che la sera da Roma riporta i pendolari del Centro Abruzzo a casa’’. Lo denuncia Francesco Di Nisio, presidente della Federazione dei pendolari del Centro Abruzzo (Federcopa) che questa mattina e’ tornato ad incalzare l’assessore regionale ai Trasporti, Giandonato Morra. ‘’Si colpisce un territorio debole e si colpisce la fascia oraria dei pendolari con l’obiettivo di distruggere il tessuto sociale della Valle Peligna – denuncia Di Nisio – una scelta incomprensibile alla quale tutte le istituzioni devono rispondere con forza. Se qualcuno ha deciso di lasciare i pendolari la sera a Roma fino a notte fonda, convincendoli così che e’ meglio emigrare da Sulmona, ora troverà la strada sbarrata. E’ impensabile che scelte di questo tipo vengano prese a tavolino da gente che viaggia con le autoblu e con ricchi stipendi pagati dai contribuenti. Anche in questa occasione gli utenti non sono stati consultati. Una vergogna che Morra deve fermare. Non si può colpire sempre e solo Sulmona. Se Morra vuole torneremo noi ad indicare gli sprechi di questa società. Di certo sulle fasce orarie dei pendolari non accetteremo mai nessuna ipotesi di riduzione del servizio o di sinergia con altri operatori’’.

venerdì 16 aprile 2010

SULMONA:COMUNE-CAMPAGNA PER RILEVARE FABBISOGNI ALLOGGIATIVI


L’Assessorato alla Protezione Civile del Comune di Sulmona, in collaborazione con l’Ufficio di Protezione Civile , ha organizzato una campagna per rilevare i fabbisogni alloggiativi dei cittadini sulmonesi che hanno ricevuto per la propria abitazione un esito di inagibilità totale (E, F) .

Il modulo per la rilevazione dovrà essere compilato , pena la decadenza da tutti i benefici previsti, dal 19 al 24 aprile dalle ore 10.00 alle ore 12.00 presso la sede dell’ Ufficio di Protezione Civile sita in Località La Valletta . La rilevazione è fondamentale per conoscere nel dettaglio le necessità di Moduli Abitativi provvisori L’obiettivo principale è ottenere tutti gli elementi necessari a pianificare nel modo più efficace la realizzazione di Moduli Abitativi Provvisori e la sistemazione confortevole di tutti i cittadini che ne hanno diritto. I moduli di rilevazione valgono come autocertificazione e sono condizione indispensabile per ottenere l’alloggio temporaneo.

Chi deve compilare il modulo? Tutti i cittadini del Comune di Sulmona che il 6 aprile 2009 abitavano in una casa classificata come E o F. Chi compila la domanda deve portare con sé un documento di identità, il proprio codice fiscale e quello delle persone con cui intende abitare. Chi compila il modulo dovrà esprimere per sé e per il suo nucleo familiare la volontà di usufruire o meno di un Modulo Abitativo Provvisorio.

Nel modulo si indicano anche gli aspetti e le informazioni necessarie all’ottimizzazione delle sistemazioni provvisorie, come il tempo stimato per le riparazioni, l’eventuale perdita del reddito e l’iscrizione dei figli a scuola.

Il modulo sarà disponibile, oltre che nella Residenza Municipale, anche sul sito internet del Comune di Sulmona: www.comune.sulmona.aq.it.

Per ulteriori informazioni si prega di contattare il seguente numero 800.012.490 dalle ore 8.30 alle 19.30.


SULMONA:CARCERI VISITA COMMISSIONE PARLAMENTARE



CARCERI: PELINO (PDL), MIGLIOREREMO CONDIZIONI A SULMONA
- Sulmona (L'Aquila), 16 apr.- Visita della commissione parlamentare di indagine e di inchiesta su errori sanitari e disavanzo della spesa pubblica oggi a Sulmona. L'on. Paola Pelino, Pdl, ha accompagnato una delegazione composta dall'on. Laura Molteni della Lega e Doris Lo Moro del Pd. "L' indagine - spiega Pelino- e' finalizzata ad analizzare la situazione sanitaria nei penitenziari italiani". I parlamentari hanno incontrato il direttore, il provveditore regionale e l' ispettore polizia penitenziaria. La commissione e' venuta a Sulmona perche' qui negli ultimi tempi c'e' stato un numero elevato di suicidi o di morti di detenuti in carcere. Nel corso del sopralluogo - aggiunge - abbiamo da un lato riscontrato l'esistenza di una struttura nuova ed efficiente e dall'altro di un sovraffollamento di detenuti e l'esistenza di un numero esiguo di polizia penitenziaria. Cosi' come abbiamo notato una mancanza di personale infermieristico e medico all'altezza della situazione. Io ho preso un impegno preciso: ho assicurato che il penitenziario di Sulmona verra' potenziato con nuovo personale -ci sara' piu' polizia penitenziaria- e che la struttura verra' ampliata".

