news

VIDEO IN PRIMO PIANO - PREMIO PRATOLA 2017

lunedì 28 febbraio 2011

SULMONA: AMBIENTE, WORKSHOP SULLE AREE PROTETTE




Si è svolto presso la sede del Parco Nazionale della Majella alla Badia di Sulmona, un Workshop sulle aree protette, sulla valorizzazione e la tutela del territorio con la presenza dei rappresentanti dei parchi e le riserve regionali."Aree protette conservazione ma anche valore Economico" questo il tema del convegno.Presenti il neo Assessore Regionale alle aree protette Gianfranco Giuliante, il presidente nazionale Federparchi Giampiero Sammuri, il commissario Straordinario del Parco Sirente-Velino Patrizio Schiazza e il direttore del Parco Nazionale della Majella Nicola Cimini.Era previsto anche il saluto del presidente della Regione Gianni Chiodi che ha dovuto rinunciare per impegni improvvisi nel capoluogo di regione inerenti la visita del presidente del Senato Renato Schifani.Per Sammuri siamo in un momento complicato e non solo per i parchi e per la situazione economica difficile, ci siamo impegnati fortemente per cercare di garantire un danno minimo al livello di finanziamenti ai parchi nazionali.Il tema di mettere insieme conservazione ed economia ci puo' dare una mano per contribuire a superare un momento difficile per quanto riguarda i finanziamenti pubblici.La conservazione in un parco per Sammuri è il primo motore dello sviluppo.Per Schiazza occorre una programmazione e una pianificazione della gestione dei parchi condivisa e va fatto un mea culpa per come si sono gestiti i parchi negli anni passati in cui è venuto meno un discorso di programmazione condivisa e partecipata.Occorre individuare gli strumenti ha continuato Schiazza, come il piano socio economico pluriennale del parco che va comunque condiviso dalle amministrazioni locali che spesso si sono trovate spiazzate.L'assessore Regionale Giuliante ha colto l'occasione per ringraziare Nicola Cimini per il supporto dato in tanti anni nella gestione del parco della Majella, in cui è stato un indiscusso protagonista per il lavoro importante svolto.Tra il pubblico presente anche il neo eletto commissario del parco della Majella Franco Iezzi.Appena ho ricevuto l'incarico di Assessore, ha aggiunto Giuliante, ho subito convocato questo incontro per lanciare un messaggio e cioè di impostare dove è possibile il discorso con un approccio nuovo che fà riferimento al valore dei parchi.Per Cimini è giunta l'occasione per avanzare degli spunti alcuni anche polemici, quando per una vita si hanno a cuore le sorti della conservazione della natura.Noi siamo bravi a piangere sulle disgrazie quando arrivano e dimentichiamo con estrema facilità le disgrazie che abbiamo provocato.Sovente ci occupiamo troppo delle nostre problematiche inquadrando soltanto il micro e piccolissimo aspetto locale.Dimentichiamo che il problema della rete è un problema complesso che dovrebbe consentire sempre una connessione più ampia delle aree protette, altrimenti saranno condannate alla tutela soltanto di piccoli ecosistemi locali e di singole biodiversità animali e vegetali, senza riuscire ad assicurare la conservazione dinamica degli ecosistemi che sono fondamentali per qualsiasi seria politica di conservazione della natura.

SULMONA: SEMINARIO INFORMATIVO SULLA LEGALITA' ALLA LOMBARDO RADICE


Si è svolto oggi nell’Aula Magna”Loris Colangelo” della Scuola Primaria “Giuseppe Lombardo Radice” di Sulmona, con la presenza di esponenti I.P.A. (International Police Association) da un numeroso pubblico composto da insegnanti e genitori interressati all'argomento, un seminario informativo- formativo sulla legalità, rivolto al personale della scuola ed ai genitori degli alunni.Il seminario, ha affrontato le problematiche connesse al bullismo, alle tossicodipendenze, all’alcolismo ed alla detenzione in carcere, ed ha visto la partecipazione del dirigente scolastico Enea Di Ianni, della criminologa Susanna Loriga e del presidente dell'International Police Association Mauro Nardella.Cerchiamo di sensibilizzare i nostri ragazzi ha detto Nardella, affinchè non commettano l'errore di sottovalutare un aspetto fondamentale che è la perdita del bene più prezioso dopo la vita cioè la libertà, noi insegnamo ai ragazzi il valore che ha questa parola, la libertà è il dono più grande, invitiamo i ragazzi a pensare prima di fare qualcosa che può costare loro molto caro.Portiamo aventi questi corsi sull'educazione alla legalità già da un pò di tempo insieme all'IPA, ha detto Susanna Loriga.Si parla di legalità, noi cerchiamo di spiegare il concetto di legalita' e di reato che è un fatto sociale non naturale, capire che quando si parla di reato tutto va contestualizzato, cosa significa non rispettare certe regole, cosa significa dare il buon esempio.Noi genitori ed insegnanti, ed educatori siamo modelli di riferimento per i ragazzi, ma non sempre siamo dei buoni modelli.Bisogna evitare di dare il cattivo esempio e trattare certi argomenti morbosi in dibattiti pubblici e magari in trasmissioni televisive.

RIVISONDOLI: SCI COPPA EUROPA, PROVE RINVIATE A DOMANI

40 centimetri di neve fresca sulla pista Direttissima. Prove rinviate a domani e possibile slittamento del programma.Spesso la sorte si diverte con scherzi di cattivo gusto: è tutto l’inverno che sulle piste di Roccaraso nevica con il contagocce ed ora che servirebbe il cielo azzurro ecco piombare sulle piste oltre 40 centimetri di neve fresca. Ha infatti iniziato a nevicare ieri sera nel comprensorio sciistico abruzzese che è impegnato in questi giorni a organizzare (la paternità è dello Sci Club Roccaraso) due gare di Coppa Europa maschile con la discesa libera di mercoledì e un superG di giovedì prossimi. Si è provato di tutto per liberare la pista ma la nevicata, alle 11 si è trasformata in bufera ed anche la visibilità era davvero precaria, pertanto pericolosa. Si tenga presente che la pista Direttissima del Monte Pratello a Rivisondoli, soprattutto nella parte alta, è molto esposta alle intemperie. Inoltre i primi 400 metri offrono un ripido mostruoso, tanto è vero che si presume di raggiungere i 120 Km/h già alla quarta porta direzionale. Nel pomeriggio alle 17, la Giuria provvederà a stilare un nuovo programma. La prova di oggi non sarà recuperata, ma varrà solo quella di domani. Purtroppo le previsioni non sono così confortanti e potrebbe nevicare ancora nelle prossime 24 ore. Se così fosse il programma si allungherà con la prova mercoledì 3, la discesa giovedì 4 e il superG venerdì 5 marzo.
Un vero peccato per i quasi 2.000 turisti che nonostante il giorno feriale, le condizioni del tempo e una semplice prova che non dice troppo in virtù di quello che sarà il risultato della gara, hanno atteso nella zona del traguardo il via delle discese. Questo significa che tale appuntamento col Grande Sci è sentito oltre misura e che l’atmosfera dei Mondiali Junior di sci alpino del prossimo anno ha già assunto i connotati di una manifestazione molto importante per l’intero territorio abruzzese.Intanto un piccolo esercito di 200 persone, tra forze militari (Finanza, Forestale, Carabinieri e Alpini) e maestri delle scuole sci locali sta lavorando in pista senza sosta. E questa è solo una piccola parte della macchina organizzativa prevista per i Mondiali del 2012 che ieri sera, in occasione della prima riunione di giuria, al cospetto di tutte le nazioni presenti, il Sindaco di Roccaraso Armando Cipriani, Presidente del Comitato, ha voluto presentare con molto entusiasmo e sincera passione.

PESCASSEROLI: TAR ORDINA ABBATTIMENTO "ECOMOSTRI"

Su istanza di alcuni proprietari di appartamenti in un condominio a Pescasseroli, i quali hanno chiesto l'esecuzione di un precedente sentenza del Tar Abruzzo emessa nel 1998, la giustizia amministrativa riunita in sessione collegiale ha ordinato entro 90 giorni l'abbattimento di due "ecomostri" a Pescasseroli. I due fabbricati, per circa 2500 metri cubi complessivi, inizialmente dovevano essere adibiti a garages interrati, con campi da tennis al livello strada, ma mai ultimati, con una struttura in cemento armato ormai deteriorata dal tempo e tracce dei pernottamenti di qualche extracomunitario giunto in paese. La volumetria effettivamente edificata, anche fuori quota di circa un metro, e' risultata ampliata e in difformita' al vigente piano regolatore, tanto che il Tar nel 1998 ne ordino' l'abbattimento. Successivamente il Comune di Pescasseroli accetto' alcune pratiche per la richiesta di concessione a sanatoria, ma vista la pendenza del precedente giudizio e l'inerzia dell'amministrazione nel concludere l'iter per l'adozione del Piano integrato regionale, si e' giunti alla nuova decisione con la quale il Tar Abruzzo "Ordina al Comune di Pescasseroli l'ottemperanza alla precedente sentenza, disponendo l'eliminazione degli effetti materiali conseguenti all'esecuzione degli atti annullati e, dunque, la demolizione, ove tecnicamente possibile, previa pertinente verifica tecnica di cui andra' dato puntuale conto a questo TAR con deposito delle relative risultanze in Segreteria, delle porzioni edilizie non conformi, per parametri edilizi nel termine di giorni novanta dalla comunicazione in via amministrativa ovvero dalla notifica della presente Sentenza". Nella stessa sentenza il Tar ha "Dichiarato la nullita' dei permessi di costruire in sanatoria 119 e 120 del 16 novembre 1998, giacche' violativi ed elusivi del giudicato e inoltre, su richiesta di parte, in caso di ulteriore inottemperanza (dell'Amministrazione comunale) nel termine sopra fissato, si procedera' alla nomina di un Commissario ad acta con aggravio di spese a carico del Comune di Pescasseroli ed invio degli atti, per quanto di competenza, alla Sezione della Corte dei Conti territorialmente competente". Condanna del Comune anche al pagamento delle spese del giudizio in favore dei ricorrenti, quantificate in 3mila euro, oltre alla rifusione del contributo unificato.AGI

SULMONA: VENERDI' 4 MARZO LA IV MARCIA DELLA PACE DEI GIOVANI SULMONA - SAN COSIMO



VENERDI' 4 MARZO LA MARCIA DELLA PACE CON PARTENZA DA PIAZZA XX SETTEMBRE ALLE ORE 08.30
Conferenza stampa di presentazione questa mattina della IV Marcia della pace dei Giovani Sulmona San Cosimo del prossimo venerdi' 4 Marzo.Presenti Armando Sulprizio Presidente dell'Associazione "L'Altra Città", Armando Forcucci componente dell'Associazione e Davis Di Cioccio Addetto Stampa.La manifestazione organizzata dall'Associazione l'Altra Citta'che ha già proposto tre anni fa' questa Marcia sia per coerente impegno, sia per ricollegarsi ad una tradizione secolare della Cristianità Peligna che si impegnava proprio ogni primo venerdi' del mese di Marzo ad un pellegrinaggio sulla vetta del Colle per venerare i Santi Cosma e Damiano, cui era attribuita anche una funzione taumaturgica oltre che religiosa.Con l'istituzione della Marcia della pace si vuole ridare quindi ai giovani la possibilità di contribuire alla costruzione ed al rafforzamento di quei legami sociali che sono una garanzia per un futuro.Sono passati diversi anni e la partecipazione dei giovani è andata svuotandosi sia di presenze che di contenuti trasformandosi in una sorta di vacanza acquisita.Niente di piu' illecito ribadiscono gli organizzatori.Bisogna ridare al colle la sua funzione naturale, via quindi ogni tipo di base militare nelle sue viscere, concludono gli organizzatori.Nella stessa giornata anche il comune di Pratola Peligna con l'Associazione Idea Progetto ha organizzato una marcia verso il monte San Cosimo e dunque i due cortei si incontreranno sulla via che porta sul colle.

DANZA SPORTIVA: GRANDE PARTECIPAZIONE DI ATLETI ALLA 7° EDIZIONE DEL TROFEO CITTA' DI SULMONA



Una grande partecipazione di atleti giunti da tutta Italia al 7° Trofeo Città di Sulmona, competizione Nazionale di Danza Sportiva organizzata dall'Associazione Dilettantistica Paradise Dancing Club con la collaborazione dei maestri Giovanna e Valerio Passaretta.La kermesse di danza ha visto la presenza di atleti e scuole di ballo dell'Abruzzo, Molise, Puglia, Campania e Lazio.Elevato il tasso tecnico delle performance dei gruppi e delle coppie di ballo che si sono cimentate sul parquet del palazzetto dello sport di via 25 Aprile.Una manifestazione giunta alla sua settima edizione che con il passare del tempo cresce sempre più in termini di presenze e soprattutto di qualità.

domenica 27 febbraio 2011

CALCIO: TORRE ALEX CEPAGATTI - SAN NICOLA SULMONA 0 - 3




Il San Nicola Sulmona espugna anche Cepagatti, 0 - 3 il risultato finale per gli ovidiani che mantengono a 5 punti il mai domo Vasto Marina oggi vincitore in casa per 3 - 2 contro l'Acqua e Sapone.I biancorossi sono riusciti ad avere la meglio su un coriaceo Torre Alex solo nella ripresa grazie alle reti al 5' del st di Soria che portava in vantaggilo gli ovidiani.Il raddoppio al 20' st con Dos Santos che metteva al sicuro la gara e i tre punti.Allo scadere al 44' st solita zampata vincente di Di Genova per lo 0 - 3 definitivo.In classifica generale il San Nicola Sulmona in testa con 73 punti segue il Vasto Marina a 68 punti.

Nelle foto Soria e Di Genova

RIVISONDOLI: DOMANI MATTINA AL VIA LE PROVE DELLA DISCESA LIBERA MASCHILE



Domani mattina, via alle prime prove cronometrate della discesa libera maschile sulla pista Direttissima di Monte Pratello, a Rivisondoli, prime prove cronometrate della discesa libera maschile valevole per la Coppa Europa di sci alpino. E’ il primo atto di una due giorni che vedrà i migliori velocisti del campionato continentale darsi battaglia nella discesa libera, prevista mercoledì 2 marzo e nel superG di giovedì 3. Secondo regolamento, la libera prevede due prove cronometrate, la prima domani e la seconda dopodomani. La pista Direttissima si presenta oggi in perfette condizioni di neve. Nonostante, infatti, la nevicata di ieri (circa 25 cm), gli organizzatori sono intervenuti prontamente ed ora tutto è pronto per dare il via alla manifestazione. In partenza ci saranno circa 80 atleti in rapprsentanza di 11 nazioni e tutti i migliori hanno già raggiunto Roccaraso. Si tratta di un appuntamento molto importante, poiché quest’anno si sono disputate solamente tre discese e dopo l’appuntamento di Roccaraso ne rimarrà soltanto una, quelle delle finali a Formigal, in Spagna a metà marzo. Inoltre, molti atleti parteciperanno l’anno prossimo ai Campionati del Mondo Junior fissati proprio a Roccaraso, pertanto la possibilità di testare la pista della kermesse iridata è davvero ghiotta.
Tra i migliori, l’austriaco Johannes Kroell, in testa nella classifica di specialità con 148 punti, terzo nell’ultima gara disputata sulle piste delle Olimpiadi di Sochi 2014 e secondo in quella d’apertura di Patscherkofel a Innsbruck. A contendergli la leadership c’è l’elvetico Vitus Lueoend a soli 8 punti da Kroell, mentre Manuel Kramer (AUT) è staccato di 14 lunghezze. Il miglior Azzurro è Mattia Casse, 17 esimo con 49 punti. Ma sono tante le stelle italiane che prenderanno il via. A cominciare da Giovanni Borsotti, che si trova impegnato a raggiungere il francese Alexis Pinturault, qui assente, che comanda la classifica generale con un ampio margine: 840 punti contro i 548 del nostro giovane piemontese. Poi il nazionale Dominik Paris che può essere inserito nell’elenco dei favoriti pur non avendo risultati nel campionato “cadetto”, poiché partecipa alle gare di Coppa del Mondo. Dal massimo palcoscenico dello sci mondiale è invece sceso Patrick Staudacher, oro in superG ai Mondiali di Are del 2007, quest’anno un po’ sotto i suoi standard qualitativi. Cercherà di ottenere un piazzamento ideale per migliorare il proprio punteggio Fis. Saranno della partita anche Paolo Pangrazzi, reduce dall’ottimo risultato ottenuto nella super combinata dei Mondiali di Garmisch dove concluse al sesto posto e Matteo Marmaglia, anche lui intento ad abbassare i punti.. Il programma prevede l’inizio delle prove cronometrate domattina a partire dalle 10:00 sulla pista Direttissima che si presenterà con il suo vestito tradizionale. Non è stato, infatti possibile sistemare a dovere la nuova variante per problemi di neve e dunque di sicurezza. Il tracciatore è Valerio Ghirardi, ex allenatore delle discesiste Azzurre, poi personal coach di Isolde Kostner e quindi cittì della squadra spagnola. Come apripista potrebbe esserci Chiara Carratù, ma lla giovane di Napoli, tra le atlete di Interesse Nazionale, non si trova in perfette condizioni fisiche per un risentimento a un ginocchio. Più probabile la sua presenza al superG.In virtù dei Mondiali Junior del prossimo anno, queste gare, denominate Test Event, si riveleranno molto importanti per il Comitato organizzatore, presieduto da Armando Cipriani, Sindaco di Roccaraso. Per questo motivo sui siti di gara c’è uno spiegamento di forze davvero imponente, tra forze militari, maestri di sci e professionisti già protagonisti delle Olimpiadi di Torino 2006 e dei Mondiali della Valtellina

ARTE: EMIDIO MASTRANGIOLI ESPONE A TOKYO



EMIDIO MASTRANGIOLI è un giovane pittore sulmonese, poco più che ventenne. La sua opera “Natura viva con nove oggetti e tazza rossa”, che si vede in foto, è stata selezionata per partecipare al Premio Internazionale “TOKYO”. La comunicazione del comitato Organizzatore del premio “Centro Diffusione ARTE” di Palermo, è giunta solo qualche giorno fa all’interessato. Al concorso di Tokyo sono state selezionate un centinaio di opere realizzate da pittori di tutto il mondo, si tratta di un concorso internazionale. L’opera di Mastrangioli, è stata selezionata nelle prime trenta opere. Un risultato veramente eccezionale. La cerimonia di premiazione si terrà nel mese di Maggio presso l’Hotel Four Season di Tokyo e noi speriamo che il nostro concittadino possa ben affermarsi anche in quella straordinaria kermess.Il solo fatto di essere stato selezionato tra un gran numero di opere è un risultato di notevole valore che presuppone una costante attività di ricerca di un giovane che ormai si va affermando nel difficile mondo dell’arte pittorica. Non a caso il noto critico d’arte Vittorio Sgarbi, visitando una mostra di Mastrangioli, ebbe a definirlo “un giovane di talento che ha sposato la cultura moderna con quella antica”. In una poesia di Muzi si legge :” Un germoglio, oggi un virgulto che si erge puntando alla vetta”. Un cordiale “in bocca al lupo” da parte della nostra redazione.
Gaetano Trigilio

sabato 26 febbraio 2011

ANVERSA DEGLI ABRUZZI: SOLIDARIETA', UN'AUTO DONATA DALL'ANVU DI ROVERETO


Il comune di Rovereto donerà una Fiat Panda a quello di Anversa degli Abruzzi in segno di solidarietà e collaborazione a seguito del sisma del 6 aprile 2009.Un'iniziativa promossa dalla Presidenza Provinciale Trentina dell'Anav, dalla sezione Anvu (associazione nazionale della polizia locale) Abruzzo e dal segretario generale dell'Associazione Carmine Di Berardino. comandante della Polizia Municipale associata "Terre dei Peligni".Durante l'anno passato altri veicoli sono stati già donati tramite l'Anvu ai Comuni di Cocullo, Raiano e Goriano Sicoli. Il sindaco di Anversa Gabriele Gianni esprime il più sentito ringraziamento per questa gradita donazione, che rappresenta un positivo contributo nell'ambito delle attività municipali nell'interesse della cittadinanza.

