-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Italia libera dal lockdown: Tutte le regioni riaprono- Salgono i contagi, 318 in più: Sono 8 le regioni senza casi- Proteste in Usa, altri 2 morti Trump: 'Mobiliterò l'esercito'- Mattarella: 'Crisi esige unità, responsabilità, coesione'- 'Serve uno sforzo comune, non ci si può dividere ora'- 'Il virus non esiste più': Zangrillo crea un caso- Floyd, sesta notte di incidenti:Tafferugli alla Casa Bianca-

news

Post in evidenza

ABRUZZO, MONTAGNA: GIORNATA IMPEGNATIVA PER L’ELISOCCORSO, 4 INTERVENTI IN POCHE ORE

L'AQUILA – Giornata impegnativa per le eliambulanze del 118 di L’Aquila e Pescara, che ieri sono intervenute in ben 4 operazioni di so...

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 27 giugno 2011

FINMEK, FIM CISL "STABILIMENTI IN LIQUIDAZIONE"

SULMONA - "La Finmek Solution dell'Aquila e la Finmek di Sulmona saranno poste in liquidazione. Lo ha comunicato questa mattina il ministero dello Sviluppo economico ai segretari nazionale di Fim-Fiom-Uilm in un incontro alla presenza dell'azienda". Ad annunciarlo e' la Fim-Cisl dell'Aquila, che lancia l'allarme sulla chiusura definitiva dei due stabilimenti abruzzesi. "Il tribunale di Padova", spiega Gino Mattuccilli, della Fim, "avra' tre mesi di tempo, a partire dall'1 luglio, per trasformare l'attuale Commissariamento
del gruppo Finmek, sulla base della legge Marzano, in commissariamento per liquidazione. Da settembre prossimo i due stabilimenti dell'Aquila e di Sulmona saranno posti in liquidazione e i circa 300 lavoratori totali finiranno in cassa integrazione per un anno, per cessazione di attivita'. Una situazione gravissima", prosegue Mattuccilli, "il Governo ha disatteso tutti gli impegni assunti, negli anni precedenti, per la salvaguardia degli stabilimenti Finmek del centro-sud e per il mantenimento dei posti di lavoro. Si aggiunge un altro dramma al desolante quadro occupazionale aquilano, con le istituzioni locali che stanno a guardare, senza proporre soluzioni reali o far pesare il loro ruolo sul tavolo di contrattazione nazionale".

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :