news

VIDEO IN PRIMO PIANO - gigi d'alessio a sulmona - conferenza stampa

lunedì 31 maggio 2010

SULMONA:CORDESCA 2010 LA GIOSTRA DEI BAMBINI-GEMELLAGGIO CON ZANTE ( VIDEO )

video

SULMONA:DANNI INGENTI PER IL FORTE VENTO



UN FORTE VENTO HA PROVOCATO DANNI INGENTI IN VALLE PELIGNA.
Intorno alle ore 17.15 di oggi un forte vento ha provocato molti danni in valle Peligna e a Sulmona.I vigili del Fuoco hanno dovuto effettuare numerosi interventi.Nelle foto un albero caduto in via Pescara e un cartellone pubblicitario divelto in via della Repubblica.

SULMONA:VISITA DI UNA DELEGAZIONE DEL VATICANO PER UN SOPRALLUOGO IN VISTA DELL'ARRIVO DEL PAPA





UNA DELEGAZIONE PROVENIENTE DAL VATICANO QUESTA MATTINA HA VISITATO SULMONA PER UN SOPRALLUOGO PRIMA DELLA VISITA DEL PAPA.
E' atterrata alle 10.50 sul terreno del campo dell'incoronata a Sulmona, con l'elicottero messo a disposizione dall'Aeronautica Militare, lo stesso che portera' a Sulmona il papa il prossimo 4 Luglio.La delegazione della Prefettura Pontificia ha poi visitato insieme al Vescovo di Sulmona Valva Mons Angelo Spina, ai responsabili del locale commissariato e ad altri componenti dell'organizzazione, i luoghi interessati all'evento, piazza Garibaldi, corso Ovidio, la cattedrale di San Panfilo lo stadio Pallozzi e infine la sede del Vescovado.Al termine soddisfatti per l'esito del sopralluogo, i membri della delegazione sono ripartiti con l'elicottero alla volta di Ciampino.

BOLOGNANO:RACCOLTI 5000 EURO PER IL PROGETTO UMANITARIO "UN FIORE PER IVAN"




«Maledette malelingue» conquista tutti.

Da Zaccagnini sono stati raccolti cinquemila euro per il progetto “Un fiore per Ivan”Sono state calcolate 7mila presenze nel pomeriggio di ieri domenica 30 maggio presso l’azienda agricola Zaccagnini di Bolognano. Cinque ore di musica ininterrotta, circa 15 musicisti e 1800 bottiglie stappate sono stati i protagonisti della giornata di chiusura di Cantine aperte. E poi la solidarietà: i quasi cinquemila euro è stato il risultato della raccolta fondi che ha avuto luogo ieri tramite la vendita di duemila magliette ricordo della manifestazione, di 500 bottiglie con etichette artistiche messe a disposizione dal patron Marello Zaccagnini e dei biglietti della lotteria con in palio una maglietta autografata del giocatore del Milan Clarence Seedorf, grazie all’intercessione dell’associazione Massimo Oddo Onlus.I fondi saranno destinati al progetto umanitario dell’associazione Marco Di Martino “Un fiore per Ivan”: un villaggio per studenti universitari con difficoltà economiche, in costruzione a Lubango, in Angola, che sarà dedicato alle canzoni del cantautore teramano.Ospiti particolari della manifestazione sono stati Anna Bischi, consorte di Ivan Graziani, e il loro secondogenito Filippo Graziani, molto attivo nel campo musicale anche con una sua band.Sul palco si sono alternati e poi rimescolati, con la direzione artistica di Umberto Palazzo, Leonardo Di Minno, l'ultimo Quasimodo di Notre Dame De Paris; le cantautrici Sandra Ippoliti e Annalù; Marianna D'Amario, voce nera degli Eramale; il cantautore Orlando Ef; Davide Straccione della grande stoner band degli Zippo; i Santo Niente (Umberto Palazzo, Alessio D'Onofrio e Christian Carano); De Bitols al gran completo e i Livans, storica tribute band teramana di Ivan Graziani.

nella foto, da sinistra: Marcello Zaccagnini, Giovanni Oddo della Massimo Oddo Onlus, la presentatrice Alice Lizza, Anna Bischi Graziani, Antonio Natarelli della Marco Di Martino Onlus




GIORNALISTI:COMPLETATI I NUOVI ORGANISMI DELL'ODG ABRUZZO


GIORNALISTI: COMPLETATI I NUOVI ORGANISMI DELL'ODG ABRUZZO
Con il turno di ballottaggio di ieri, nei seggi dell'Aquila e Pescara, si sono concluse le operazioni di voto per il rinnovo degli organismi del giornalisti abruzzesi. Sono stati eletti Marina Marinucci (consiglio regionale) e Francesco Cioce (collegio dei revisori dei conti). In questo modo sono stati completati gli organismi, dopo il primo turno elettorale del 23 maggio scorso. In quella data sono stati eletti al consiglio nazionale i giornalisti professionisti Nicola Marini e Domenico Marcozzi, oltre ai pubblicisti Luigi Marra e Alfredo Di Pasquale. Nel consiglio regionale risultano eletti i professionisti Stefano Pallotta, Antonello Antonelli, Sergio D'Agostino, Gennaro Della Monica, Marina Marinucci e Donatella Speranza, oltre ai pubblicisti Antonio Di Bacco, Antonio Di Muzio ed Eliseo Calmieri. Nel collegio dei revisori dei conti, eletti i professionisti Paolo Castignani e Francesco Cioce, oltre al pubblicista Ezio Teramani. Fissata infine per lunedi' prossimo, 7 giugno, all'Aquila, la seduta di insediamento del nuovo consiglio regionale.

domenica 30 maggio 2010

UN MAROCCHINO SI IMPONE A PRATOLA ALLA 31° CORSA PODISTICA "VALLE PELIGNA"