EVENTO SISMICO TRA PROVINCE L'AQUILA E FROSINONE, MAGNITUDO 2,7

Una scossa sismica, dimagnitudo 2.7, e' stata lievemente avvertita dalla popolazione tra i comuni di Sora e Isola del Liri, in provincia di Frosinone e Balsorano Nuovo, in provincia di L'Aquila. Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano danni a persone o cose. Secondo i rilievi registrati dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l'evento sismico si e' verificato alle ore 15.41.

NEVE: SITUAZIONE IN MIGLIORAMENTO SU A24 E A25


Sono in miglioramento le condizioni meteorologiche che hanno registrato fenomeni nevosi con carattere da debole a localmente moderato sull'appennino centrale, sin dalle prime ore della notte, interessando le autostrade A24 ed A25 che sono risultate sempre percorribili grazie al piano operativo per la gestione delle emergenze messo in atto da Strada dei Parchi, Polizia Stradale e tutte le Forze di Ordine Pubblico. In particolare le tratte che rimangono interessate da deboli e saltuarie precipitazioni nevose sono: A24 - L'Aquila Est - Teramo; A25 - Torano - Torre de' Passeri. Si prevede nelle prossime ore la progressiva graduale attenuazione dei fenomeni. Strada dei Parchi invita gli automobilisti a mantenersi aggiornati sulle condizioni meteo e di viabilita', mantenendosi sintonizzati su Isoradio al 103.3 e su RTL 102.5 e, prima di mettersi in viaggio, chiamando il Centro Multimediale, al numero 840 04 2121, oppure consultando il sito internet www.stradadeiparchi.it ovvero www.autostrade.it. Si ricorda a quanti si mettono in viaggio in queste giornate di provvedere sempre ad un accurato controllo delle condizioni del veicolo con la dotazione a bordo di catene (obbligatoria in caso di neve) o di pneumatici invernali, come peraltro previsto dalla disposizione vigente sulla rete autostradale.

SULMONA: IN TANTI PER L'ULTIMO SALUTO A MARIO COLAIACOVO IL GIOVANE DECEDUTO NELL'INCIDENTE STRADALE




Si sono svolti questa mattina nella Chiesa di San Francesco della Scarpa nel cuore del centro storico di Sulmona, i funerali di Mario Colaiacovo il 27 enne morto giovedi scorso nell'incidente stradale sulla statale 487 che da Pacentro porta a Sulmona.Chiesa gremita di autorita', parenti, amici, conoscenti e colleghi di lavoro di Vincenzo e Maria Romilde i genitori di Mario, in molti sono rimasti fuori."Mario in un tempo cosi' breve ha concluso la sua vita terrena, noi lo affidiamo a te padre perchè la sua giovinezza rifiorisca accanto a te nella tua casa" queste le parole del parroco che questa mattina ha celebrato la messa.Sulla bara del giovane tanti fiori e la sua foto.

SULMONA: CONCLUSO IL 16° CONVEGNO NAZIONALE DELLA POLIZIA LOCALE




Si sono conclusi a Sulmona presso il Manhattan Village Hotel i lavori del 16° Convegno Nazionale della Polizia Locale. Notevole la partecipazione. Tra convegnisti ed indotto è stata valutata una presenza di oltre 900 persone. Certo il tema era interessante ed attuale: “ LA POLIZIA LOCALE PRESIDIO DI LEGALITA’ PER LA SICUREZZA URBANA E DEL TERRITORIO: OPPORTUNITA’ E CRITICITA’ OPERATIVE. I Temi della sessione odierna presieduta dal colonnello Carlo Maggitti Comandante della Polizia Municipale di Pescara: Presentazione modello verticale di “governance”, relatore dott. Iano Santoro, I reati edilizi, relatore dott.ssa Maria Teresa Leacche magistrato della Procura della Repubblica del Tribunale di Sulmona ed infine Novità in materia di Diritto Amministrativo, relatore dott. Pino Napolitano Comandante della Polizia Locale di Pistoia. Presente l’assessore regionale Carlo Masci il quale sta lavorando ad una legge regionale di riforma della polizia locale. E’ seguita una Tavola Rotonda sul tema del convegno. Novità di quest’anno la presenza di un autorevole collega spagnolo il Signor Diego Rodriguez de Borrega - Intendente Mayor (Vice Comandante ) de la Guardia Urbana di Barcellona. Alla Tavola Rotonda hanno partecipato responsabili delle organizzazioni sindacali CGIL CISL E UIL, SULPM, OSPOL, SPL ed anche responsabili delle varie associazioni ANVU, ANCPUM, Marcopolo, ANCI. Notevole dicevamo la partecipazione di uomini della polizia locale provenienti da quasi tutte le regioni d’Italia, dal Trentino, dal Veneto, dalla Sardegna e dalla Sicilia, presenti anche militari ed ufficiali di altri corpi.Notevole anche la partecipazione di ditte espositrici che producono e commercializzano prodotti e strumenti che interessano i corpi di polizia e le amministrazioni locali. Cala dunque il sipario sulla sedicesima edizione del Convegno soddisfazione è stata espressa da uno degli organizzatori, Tenente Carmine Di Berardino Segretario Generale dell’ ANVU. (gtr)