PARCO D'ABRUZZO:AVVIATA RICERCA SUL CAMOSCIO


PARCO D'ABRUZZO: AVVIATA RICERCA SUL CAMOSCIO
- Pescasseroli (L'Aquila), 16 apr. - Tra le ricerche scientifiche del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise,, una delle piu' importanti e' senz'altro quella, appena avviata, che riguarda il Camoscio d'Abruzzo o appenninico. Contestualmente a questi studi specifici avviati, dopo anni, con le modeste disponibilita' economiche attuali del Parco e che saranno coordinati da Sandro Lovari della Universita' di Siena, l'Ente ha predisposto un apposito e completo "Piano di gestione del Camoscio appenninico" della durata di tre anni, redatto in collaborazione con le Universita' di Siena, Torino e Bologna e con l'Agenzia Regionale dei parchi del Lazio, destinato, ove realizzato, a protrarre gli effetti per tempi ben piu' lunghi. Come e' noto, dichiara il presidente del Parco Giuseppe Rossi, il Camoscio appenninico e' una specie di considerevole valore conservazionistico, essendo l'unico mammifero endemico italiano presente nella "Lista rossa dell'IUCN degli animali in pericolo di estinzione" e l'unica specie italiana presente nella prima Appendice della CITES, la Convenzione sul Commercio Internazionale di Specie Animali e Vegetali. Per questo merita la massima attenzione del Parco e meriterebbe la massima considerazione di tutte le altre Istituzioni in qualche modo interessate alla conservazione delle specie e della biodiversita'. In primo luogo, ovviamente, dello Stato; ma anche le regioni, nel cui territorio e' presente, dovrebbero essere particolarmente impegnate nella sua tutela, anche in base alla Direttiva Comunitaria Habitat e al Decreto del Presidente della Repubblica del 1997 che la recepisce. Il Parco ospita la popolazione "madre" di questo ungulato, che negli anni novanta e' stato reintrodotto sui monti del Gran Sasso e della Maiella e piu' recentemente sui monti Sibillini, i tre "nuovi" parchi nazionali dell'Appennino centrale. Studi approfonditi sono necessari in quanto esistono vari fattori di rischio della popolazione, secondo quanto indicato nel Piano d'Azione Nazionale e riguardano la strutturazione della popolazione, la interazione con altri ungulati selvatici e domestici, le problematiche sanitarie. Anche nel Parco questi fattori sono presenti e occorre lavorare e lavorare bene per superarli. Ecco allora il Piano di ricerca triennale e di gestione pluriennale che si incentra, in sintesi, sulla biologia e l'ecologia della specie; i parametri di popolazione e il monitoraggio sanitario; gli studi sulle praterie di alta quota e le diversita' vegetazionali e relativo monitoraggio della alimentazione; la valutazione di eventuali interferenze comportamentali; la determinazione dei parametri di popolazione e la sovrapposizione spaziale con altre specie di ungulati, selvatici e domestici; la determinazione delle modalita' di riproduzione. Una attenzione speciale verra' posta al monitoraggio e alla gestione sanitaria. Il Progetto e' stato trasmesso al Ministero dell'Ambiente, dal quale si attendono - e' l'auspicio dell'Ente Parco -, partecipazione al progetto, collaborazione opportuna e, ovviamente, risorse finanziarie appropriate. Sarebbe molto importante e un primo bel segnale nell'anno Internazionale della Biodiversita'.

TRASPORTI:FEDERCOPA ARPA TAGLI POLTRONE NON CORSE POPOLARI

Trasporti: Federcopa, Arpa tagli poltrone non corse pendolari
‘’L’Arpa e la Regione Abruzzo devono uscire allo scoperto e devono togliere le mani dalle corse degli autobus dei pendolari. Sono quelle che vogliono tagliare al Centro Abruzzo, lasciando intatte poltrone, stipendi, incarichi e corse che vanno a vuoto per tutto la Regione. Lanciamo un appello al Comune di Sulmona e a tutti i comuni del Centro Abruzzo: bisogna evitare un nuovo duro colpo ai servizi del nostro territorio’’. Lo chiede in una nota Francesco Di Nisio, presidente della Federcopa (la federazione dei pendolari del Centro Abruzzo), commentando la volontà della Regione Abruzzo e dell’Arpa di ridurre ulteriormente il numero delle corse che quotidianamente collegano le aree interne dell’Abruzzo a Roma. ‘’Se qualcuno vuole costringerci ad emigrare questa volta deve sentire la voce di tutto il territorio – spiega Di Nisio – non e’ una questione di partiti. La Valle Peligna, quella del Sagittario e l’Alto Sangro devono rispondere insieme e forte’’.