IL MAROCCHINO QATTAM MOHAMED ALI HA VINTO A PRATOLA LA 31°EDIZIONE DELLA CORSA PODISTICA"VALLE PELIGNA"
430 gli atleti che questa mattina hanno preso parte alla 31° edizione della corsa podistica"Valle Peligna"17° Trofeo Arciconfraternita SS Trinita',9° Trofeo "Hotel Santacroce", valevole come terza prova del Campionato Regionale UISP corrilabruzzo.A tagliare per primo il traguardo dopo gli 11,200 KM, è stato il marocchino Quattam Mohamed Ali del Club Atletica Centrale di Roma, secondo è giunto Flavio Di Bartolomeo dell'Aics Adria di Pescara in 38'18" e terzo Domenico Barbierato della Sorgente di Fara San martino in 39'24".L'atleta marocchino al suo settimo successo stagionale, aveva gia vinto in valle peligna nella gara di Bugnara dello scorso Marzo.Tra le donne si è imposta Elisa Gabrielli dell'Atletica Val Tavo.

sabato 29 maggio 2010

POPOLI:L'OSPEDALE NON CHIUDERA'


SANITA': CHIODI, OSPEDALE POPOLI NON CHIUDERA'
"L'Ospedale di Popoli, non chiudera'. La riorganizzazione provinciale dei tre PP.OO. di Pescara, Penne e Popoli, secondo un moderno approccio di reingegnerizzazione clinica orientato anche ai livelli di intensita' di cura, prevede - in particolare- per l'Ospedale di Popoli una concentrazione di tutte le prestazioni in regime di ricovero in due grandi aree funzionali omogenee (AFO) di Medicina e Chirurgia che, senza far perdere attivita' specialistiche di base, permettera' l'utilizzo ottimale delle risorse mediche ed infermieristiche (in sintesi: piu' specialisti che lavorano in una grande area)". Lo ha affermato - secondo quanto riferisce una nota del Pdl, il Presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, ieri, intervenendo all'incontro organizzato dal gruppo PDl alla regione riguardante il futuro dell'Ospedale locale, svoltosi presso l'hotel Le Sorgenti di Popoli.
Chiodi ha voluto rassicurare la popolazione sottolineando che "all'interno delle due grandi aree suddette sara' data particolare evidenza aziendale alla Nefrologia ed alla Endoscopia Digestiva per le elevate professionalita' gia' esistenti". "L'attuale Rianimazione - ha continuato - diventera' un centro risvegli con 16 (sedici) posti letto per pazienti comatosi, di rilievo regionale e nazionale". Ed ancora, ha evidenziato l'esponente del Pdl: "Sara' affiancato da un altro reparto per cerebrolesi e patologie riabilitative acute insieme ad una Fiosiopatologia Riabilitativa Cardiorespiratoria". "Tutti i servizi Diagnostici ( radiologia, centro trasfusionale, laboratorio analisi, anatomia patologica), ha concluso Chiodi - "insieme al Day Surgery e al Week Surgery, saranno ottimizzati nell'ambito provinciale e serviranno oltre che l'Ospedale anche il territorio della Val Pescara ( Ospedale di San Valentino, RSA di Tocco, D.S.B. di Scafa, ecc.). All'evento - oltre a Claudio D'Amario, direttore generale della Asl di Pescara - erano presenti, tra gli altri: il Presidente del Consiglio regionale dell'Abruzzo, Nazario Pagano; la presidente della Commissione 'Affari sociali e politiche della salute' del Consiglio regionale, Nicoletta Veri; il Presidente della provincia di Pescara, Guerino Testa; il presidente provinciale Pdl Lorenzo Sospiri e l'assessore provinciale alla sanita', Mario Lattanzio; i consiglieri regionali Alessandra Petri, Federica Chiavaroli e Ricardo Chiavaroli.

ROCCAPIA:CONFERENZA SULLA BIODIVERSITA'





ROCCA PIA: UNA CONFERENZA SULLA BIODIVERSITA’ E TIPICITA’DEL CENTRO ABRUZZO SONO STATI AFFRONTATI I TEMI DELLA SALVAGUARDIA DELLA TIPICITA’ DEL CENTRO ABRUZZO ED ANCHE DELLA NOSTRA SALUTE.

Nel 2010 anno della biodiversità, un piccolo comune dell’Altipiano, ROCCA PIA ha voluto affrontare un grande tema: la BIODIVERSITA’. Lo ha fatto nel migliore dei modi con la presenza di qualificati relatori come il Prof. Natalegiuseppe Frega Docente all’Università di Ancona e Presidente dell’Accademia dei Georgofili per l’Italia Centro – Est, il quale ha parlato di due alimenti di straordinario valore energetico ed organolettico: il vino e l’olio. Due alimenti storici, che da secoli costituiscono base fondamentale per la nutrizione dell’uomo. Occorre però essere attenti alle eventuali contraffazioni ed adulterazioni, molto frequenti in commercio, che costituiscono un danno non solo per la tasca, ma soprattutto per la salute. Il Dott. Donato De Falcis già Direttore dell’A.R.S.S.A. ed Accademico dei Georgofili ha relazionato sull’ agricoltura e biodiversità riferite prevalentemente alla nostra regione. Infine la Dott.ssa Valentina Lucci Direttore della Riserva Naturale Monte Genzana Alto Gizio, ha relazionato proprio sulla Riserva Naturale quale scrigno di biodiversità. Una manifestazione ben riuscita visto anche l’attenzione del pubblico presente: cultori dei valori della biodiversità, ma anche produttori agricoli, allevatori ed appassionati giunti da altre località del comprensorio peligno. Una bella pagina di attenzione alla natura è stata scritta in un piccolo comune.Soddisfazione per la riuscita della manifestazione è stata espressa dal sindaco Mauro Leone. Occorre comunque sottolineare la valida collaborazione all’iniziativa da parte dell’ Associazione Culturale “Insieme per il Centro Abruzzo”, il cui presidente Ing. Antonio Ruffini ha di fatto coordinato i lavori della conferenza.Gaetano Trigilio

venerdì 28 maggio 2010

PREMIATE LE SCUOLE PELIGNE A TERAMO NEL CONCORSO REGIONALE "ENERGIOCHI 5"