ABRUZZO NELLA MORSA DEL GELO, NEVE A SULMONA MA POCHI I DISAGI

L'ondata di maltempo proveniente dai balcani sta investendo l'Abruzzo, con nevicate anche a livello del mare. Sull'autostrada A14 la nevicata in atto ha portato la Polizia Stradale a decidere il filtraggio dinamico dei mezzi pesanti superiori alle 7,5 tonnellate tra la Val Vibrata e Giulianova, direzione sud e nel tratto Termoli e Vasto sud, in direzione nord. Sull'autostrada A24 nevica tra Assergi e Colledara, mentre sull'A25 le precipitazioni nevose sono presenti tra lo svincolo di Torano e quello di Villanova, alle porte di Pescara. Nelle tratte di cui sopra sono stati attivati dei posti di controllo ai caselli per la verifica delle prescrizioni relative ai pneumatici da neve installati o catene a bordo. Qualche fiocco e' caduto nella notte anche su L'Aquila citta' e Sulmona, ma senza creare problemi alla viabilita'. Neve anche a Pescasseroli, sull'area Parco Nazionale d'Abruzzo, in Alto Sangro e Altopiano delle Cinquemiglia, tra Castel di Sangro e Roccaraso, ma senza problemi al transito veicolare sulla strada statale 17 che da Castel di Sangro giunge a L'Aquila.

venerdì 25 febbraio 2011

SULMONA; DOMANI SABATO 26 FEBBRAIO ORE 11,00 I FUNERALI DI MARIO COLAIACOVO


Si svolgeranno domani mattina nella chiesa di San Francesco della Scarpa a Sulmona alle ore 11.00 i funerali di Mario Colaiacovo, il 27 enne deceduto ieri nel terribile scontro frontale con il camion compattatore del comune di Campo di Giove nei pressi del cimitero di Sulmona.

PESCASSEROLI: PNALM TRA I VINCITORI DEL BANDO MINISTERIALE


C'e' anche il Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise tra i 60 vincitori del bando del Ministero dell'ambiente sulla mobilita' sostenibile.Si tratta di un progetto presentato in partenariato con Comune di Pescasseroli, associazione albergatori e ristoratori del Parco e Cooperativa Sherpa, dell'importo di 224 mila euro, in parte cofinanziato dai soggetti proponenti. Il Parco partecipa nella progettazione e nelle attivita' svolte dal personale dipendente impegnato nella realizzazione.

SULMONA: AL VIA IL 16° CONVEGNO NAZIONALE DELLA POLIZIA LOCALE ANVU





Sono iniziati questa mattina a Sulmona presso il Manhattan Village Hotel, i lavori del 16° Convegno Nazionale Della Polizia Locale, promosso ed organizzato dall’ANVU Associazione Professionale della Polizia Locale d’Italia. Numerosi i partecipanti e gli espositori. Tema del convegno: “ LA POLIZIA LOCALE PRESIDIO DI LEGALITA’ PER LA SICUREZZA URBANA E DEL TERRITORIO: OPPORTUNITA’ E CRITICITA’ OPERATIVE.”
Molti i partecipanti nella valida struttura alberghiera sorta qualche anno fa. Tra partecipanti ed indotto oltre 7 – 800 persone hanno affollato le pur capienti sale dell’Hotel, studiato proprio per ospitare grandi eventi.
Il Vescovo di Sulmona Valva Monsignor Angelo Spina ha salutato i partecipanti al convegno Ha sottolineato la necessità di educare tutti alla legalità segno distintivo di un paese civile.
Il prefetto dell’Aquila Dott.ssa Giovanna Maria Iurato ha evidenziato la validità delle giornate di studio volte a migliorare la preparazione del personale della polizia locale, per un miglior espletamento del servizio cui sono preposti ed anche per maggior garanzia alla sicurezza dei cittadini .
Il convegno è stato aperto dal Dott. Michele Sabatini Direttore del convegno e Vice Presidente Nazionale dell’ANVU
Dopo i primi saluti e l’avvio dei lavori è stato consegnato il premio Alvaro Pollice quale riconoscimento dell’impegno profuso e l’alta professionalità mostrata al corpo di polizia locale di NOVARA. Il premio Pollice è stato presentato dal Tenente Carmine di Berardino Segretario Generale dell’ANVU.
Novità di quest’anno la presenza di un autorevole collega spagnolo il Signor Diego Rodriguez Intendente Mayor (Comandante ) de la Guardia Urbana di Barcellona.
I lavori sono proseguiti con due relazioni :”Novità ed attualità in materia di Codice della strada. Relatore il dottor Balduino Simone dirigente generale degli istituti di istruzione della Polizia di Stato, poi altra relazione: “Il controllo documentale su strada” relatori il dottor Davide Capsoni ed il dottor Luca Bellettati. In pomeriggio i lavori sono proseguiti con altre due relazioni.
Il convegno si concluderà nel pomeriggio di domani. (gtr)