giovedì 15 aprile 2010

TRASPORTI:A RISCHIO DUE CORSE DELL'ARPA SULLA TRATTA SULMONA ROMA


Trasporti: Federcopa, Morra smentisca i tagli per il Centro Abruzzo

‘’La Regione Abruzzo vuole colpire pesantemente il futuro di Sulmona e della Valle Peligna. Chiuse le urne e terminate le campagne elettorali per Sulmona e il suo comprensorio arrivano le prime bastonate’’. Con queste parole Francesco Di Nisio, presidente della Federcopa (la federazione dei pendolari del Centro Abruzzo) commenta la decisione dell’Arpa di voler sopprimere altre due corse di autobus sulla tratta Roma-Sulmona a partire dal primo maggio prossimo. ‘’Lo scorso anno furono soppressi tutti i collegamenti per Scanno nell’indifferenza generale, ora la Regione e l’Arpa vogliono tagliare le corse dei pendolari e degli studenti. All’assessore regionale Morra chiediamo di smentire immediatamente queste voci. L’Arpa non può colpire sempre e soltanto Sulmona e la Valle Peligna. Gli utenti del Centro Abruzzo già sopportano disservizi indescrivibili e ingiustificabili per un servizio pubblico pagato con le tasse dei sulmonesi, un altro taglio sarebbe davvero insopportabile’’.


mercoledì 14 aprile 2010

PARCO D'ABRUZZO:CERVO FERITO DAI LUPI



PARCO ABRUZZO: CERVO FERITO DA LUPI FINISCE IN CORTILE ALBERGO
- Villetta Barrea (L'Aquila), 14 apr. - Stupore per i proprietari dell'albergo 'Il Pescatore' a Villetta Barrea, quando stamane hanno trovato nel cortile un cervo adulto ferito, accasciato davanti all'ingresso. L'esemplare, con ogni probabilita', e' stato aggredito da un branco di lupi, viste le ferite all'addome e alle zampe prodotte dai morsi. Sul posto per soccorrere il cervo si e' recato il Servizio sorveglianza del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise. Negli ultimi giorni si sono intensificati i fenomeni di predazione ad opera dei lupi, prepretati a danno della fauna selvatica e domestica, fatti che avvengono nei centri abitati.

lunedì 12 aprile 2010

CALCIO :SCONFITTO IL SAN NICOLA,VINCE IL PRATOLA IN TRASFERTA



Calcio:Il San Nicola Sulmona sconfitto in casa dalla Rosetana, vittoria esterna del Pratola a Bellante.

Il San Nicola Sulmona esce sconfitto dal confronto casalingo contro una diretta concorrente alla salvezza.1 a 2 il risultato a favore degli ospiti.Nel primo tempo due reti annullate e due legni per la Rosetana.Al 42' del pt calcio di rigore per gli ovidiani trasformato da Puglia.Nella ripresa la Roseatana pareggia al 33' e si porta in vantaggio al 37 con Di Nicola.Con questa sconfitta per il San Nicola si aprono gli spareggi Play Out.

Il Pratola ottiene fuori casa a Bellante, un' importante vittoria in chiave salvezza.1 a 0 per i Nerostellati con il la rete di Di Cesare al 5' della ripresa.

CENTROABRUZZO:TORNA LA NEVE


MALTEMPO: TORNA LA NEVE IN CENTRO ABRUZZO
12 apr. - Torna a nevicare in centro Abruzzo, dove si e' registrato un consistente abbassamento delle temperature. Fiocchi da stamane su L'Aquila, (ne sono caduti 4/5 cm.) con qualche disagio per la circolazione in entrata alla citta'. Nevica sull'autostrada A24, tra i caselli Valle del Salto e Colledara, mentre sull'A25 c'e' nevischio tra Pescina e Pratola Peligna. Qualche fiocco e' caduto nella notte anche in area Parco nazionale d'Abruzzo, a Pescasseroli, e sull'Altopiano delle Cinquemiglia, tra Roccaraso e Roccapia, ma senza creare difficolta' al transito veicolare sulla strada statale 17, arteria che collega l'Alto Sangro a L'Aquila e sulla provinciale 17, che da Pescina arriva in area Parco. Pioggia, invece, su Castel di Sangro e Sulmona.

sabato 10 aprile 2010

SULMONA:FESTA REGIONALE DELL'ATLETICA






FESTA REGIONALE DELL'ATLETICA LEGGERA A SULMONA.
Con la presenza prestigiosa della Medaglia d'oro nel salto con l'asta nel 2003 a Parigi Giuseppe Gibilisco, si è svolta a Sulmona la premiazione dei giovani campioni Abruzzesi e delle loro società di appartenenza.La manifestazione organizzata dall' Amatori Atletica Serafini di Sulmona, ha visto la presenza dei massimi vertici Nazionali, Regionali e Provinciali della FIDAL, dell'Assessore Regionale allo Sport Carlo Masci, dell'amministrazione Comunale di Sulmona oltre ai numerosi atleti e al folto pubblico.

Nella foto in basso a destra Giuseppe Gibilisco e la madre

VIDEO IN PRIMO PIANO :