A TERAMO PREMIATE LE SCUOLE DELLA VALLE PELIGNA NEL CONCORSO REGIONALE "ENERGIOCHI 5 & COVENANT OF MAYORS.
Circa 2500 alunni abruzzesi con le loro rispettive scuole, sono stati premiati a Teramo nel Concorso regionale per le scuole dell'infanzia Primarie e Secondarie,"Energiochi 5 & Covenant of Mayors".
Premiate con i loro relativi progetti, anche le scuole di Pacentro Bugnara e Introdacqua.

giovedì 27 maggio 2010

SULMONA:PRESENTATO IL BANDO DI CONCORSO DEI PROGETTI INTEGRATI TERRITORIALI





PROVVIDENZE A SOSTEGNO DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE I FINANZIAMENTI PROVENGONO DAI PIT – PROGETTI INTEGRATI TERRITORIALI

E’ aperto il bando di concorso per accedere ai finanziamenti previsti dai PIT Progetti Integrati Territoriali. Un incontro informativo si è tenuto a Sulmona presso la sede di CASARTIGIANI in Via S. Antonio, presenti funzionari della Provincia Dell’Aquila, imprenditori, artigiani ed il Vice presidente dell’amministrazione provinciale dell’Aquila Antonella Di Nino.Forse una goccia d’acqua in un mare di difficoltà, ma sempre positivo il bando di partecipazione per piccole e medie imprese ai PIT - Il bando prevede il sostegno a programmi di investimento delle Piccole e Medie Imprese per progetti di innovazione tecnologica. Certo le cifre a disposizione per l’ambito SULMONA / ALTO SANGRO non sono rilevanti: 993.980 euro per la Linea A, 535.220 per la linea B.Possono partecipare al bando imprese già attive alla data di pubblicazione dello stesso, l’importo dell’agevolazione per spese minime ammissibili di progetto: 20mila euro ed un contributo max 50% dei costi ammissibili del progetto, fino ad un massimo di 60.000 euro.Non è molto come ha detto l’assessore Di Nino, ma è pur sempre un’iniezione di coraggio per artigiani e piccole e medie imprese del territorio.Il termine per la presentazione delle domande scade il 14 giugno prossimo. Per dare informazioni agli interessati sarà aperto uno sportello In Palazzo Mazzara, gestito per l’ambito Sulmona /Alto Sangro dall’Ingegner Antonio Manna, Project Manager.Naturalmente anche CASARTIGIANI è a disposizione per qualsiasi informazione e per la redazione della domanda e predisposizione della necessaria documentazione, come riferisce la responsabile Pina Marinucci.

Gaetano Trigilio

FESTA DELLA POLIZIA PENITENZIARIA PER IL 193° ANNIVERSARIO






FESTA DELLA POLIZIA PENITENZIARIA IN OCCASIONE DEL 193° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DEL CORPO.
A Sulmona in piazza Garibaldi nel pomeriggio di oggi, alla presenza del provveditore Salvatore Acerra del neo prefetto dell'Aquila Giovanna Iurato e delle autorità amministrative e militari, si è svolta la festa interregionale (Abruzzo e Molise) della Polizia Penitenziaria in occasione del 193° anniversario del corpo.Sotto un sole cocente e al cospetto di un esiguo numero di spettatori, la cerimonia ha visto la sfilata dei vari gonfaloni e la consegna delle onoreficenze per meriti di servizio.Al termine si sono esibite le unità cinofile del corpo.

SULMONA:DAL 1 GIUGNO SARA' RIPRISTINATA LA ZTL


Dal prossimo martedì 1° giugno 2010 sarà ripristinata nel centro storico la ZTL, in via sperimentale dalle ore 19.00 alle ore 01.00 del giorno seguente.

Inoltre, sempre dal 1° giugno, nel tratto di Corso Ovidio compreso tra Via Barbato e Vico dell’Ospedale (angolo Carispaq) sarà istituita nei parcheggi esistenti la sosta di massimo 30 minuti con esposizione del disco orario.“Vogliamo renderci conto –ha commentato l’assessore al Centro Storico, Gianni Cirillo- di quale impatto avranno questi due provvedimenti sul transito e sulla sosta all’interno del centro storico, in un momento caratterizzato da diverse criticità, rappresentate dai cantieri, aperti o in via di apertura nei prossimi giorni.In ogni caso, abbiamo anticipato i tempi, in considerazione del fatto che anche Corso Ovidio sarà interessato da lavori di manutenzione, in vista della visita del Santo Padre, e quindi sarà necessario chiudere i vari tratti interessati dagli interventi”“L’invito che faccio ai sulmonesi –ha aggiunto il Sindaco, dott. Fabio Federico- è quello di avere pazienza per questo particolare periodo: lo storico evento rappresentato dalla visita di Papa Benedetto XVI ci impone una serie di lavori indifferibili e urgenti e naturalmente qualche piccolo o grande disagio verrà inevitabilmente a crearsi.Al fine di ridurre al minimo le criticità, invito tutti a utilizzare, in questo mese che ci separa dall’arrivo di Sua Santità, il meno possibile le automobili, di limitarne l’uso per i casi di effettiva necessità e di utilizzare maggiormente il parcheggio coperto di Santa Chiara.