BUGNARA: FORESTALE SEQUESTRA DISCARICHE ABUSIVE


Il Corpo Forestale dello Stato ha sequestrato due maxi discariche abusive a Bugnara.Entrambe si trovano a poca distanza dal fiume Sagittario. La prima che ha un'estensione di circa un ettaro è stata realizzata con materiale inerte proveniente da lavori edili e la seconda si estende per 2.000 metri quadrati circa con cumuli di eternit, elettrodomestici, carcasse di automobili, pneumatici, mobili e divani. La Forestale ha denunciato due persone residenti a Sulmona, proprietarie delle carcasse di automobili.

giovedì 24 febbraio 2011

PRESENTATA COPPA EUROPA JUNIORES DI SCI ALPINO


Mercoledi' 2 e giovedi' 3 marzo , il comprensorio sciistico di Roccaraso ospitera' due gare valide per la Coppa Europa di sci alpino maschile, con una discesa libera e un superG. Circa cento gli atleti in gara, provenienti da una quindicina di Paesi.L'evento si terra' un anno prima dei mondiale juniores di sci alpino, in calendario nel febbraio 2012 a Roccaraso. Teatro di gara delle due giorni sara' la rinnovata pista ''Direttissima'' di Monte Pratello, a Rivisondoli.

ROCCACASALE: INAUGURATI I MAGAZZINI MAURY'S



Inaugurati questa mattina a Roccacasale i Magazzini Maury's nei locali adiacenti l'Euro Spin.Piu' di mille i mq disponibili per la vendita di prodotti per l'igiene, la persona, la casa, casalinghi e giocattoli.Grande affluenza di clienti dopo l'inaugurazione avvenuta alla ore 09.30 con un ricco buffet offerto alla clientela.Presenti all'inaugurazione il titolare del marchio Mauro Fusano e i due responsabili del negozio Giovanni Meo e Maurizio Caroselli.Sono state assunte quindici unita' lavorative tutte locali e questo è sicuramente un fatto positivo in questo momento di crisi.

SULMONA: SCONTRO FRONTALE MUORE UN 27 ENNE





Mario Colaiacovo 27 anni di Sulmona e' morto questa mattina alla periferia della citta', dopo lo scontro tra la sua autovettura una fiat punto e un camion compattatore della nettezza urbana del comune di Campo di Giove,avvenuto nei pressi del cimitero.La vittima era diretta a Sulmona e prima dell'impatto fatale, nella sua corsa aveva urtato altre due autovetture in transito.Il conducente del mezzo è rimasto lievemente ferito ad una gamba , ricoverato all'ospedale di Sulmona è stato dimesso.Il violento urto non ha lasciato scampo al giovane che è morto sul colpo.Sul posto sono intervenuti i Carabinieri e i Vigili del Fuoco di Sulmona che hanno dovuto estrarre il corpo dalle lamiere contorte dell'auto con l'ausilio di cesoie idrauliche.Il giovane è figlio di un noto avvocato di Sulmona giunto sul posto dopo la tremenda notizia.Anche le autorità giudiziarie si sono recate sul luogo dell'incidente, insieme al Sindaco di Sulmona Fabio Federico La dinamica dell'incidente sulla strada statale 487 e' al vaglio degli inquirenti.


SULMONA: ACCOLTELLAMENTO,CONVALIDATO ARRESTO



Il gip del Tribunale di Sulmona ha convalidato l'arresto di Marian Mihai Gheorhe, 32enne romeno, presnto autore dell'accoltellamento del cognato e connazionale I.N.S., anch'egli 34enne. Il fatto avvenuto alle 13,45 di lunedi' in piazza Ricciardi a Sulmona. La ricostruzione della vittima e' stata confermata dai rilievi di Polizia Scientifica e dalle dichiarazioni rese dai testimoni, che hanno visto il ferito calarsi dal balcone al secondo piano della casa dove viveva con l'aggressore, per poi essere soccorso da quest'ultimo dopo l'urto a terra. La perquisizione nell'abitazione ha portato al rinvenimento del coltello sporco di sangue, con una lama di 12 centimetri, usato dal Gheorhe per sferrare il fendente all'addome del cognato. All'origine del diverbio poi scaturito nel tentato omicidio una questione di soldi. Intanto migliorano le condizioni del ferito dopo l'intervento chirurgico, inizialmente molto gravi vista la profonda lacerazione alla milza.

mercoledì 23 febbraio 2011

CHIODI RISPONDE AI SINDACI DELL'ALTOPIANO DELLE CINQUE MIGLIA" NESSUNA DISCRIMINAZIONE"