PARCO D'ABRUZZO ADERISCE A PROGETTO"ABRUZZO ITALICO"


AMBIENTE: PARCO ABRUZZO ADERISCE A PROGETTO "ABRUZZO ITALICO"
Il Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, aderisce, secondo quanto deliberato da Consiglio direttivo dell'Ente, al Progetto GAL "Abruzzo Italico Alto Sangro" e partecipa all' Assemblea costituente del 31 maggio prossimo. Si tratta di una adesione importante, dopo quelle al "Gal del versante laziale del PNA" e al "Moligal", che completa la partecipazione dell'Ente ai progetti di sviluppo locale, che potranno essere messi in capo grazie alla collaborazione tra le istituzioni pubbliche e l'impresa locale, nei settori economici a maggiore vocazione territoriale. Come dice il Presidente Giuseppe Rossi "per il Parco e' significativo e utile essere presente quale partner attivo e propositivo, potendo promuovere l'accesso a risorse nazionali, comunitarie e diversificate da destinare agli investimenti e alla promozione economica, tramite iniziative e programmi condivisi, compatibili e sostenibili". Intanto, nel quadro delle prime ipotesi di PSL-Piano di Sviluppo Locale, il Parco ha gia' presentato, tramite apposite Schede Tecniche, alcune "Idee progetto" su cui confrontarsi, riguardanti la realizzazione di un percorso attrezzato tra Barrea e Scontrone alla scoperta delle gole del Fiume Sangro, il completamento del Museo dell'Acqua a Villetta Barrea, la realizzazione di un funzionale "Accesso" al Parco nella Vallelonga, la realizzazione di un centro di valorizzazioni delle produzioni tipiche locali nella Valle del Giovenco, la realizzazione di un centro di visita a Scanno, il lancio del progetto "A spasso per il Parco" su piattaforma software di telefonia mobile. Il tutto per un imposto complessivo di 2,1 milioni di euro, ad integrazione delle proposte a suo tempo presentate dall'Ente Parco al Ministero della Economia per l'inserimento nel "Programma di sviluppo per il Sud", alla Regione Abruzzo per l'inserimento nei FAS e alle regioni Lazio e Molise per l'attuazione di protocolli di intesa sottoscritti.

mercoledì 26 maggio 2010

TORRE DE' PASSERI:DOMANI LA PARTITA DEL CUORE


TERREMOTO: A TORRE DE' PASSERI DOMANI LA PATITA DEL CUORE
Domani in campo per ricordare "quattro splendidi ragazzi vittime del sisma del 6 aprile 2009". Si giochera alle ore 19, allo stadio comunale Volpe di Torre de' Passeri, la partita del cuore dedicata ai tre studenti universitari torresi, Martina Di Battista, Daniela Bortoletti e Tonino Colonna e alla studentessa di Tocco da Casauria Enza Terzini, scomparsi lo scorso anno a L'Aquila. Ad incontrarsi per novanta minuti gli agenti del corpo di polizia penitenziaria di Pescara e l'ordine degli avvocati pescaresi che giocheranno per rendere omaggio ai quattro ragazzi e manifestare la loro vicinanza alla famiglie. Al termine della partita del cuore ci sara' un breve momento di riflessione e la consegna delle targhe ricordo alle famiglie dei quattro ragazzi.

VINO:SABATO E DOMENICA "CANTINE APERTE"


VINO: FEBBO, CANTINE APERTE GRANDE OCCASIONE DI PROMOZIONE SABATO E DOMENICA 40 AZIENDE APRIRANNO LE PORTE AL PUBBLICO

Sono quaranta le aziende di tutte e quattro le provincie ad aprire le porte al pubblico dei visitatori e degli appasionati del vino in occasione della quindicesima edizione di "Cantine Aperte" in Abruzzo, in programma sabato (dalle 15 alle 20) e domenica (dalle 10 alle 20) prossimi. La manifestazione organizzata dal Movimento turismo del vino e sostenuta da assessorato regionale all'Agricoltura, Unioncamere, Fondazione Pescarabruzzo, Arssa e Provincia di Pescara è stata presentata, questa mattina, a Pescara, nel corso di una conferenza stampa tenuta dall'assessore all'Agricoltura, Mauro Febbo. Al suo fianco c'era il giornalista Massimo Di Cintio, fondatore e presidente del Movimento tuirsmo del vino. "Ormai Cantine Aperte è un appuntamento di assoluto rilievo sia in ambito regionale che nazionale - ha sottolineato l'assessore Febbo - e l'organizzazione messa a punto dall'associazione Movimento turismo del vino rappresenta la sintesi perfetta di un'offerta integrata che unisce il vino al turismo di qualità ed in particolare alle specificità delle aree rurali abruzzesi che nascondono tante eccellenze agroalimentari ma anche tanti piccoli tesori storico-urbanistici meritevoli di attenzione. Inoltre, per la prossima estate - ha proseguito l'assessore - si stanno definendo alcuni progetti per la costruzione di itinerari enogastronomici per favorire la valorizzazione e la promozione dei prodotti locali attraverso la vista delle aziende stesse. L'obiettivo è quello di prolungare l'offerta turistica legata alle strade del vino ed intercettare così anche i flussi estivi del turismo di massa sia marino che montano. Si tratta di una sorta di esperimento dal cui buon esito dipenderà, secondo l'assesore Febbo, la scelta di proseguire l'iniziativa promuovendo l'immagine dell'Abruzzo fuori dai confini regionali anche attraverso l'attività portata avanti delle aziende vitivinicole disseminate sul territorio". Infine, questo l'elenco dellle cantine aderenti alla manifestazione nel prossimo fine settimana: Soc.Coop. Agr. Madonna dei Miracoli CASALBORDINO (CH),Cantine Spinelli ATESSA (CH),Azienda agricola Paolucci PAGLIETA (CH), Cantina Sociale Sangro S.c. - FOSSACESIA (CH), Cantina Frentana ROCCA S.GIOVANNI (CH), Olivastri Tommaso -S. VITO CHIETINO (CH), Colle Moro GUASTAMEROLI di FRISA (CH), Cantina Collefrisio FRISA (CH), Citra Vini ORTONA (CH), Azienda Agriverde Villa Caldari ORTONA (CH), Dora Sarchese ORTONA (CH), Il Feuduccio di S.Maria d'Orni ORSOGNA (CH), Cantina Miglianico di MIGLIANICO (CH), Ciavolich c/o la Vineria Ciavolich in Piazza San Pantaleone a Miglianico, Fattoria Licia VILLAMAGNA (CH), Minnucci BUCCHIANICO (CH), Valle Martello VILLAMAGNA (CH), Tenuta I Fauri CHIETI, La Valentina SPOLTORE (PE) Abruzzo vini CEPAGATTI (PE), Azienda Marramiero ROSCIANO (PE), Speranza Giancarlo ROSCIANO (PE),Bosco Nestore & C. NOCCIANO (PE), Chiusa Grande C.da Casali NOCCIANO (PE) Tenuta Arabona Ciccio Zaccagnini BOLOGNANO (PE), Guardiani Farchione TOCCO DA CASAURIA (PE), Filomusi Guelfi TOCCO DA CASAURIA (PE), Valle Reale POPOLI (PE), Talamonti LORETO APRUTINO (PE), Tenuta Torre Raone LORETO APRUTINO (PE), Contesa di Rocco Pasetti COLLECORVINO (PE) Tenuta del Priore 65010 COLLECORVINO (PE), San Lorenzo Vini CASTILENTI (TE), Centorame di Vannucci Lamberto CASOLI DI ATRI (TE), Tenuta Cerulli Spinozzi CANZANO (TE) La Quercia MORRO D'ORO (TE), Faraone GIULIANOVA (TE), Luigi Cataldi Madonna OFENA (AQ), Cantina Coop. del Fucino PATERNO DI AVEZZANO (AQ).

nella foto: Di Cintio (a destra) e Febbo

martedì 25 maggio 2010

SULMONA:TRATTURO-DONNA MINACCIATA CON IL COLTELLO E RAPINATA




ANZIANA SULMONA RAPINATA IN CASA,CIRCA 1500 EURO BOTTINO E DUE CELLULARI
Si sono introdotti nell'abitazione di una 77enne di Sulmona che in quel momento si trovava a letto e mentre uno la immobilizzava con un coltello puntato alla gola, gli altri, presumibilmente due, hanno rovistato nei cassetti portando via 1500 euro in contanti e due cellulari. Intorno alle ore 22.45 di ieri sera i tre malviventi si sono introdotti nella villetta in via Tratturo e una volta scavalcato la recinzione, hanno sfondato la porta a spallate e si sono introdotti nella casa, dove vive da sola l'anziana signora.Inizialmente l'hanno costretta a farsi dire dove erano i soldi e successivamente l'hanno chiusa nella sua camera da letto staccando il telefono.Sul fatto indaga la polizia di Sulmona.

SULMONA: I DISSUASORI PROVOCANO TROPPO RUMORE

DISSUASORI TRAFFICO SULMONA,ARTA CERTIFICA ECCESSIVA RUMOROSITA'
Il personale dell'Arta, su richiesta del consigliere comunale di Sulmona, Antonio Iannamorelli, ha provveduto a misurare la rumorosita' prodotta dai dissuasori posizionati in via della Stazione. Dall'accertamento e' emerso che i picchi di sollecitazione all'udito al passaggio di autoveicoli raggiunge i 90 decibel, con un aumento del 10 per cento rispetto alla soglia prevista nelle ore notturne, oltrepassata la quale viene considerato il disturbo della quiete pubblica. I documenti, rimessi alla Asl e al sindaco di Sulmona, porteranno all'emanazione dell'Ordinanza di rimozione dei dissuasori.
"Ora non ci sono piu' dubbi - ha detto Iannamorelli - e va dato corso al pensiero unanime gia' espresso in tal senso dal Consiglio Comunale, rimuovendo i dissuasori che tra l'altro non sono utili a determinare il rallentamento dei veicoli, prevedendo la sostituzione degli stessi con altri strumenti piu' efficaci e non nocivi per la salute, come ad esempio - conclude Iannamorelli - un autovelox fisso modello tutor".

VISITA DEL PAPA:FEDERICO INCONTRA L'ASSESSORE REGIONALE STATI


VISITA DEL PAPA A SULMONA IL PROSSIMO 4 LUGLIO.IL SINDACO INCONTRA L'ASSESSORE REGIONALE DANIELA STATI.
Incontro in comune questa mattina tra la municipalità e l'assessore regionale alla Protezione Civile Daniela Stati, per l'evento del prossimo 4 Luglio, data in cui Sulmona sarà visitata da Papa Benedetto XVI.Sicuramente ci sarà un contributo da parte della regione, ha assicurato la Stati, bisogna solo stabilire la consistenza.Intanto fervono i lavori a Sulmona, oltre che interessare la scalinata dell'Annunziata la risistemazione di via Dorrucci la sede del Vescovado e la circonvallazione orientale, sono previsti lavori anche in Corso Ovidio in particolare sulla pavimentazione, ed è prevista anche la ristrutturazione conservativa del fontanone in piazza Garibaldi.Ormai alla fatidica data mancano circa 40 giorni, la macchina organizzativa è gia da tempo partita, ma bisogna stringere i tempi. "Abbiamo definito un programma operativo congiunto Regione-Comune di Sulmona attraverso un coordinamento che stabilisca le varie misure da porre in essere". Lo ha detto l'assessore Daniela Stati questa mattina al termine dell'incontro con il sindaco di Sulmona, Fabio Federico e con l'assessore alla cultura Lorenzo Fusco in vista della visita di Papa Benedetto XVI. A questo primo incontro ne seguiranno altri, sin dai prossimi giorni, di carattere piu' squisitamente tecnico, con tutti gli organismi dedicati a garantire assistenza, sicurezza e accoglienza e le migliori condizioni per le decine di migliaia di fedeli e pellegrini attesi a Sulmona. "La visita del sommo Pontefice ha una duplice valenza, - ha aggiunto l'assessore Stati - da un lato per il carattere spirituale, dall'altro rappresenta il punto di ripartenza per la Valle Peligna e per la Provincia dell'Aquila, per cui credo sia opportuna e necessaria una presenza forte e significativa della Regione. Pensiamo che a Sulmona verranno in tanti per cui, non dobbiamo farci trovare impreparati. Devo dare atto al Sindaco e all'Amministrazione di Sulmona del lavoro che stanno portando avanti e della particolare dedizione. La citta' di Sulmona e con essa l'Abruzzo andranno in mondovisione. Sara' quindi una vetrina importante per far conoscere ancora di piu' la nostra Regione e la Provincia dell'Aquila". Il Sindaco Fabio Federico si e' detto soddisfatto dell'esito dell'incontro ed ha espresso un particolare ringraziamento all'assessore per l'attenzione che sta dedicando alla Citta', impegnata nell'organizzazione della storica visita del Santo Padre.