PROTOCOLLO SINDACI, ALTRI SEGUANO L'ESEMPIO
"L'intesa si fonda sull'azione sinergica dei sindaci, su idee e progettazioni degli attori locali del comprensorio. Insieme hanno deciso di superare qualunque forma di campanilismo e di divergenza politica per fare sistema e mettere in moto una coesione di forze, lavorando in maniera congiunta. Invito gli altri sindaci a seguire l'esempio, lo stesso tipo di percorso per studiare progetti concreti che siano catalizzatori di uno sviluppo locale e raccolgano l'interesse di investitori per accedere a capitali privati". Lo ha detto il Presidente della Regione, Gianni Chiodi, per incentivare i primi cittadini di altre aree del cratere che non rientrano nel progetto "per il rilancio dello sviluppo e la valorizzazione dell'area aquilana del cratere ai fini ambientali e turistici", firmato a palazzo Chigi, giovedi' scorso, alla presenza del Sottosegretario, Gianni Letta. Progetti che prevedono investimenti, in gran parte privati, per circa 200 milioni di euro e interessano i Comuni di L'Aquila, Rocca di Cambio, Rocca di Mezzo, Ovindoli, Lucoli e San Demetrio ne' Vestini. "La sinergia tra Comuni - ha aggiunto Chiodi - e' una prima ricetta vincente che ha catturato la mia attenzione come Commissario per la ricostruzione e dello stesso Governo centrale come forma innovativa, perfettamente in linea con le azioni da mettere in campo per rilanciare lo sviluppo di territori svantaggiati capaci anche di reagire con forza e determinazione ai devastanti danni causati dal sisma. E' importante chiarire come l'impegno dei Comuni interessati ad aderire a questa iniziativa debba scaturire anche da uno sforzo nella ricerca di fondi per gli studi di fattibilita' cosi' come e' avvenuto per i Comuni dell'Altopiano delle Rocche, al fine di dare concretezza alla realizzazione dei futuri progetti. Dunque, non solo nessuna discriminazione territoriale in termini di finanziamento - ha tenuto a precisare il Commissario Chiodi - ma la Regione vuole essere il punto di riferimento per tutti i Comuni interessati allo sviluppo concreto di queste iniziative. Avendo l'intesa assunto una connotazione specifica ben vengano, dunque, altre proposte di sistema integrato di gestione e valorizzazione delle valenze naturalistiche e delle risorse per favorire quella pianificazione strategica del territorio che faccia leva sulle peculiarita' e potenzialita' ambientali, economiche, socio-culturali e turistiche".

LAVORO: GRANDE PARTECIPAZIONE DI PUBBLICO AL CONVEGNO ORGANIZZATO DAL PSI "SULMONA COME MIRAFIORI ?"





Dopo le vicende “Mirafiori”, che hanno fatto l’eco a quanto successo qualche mese prima a Pomigliano, il P.S.I. non ignora che in Abruzzo (Sulmona ed Atessa) vi sono ben due importanti insediamenti FIAT nei quali si potrebbe ripetere quanto accaduto a Torino.Con la differenza che, mentre a Torino lo stabilimento FIAT è una componente della economia locale, in Abruzzo i due stabilimenti sono l’ECONOMIA sia nella Val di Sangro che nella Valle Peligna, le sorti, in positivo o in negativo, dei due insediamenti industriali potrebbero segnare il rilancio o la morte delle economie dei due comprensori. Con questo spirito si è tenuto presso il Cinema Pacifico a Sulmona in una sala gremita di gente, il Convegno Nazionale incentrato sul tema:“Sulmona come Mirafiori? Dinamiche del contratto di lavoro nelle relazioni industriali del XXI secolo”. La manifestazione è stata aperta dall’intervento del Segretario Regionale Massimo Carugno.I relatori sono stati il Sen.Tiziano Treu, docente di diritto del lavoro presso la Univ.Cattolica di Milano;Roberto Campo, Segr.Reg. per l’Abruzzo della UIL ;Fabio Spinosa Pingue, Pres. Prov.le per l’Aquila di Confindustria e Marco Di Lello, Coord. Naz.le del P.S.I.ha moderato il dibattito Carlo Correr, già direttore dell’Avanti !
Per Roberto Campo parlando dei rapporti tra le forze sindacali, la Fiom da qualche anno persegue un disegno di carattere politico al quale subordina le scelte sindacali, non puo' essere un caso che se su quattro contratti metalmeccanici , tre non vengono firmati, non può essere un caso che quando si tratta di grandi accordi che sono sotto i riflettori dell'opinione pubblica, prevale un atteggiamento di antagonismo politico sociale, mentre quando non ci sono i riflettori si fa un sindacalismo più pragmatico.Per Treu l'Italia ha tanti problemi il primo che cresciamo poco e siamo poco competitivi, il caso Fiat è un caso importante ma non è l'unico, rappresenta le difficoltà italiane, anche la Fiat prima di Mirafiori ha perso di competitività, potremo vedere come modello i paesi vicini che hanno tradizioni più solide sia di unità sindacale che di riformismo come la Germania.Ho girato l'Italia ed ho visto decine e decine di fabbriche metalmeccaniche e non che hanno dovuto affrontare gli stessi problemi di competitività, molte hanno già fatto da tempo accordi con turni pause ecc, hanno dovuto combattere l'assenteismo e magari in molti di queste la Fiom ha firmato gli accordi.Se si vedono le cose in modo pratico nel merito per salvare l'azienda e i lavoratori queste sono le soluzioni.Il problema esiste è va affrontato.Purtroppo che il sindacato lo affronti diviso con una parte la fiom più che la cgil è un guaio.Gestire le aziende coinvolgendo gli operai, la Fiat non ha sempre brillato per questo ha continuato Treu, la partecipazione aiuta la coesione sociale.Mi auguro che Marchionne mantenga gli impegni e non vada a fare solo in America gli investimenti.

VIDEO IN PRIMO PIANO :