ROCCAPIA:VENERDI' CONFERENZA SULLA BIODIVERSITA'



2010 Anno della “Biodiversità”, conferenza a Rocca Pia.
L’Associazione Culturale “Insieme per il Centro Abruzzo” e il comune di Rocca Pia organizzano per venerdì 28 maggio p.v. alle ore 18.00, presso la sala Pro Loco di Rocca Pia, una conferenza su“2010 anno della biodiversità: tipicità del Centro Abruzzo”.
Oltre al sindaco Mauro Leone e al presidente Antonio Ruffini dell’Associazione Culturale “Insieme per il Centro Abruzzo”, interverranno autorevoli relatori quali:
- Natalegiuseppe Frega, docente presso l’Ateneo di Ancona e presidente dell’Accademia dei Georgofili per l’Italia Centro Est;
- Donato De Falcis già Direttore dell’A.R.S.S.A. Regione Abruzzo, accademico dei Georgofili;
- Valentina Lucci, direttore Riserva Naturale del Monte Genzano Alto Gizio.
Lo scopo della conferenza è quello di far conoscere e valorizzare le tipicità locali, quali preziose risorse del nostro territorio, ai fini di una “Green economy” che appare sempre più strategica per uno sviluppo ecosostenibile del Centro Abruzzo.
All’evento saranno presenti giornalisti di alcune testate specializzate del settore, al fine di divulgare e promuovere, a livello nazionale, le risorse tipiche del nostro territorio.
La manifestazione si concluderà con una degustazione dei prodotti tipici locali, gentilmente offerti dal comune di Rocca Pia.

SULMONA:IL SINDACO RICEVE UNA DELEGAZIONE DEL LIONS CLUB CON L'ONOREVOLE BERARDI


Il Sindaco di Sulmona, dott. Fabio Federico, ha ricevuto ieri mattina a Palazzo di Città l’on. Amato Berardi, eletto alla Camera dei Deputati nella Circoscrizione Nord e Centro America, accompagnato da una folta delegazione del Lions Club Sulmona guidata dal Presidente Emidio D’Angelo.

L’on. Berardi ha partecipato ieri, assieme al Sindaco Federico, al Vescovo Angelo Spina, all’on. Paola Pelino, alla Vice Presidente della Provincia Antonella Di Nino e naturalmente al Sindaco di Goriano Sicoli, Rodolfo Marganelli, alla inaugurazione del “Mark Frattaroli Community Centre” di Goriano Sicoli, il centro polifunzionale realizzato proprio a Goriano (paese del “cratere” duramente colpito dal terremoto) grazie alle generose donazioni degli italo-americani presenti a Boston e nel Massachussets e dedicato alla memoria di Mark il figlio più giovane del nostro concittadino Filippo Frattaroli, prematuramente scomparso lo scorso anno a seguito di un terribile incidente stradale.

All’on. Berardi il Sindaco ha illustrato i progetti sui quali l’Amministrazione Comunale sta lavorando, auspicando una sempre maggiore collaborazione con la qualificata e consistente comunità degli italiani presenti nel Nord America.

lunedì 24 maggio 2010

ORDINE DEI GIORNALISTI:ELETTO IL SULMONESE ANTONIO DI BACCO




GIORNALISTI: I RISULTATI PER IL RINNOVO DELL'ODG
Concluse ieri sera, nei seggi allestiti all'Aquila e a Pescara, le operazioni di voto relative al rinnovo degli organismi dirigenti dell'Ordine dei giornalisti. Per quanto riguarda il consiglio nazionale, sono stati eletti nella componente "Professionisti", Nicola Marini (152 voti) e Domenico Marcozzi (144), mentre hanno riportato voti anche Luigi Di Fonzo (14), Katia Giammaria (10) e Maria Sasso (4). Per la componente "Pubblicisti" sono stati eletti Luigi Marra (165 voti) e Alfredo Di Pasquale (157).
Per quel che invece concerne il consiglio regionale, eletti per la componente "Professionisti" Stefano Pallotta (134 voti), Gennaro Della Monica (131), Sergio D'Agostino (113), Donatella Speranza (108), Antonello Antonelli (108). Hanno inoltre riportato voti Marina Marinucci (88), Maria Sasso (54), Katia Giammaria (47), Enrico Nardecchia (21), Paolo Smoglica (14) e Claudio Fazzi (10). Eletti, ancora, per la componente dei "Pubblicisti" Antonio Di Muzio (175 voti), Antonio Di Bacco (127) ed Eliseo Palmieri (126), mentre hanno ottenuto voti pure Adriano Cantalini (51) e Maurizio Adezio (42). Eletti infine, per il collegio dei revisori dei conti, il giornalista professionista Paolo Castignani (149 voti), e il pubblicista Ezio Teramani (150 voti), mentre tra la componente dei "Professionisti" hanno riportato voti anche Francesco Cioce (97) e Maria Sasso (7). Per effetto dei risultati ottenuti, si procedera' dunque nella giornata di domenica prossima, 30 maggio, sempre nei due seggi dell'Aquila e di Pescara, a un turno di ballottaggio per l'attribuzione di un seggio nel Consiglio regionale, componente "Professionisti", tra Marina Marinucci e Maria Sasso, e per il Collegio dei revisori dei conti, componente "Professionisti", tra Francesco Cioce e Maria Sasso.

TURISMO:DI DALMAZIO PRESENTA LE STRATEGIE DI SVILUPPO DELLE AREE INTERNE


TURISMO: DI DALMAZIO PRESENTA STRATEGIE DI SVILUPPO DELLE AREE INTERNE

DOPODOMANI A CORVARA SEMINARIO DI DIFFUSIONE DEL PROGETTO "PRESERVE" E' in programma nella giornata di dopodomani, mercoledì 26, a Corvara, piccolo borgo in provincia di Pescara, l'incontro di diffusione e di approfondimento del programma comunitario "PRESERVE", nell'ambito di Interreg IVC, diretto a trasferire la conoscenza di buone pratiche realizzate nei paesi europei partner del progetto. La finalità dell'evento, organizzato dal Servizio Politiche internazione della Presidenza della Regione e dal Servizio Politiche turistiche, è quella di favorire lo sviluppo di metodi e di strumenti per la promozione di un uso del territorio funzionale allo sviluppo di un turismo sostenibile, in modo particolare in aree caratterizzate da un alto tasso di spopolamento e di disoccupazione. A tal proposito, l'assessore al Turismo, Mauro Di Dalmazio, incentrerà il suo intervento, che è previsto intorno alle 11.15, proprio sulle strategie per il rilancio turistico della aree interne. A seguire ci sarà spazio per il contributo di Cèline Dawans, responsabile dell'area sviluppo economico dell'ARE, l'assemblea delle Regioni d'Europa. L'Abruzzo presenterà diverse iniziative di successo: una di queste è il recupero di Santo Stefano di Sessanio, il Progetto Sextantio che, nell'anno 2007, ha conseguito il premio per la conservazione del paesaggio culturale conferito dalla Commissione Europea e da Europa Nostra. L'appuntamento di domani rappresenta un'occasione per far emergere alcune esperienze imprenditoriali innovative, colte anche dai media internazionali, che si stanno sviluppando nella regione, secondo i principi della sostenibilità ambientale e culturale, nel contesto di aree interne fortemente caratterizzate da fenomeni di declino demografico e abbandono. La scelta di Corsara, icona tangibile e per molti versi drammatica dell'abbandono di un piccolo paese montano, avvenuto negli anni cinquanta, è legata alle positive prospettive di recupero e riuso, a fini turistici, dell'intero borgo compreso nel Parco Gran Sasso-Monti della Laga. Dopo la rappresentazione di alcune esperienze di successo realizzate in altri Paesi europei, il dirigente del Servizio Politiche turistiche della Regione, Antonio Bini, illustrerà l'esperienza del programma "Abruzzoshire" nell'ambito dei percorsi di contrasto all'abbandono delle aree interne. A partire dalle 14.30, invece, avrà luogo una discussione con i rappresentanti delle imprese che hanno dato vita a progetti di recupero nei territori di Carunchio, Civita d'Antino, Introdacqua, Lanciano, Torano Nuovo, Casacanditella, Pescasseroli, Penne, Bussi sul Tirino, Atri, Orsogna, Anversa degli Abruzzi, San Benedetto in Perillis, Caramanico, Roccafinadamo, Rocca Calascio e Gagliano Aterno.
Nella foto l'assessore Di Dalmazio

GIOSTRA CAVALLERESCA:LEGA POPOLARE RESTITUIRE DIGNITA' AL POPOLO PELIGNO



Giostra Cavalleresca, Lega Popolare: “Le istituzioni operino per restituire dignità al popolo peligno”
Quello del Centro Abruzzo è un triste destino. Sin dall’antichità in questa terra i diritti non sono stati mai riconosciuti spontaneamente, come avveniva per altri popoli, ma di volta in volta i peligni hanno dovuto lottare per ottenerli. Tuttavia c’è da rilevare che un tempo il popolo riusciva a compattarsi e a intraprendere delle azioni per la conquista dei diritti negati. Oggi la debolezza che mostra il Centro Abruzzo consente alla partitocrazia di fare incetta di voti e nel contempo di somministrare una “politica per demolire” tutto ciò che consente lo sviluppo della dignità umana. E’ ormai noto a tutti che il Centro Abruzzo è stato completamente abbandonato. Lo dimostra la politica dei “mille tagli”. Sono stati tagliati migliaia di posti di lavoro, sono stati tagliati i fondi per la realizzazione delle infrastrutture produttive, sono stati tagliati i fondi destinati alla cultura, sono stati tagliati i fondi per lo sviluppo delle infrastrutture ferroviarie e viarie, sono stati tagliati i fondi al settore socio-sanitario, sono state tagliate le possibilità di accesso ai benefici post-terremoto, sono state tagliate le redazioni dei giornali. Ora si vuole tagliare anche la giostra cavalleresca! Ancora una volta i cittadini di Sulmona vengono umiliati da una politica incapace di pensare e perseguire gli interessi collettivi, vengono umiliati tutti i giovani che non hanno più speranza di restare nella loro patria, vengono umiliate le famiglie che hanno creduto di fornire un appoggio elettorale a quelle forze politiche che sistematicamente, nelle campagne elettorali, promettono impegno per lo sviluppo socio-economico, ma subito dopo l’acquisizione della poltrona non muovono un dito per tutelare l’interesse generale. Ancora una volta scende in campo Lega Popolare e dice “BASTA!” Il Gruppo locale di Sulmona chiama in causa i Presidenti Giovanni Chiodi, Antonio Del Corvo e il Sindaco Fabio Federico, affinché diano un segnale concreto al Centro Abruzzo iniziando con il riconoscimento formale della Giostra Cavalleresca quale evento di interesse locale, provinciale, regionale, nazionale ed europeo anche allo scopo di promuovere la regione Abruzzo, la Provincia dell’Aquila, la Città di Sulmona oltre all’ormai abbandonato territorio del Centro Abruzzo. Il Gruppo locale di Sulmona non si limiterà a sollecitare le Istituzioni preposte ma annuncia iniziative tese a conferire dignità ai cittadini di Sulmona e al popolo del Centro Abruzzo.

SULMONA:SABATO CONFERENZA SU COMPETENZA COMUNICATIVA E INTELLIGENZA RAZIONALE


Sabato 29 Maggio 2010 dalle ore 9.30 alle ore 12.00, presso la Saletta Mazara di Palazzo S. Francesco, Comune di Sulmona, si terrà una Conferenza rivolta alla cittadinanza, agli operatori del Sociale, ai dipendenti pubblici ecc. sul Tema: “Competenza Comunicativa e Intelligenza Relazionale” (Prendersi cura in modo efficace delle relazioni importanti della nostra vita), a cura della Dott.ssa Maria Tedde Marras nota professionista del Counseling che svolge da anni Corsi Professionali Formativi tendenti a promuovere il benessere esistenziale e a prevenire il disagio, ad orientare, sostenere e sviluppare le potenzialità personali, promuovendo atteggiamenti attivi, propositivi e stimolando le capacità di scelta quali: prendere decisioni, miglioramento delle relazioni interpersonali nel contesto della famiglia, del lavoro e della scuola.

domenica 23 maggio 2010

CARCERI:LA UIL P.A. PRESENTE ALL'INCONTRO A ROMA CON I RADICALI




Si è tenuto, presso la sede centrale dei Radicali a Roma, il previsto incontro sulla drammatica situazione in cui versano le carceri d'Italia. A rappresentare i 43.000 della polizia penitenziaria sono intervenuti i segretari della UIL P.A. penitenziari Eugenio Sarno e Mauro Nardella.Negli interventi fatti da entrambi sono state sviscerate tutte le problematiche che attanagliano i penitenziari italiani quali il sovraffollamento e la criticità in cui versano gli organici sia di polizia penitenziaria che del comparto ministeri sempre più soggetti ai disagi derivanti dal c.d. Burn Out.I dati forniti dai due segretari sono eloquenti: Tre suicidi di agenti penitenziari. Ventisette suicidi di detenuti. Trentanove tentati suicidi in cella sventati in extremis dalla polizia penitenziaria. Novanta agenti penitenziari feriti a causa di aggressioni da parte di detenuti. Tre evasioni. Cinque tentate evasioni. Processi di Mafia non effettuati per carenza di personale .Traduzioni di detenuti realizzate con il personale contributo economico degli agenti preposti a farlo i quali hanno dovuto pagare di proprio pugno il carburante necessario per far viaggiare i mezzi. Infine i 150 eventi critici accaduti dall’inizio del 2010 a fronte dei complessivi 240 del 2009 fanno pensare che di qui a qualche mese verranno battuti storici record negativi. Tutto ciò coniugato alle infamanti e penalizzanti condizioni di lavoro nonché al degrado e all’inciviltà della gran parte delle strutture ci fanno dire di un sistema penitenziario indegno per un Paese civile. Irrimediabilmente alla deriva e consegnato alle violenze. Si prepara veramente un’estate torrida per chi in carcere ci vive e ci lavora.Durante l’incontro è stato evidenziato la difficile gestione degli internati, 1200 complessivamente , 200 dei quali imprigionati nel carcere di Sulmona, costretti ad un ozio continuo (22 ore al giorno rinchiusi in cella) per via di un lavoro che la maggior parte di loro non hanno e che li rende inevitabilmente irrascibili e repressi. Si è parlato anche delle problematiche correlate alla illegittima gestione di soggetti psicotici. Questi ultimi sono inviati in istituti che sulla carta hanno la qualifica di centro psichiatrico ma che in realtà centri non sono in quanto hanno scarso personale qualificato.Il sempre più crescente malessere che serpeggia tra i detenuti, molti dei quali hanno cominciato a protestare in vari istituti attraverso l’istituto della c.d. “battitura”, non può che peggiorare considerato che il tanto sospirato DDL Alfano, impropriamente detto “piano svuota carceri”, si è svuotato di quei contenuti essenziali, al punto che le disposizioni sulla messa alla prova ( decisione presa con il voto favorevole di tutti i deputati presenti in Commissione Giustizia, eccetto la radicale Rita Bernardini che ha votato contro) vengono stralciate, mentre quella sulla detenzione domiciliare, prevista per chi aveva meno di un anno di detenzione ancora da scontare, risultano stravolte dagli emendamenti governativi. Tra le tante modifiche che più delle altre avranno un effetto totalmente scardinante rispetto all’impostazione originaria del disegno di legge sono quelle che prevedono l’introduzione di un termine (non oltre il 31 dicembre 2013), scaduto il quale la legge cesserà di avere efficacia.In Italia il 32% dei detenuti ha un fine pena inferiore ad un anno mentre addirittura il 63% sono i detenuti con un fine pena inferiore ai tre anni e che avrebbero avuto l’opportunità di far accesso alle misure alternative alla detenzione quali la semilibertà e l’affidamento in prova ai servizi sociali se il sistema che porta alla conquista di questi benefici non si fosse inceppato.Intanto allo stato attuale sono circa 69.000 i detenuti presenti nelle carceri di Italia a fronte di una capienza regolamentare di 43.000 posti. Le assunzioni di personale di polizia penitenziaria, promessi dal Ministro della Giustizia Alfano al momento non ancora vedono l’alba. Il personale in attività in questo momento risulta sempre più demotivato e cosa ancor più grave dovrà sobbarcarsi l’onere di affrontare nel prossimo futuro uno dei periodi più neri che mai si ricordi a memoria d’uomo nelle carceri italiane. Intanto in tutte le carceri d’Abruzzo prosegue lo stato di agitazione indetto dalla Uil. Nei Prossimi giorni renderemo note quali ulteriori manifestazioni di protesta porremo in essere. Mauro Nardella.

VIDEO IN PRIMO PIANO :