ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Alitalia, Ferrovie sceglie Atlantia- Savoini non ha risposto a pm Di Battista: "Salvini bugiardo"- Huawei investirà in Italia 3 miliardi di dollari in tre anni- Affondo di Conte su Salvini: 'Scorrettezza istituzionale'- Roma, sgombero di una ex scuola-

news

News - Primo Piano

GIOSTRA CAVALLERESCA E ANFFAS, INAUGURATO NEGOZIO IN CORSO OVIDIO

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 28 giugno 2011

PUBBLICATO BANDO DI GARA CINEMA PACIFICO

SULMONA - Pubblicato il bando di gara dal Comune di Sulmona per l'affidamento in concessione del Cinema Pacifico, storica sala di via Roma, travolta nel ciclone delle polemiche negli ultimi tempi. Il prezzo base d'asta e' pari a 3 mila euro annui, rivalutabili su indice Istat e la durata contrattuale e' di 9 anni. Le offerte dovranno pervenire al Comune entro le 12.00 del prossimo 27 luglio 2011.
Il bando e' pubblicato
sull'albo pretorio on line del Comune, al numero progressivo 659/2011 e per ogni delucidazione puo' essere contattato il responsabile del procedimento, Alessandro Ginnetti.
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 OGGETTO DEL SERVIZIO
L’affidamento ha per oggetto la concessione in gestione del “Cinema- Teatro Pacifico” di Sulmona,
composto da una sala di proiezione con soppalco, e del servizio bar; quest’ultimo potrà essere posto
in funzione esclusivamente in concomitanza allo svolgimento delle manifestazioni artistiche,
didattiche, seminariali e cinematografiche, che avranno luogo all’interno della sala.
Poiché si verte in tema di affidamento di concessione di servizi, al presente bando si applica l’art.
30 del D. Lgs. 163/2006, nonché gli articoli del medesimo decreto espressamente richiamati dal
presente bando.
 LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO
Cinema-Teatro Pacifico, Via Roma n.27 , Sulmona (AQ)
 PROCEDURA DI GARA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE
L’affidamento della concessione avviene con il sistema della procedura aperta ai sensi degli artt. 3
comma 37 e 55 del D. Lgs. 163/2006, con aggiudicazione all’offerta economicamente più
vantaggiosa ai sensi dell’art. 83 D. Lgs. 163/2006 e secondo i parametri enunciati nel disciplinare di
gara.
DURATA DEL SERVIZIO
La durata contrattuale del servizio è di 9 (nove) anni con decorrenza dalla data che verrà indicata
nel contratto, da stipularsi, con l’aggiudicatario, in forma pubblico-amministrativa.
MODALITÀ E CONDIZIONI
Le modalità e le condizioni organizzative minimali di gestione del servizio, a cui il concessionario
dovrà attenersi e che non potranno essere derogate ma solo integrate dalle condizioni offerte in sede
di gara, sono analiticamente descritte nel capitolato speciale. Tutte le attività richieste dovranno
essere effettuate dal soggetto gestore con propria organizzazione, nel rispetto delle normative
vigenti inerenti la gestione e la conduzione di strutture adibite a rappresentazioni cinematografiche,
e nel rispetto delle disposizioni dell’Amministrazione comunale.
PREZZO A BASE DI GARA
E’ prevista una quota di € 3.000,00 (Euro tremila) oltre Iva, soggetto annualmente ad adeguamento
sulla base degli incrementi annuali dell’indice Istat, quale canone annuo a base di gara sottoposto a
rialzo, che il gestore dovrà pagare all’Amministrazione Comunale di Sulmona.
Non saranno prese in considerazione offerte economiche al ribasso.
SOGGETTI AMMESSI A PARTECIPARE
Sono ammessi a partecipare alla presente procedura di gara gli operatori economici di cui all’art. 34
del D.Lgs. 163/2006 che abbiano tra i loro scopi istituzionali e/o attività principali la produzione,
distribuzione, promozione, divulgazione di uno o più generi di spettacolo, quali il teatro, la musica,
la danza, il cinema, nonché l’organizzazione di eventi, festival, mostre, convegni e attività culturali
in genere. Con tali caratteristiche sono comunque ammessi a presentare offerta anche soggetti e
imprese temporaneamente ed appositamente raggruppati ai sensi dello stesso art. 34 del D.Lgs.
163/2006. Saranno altresì ammessi a partecipare: associazioni, enti, agenzie di spettacolo ed
organismi che abbiano tra i loro scopi istituzionali e/o attività principali quelli sopra elencati.
 REQUISITI DI PARTECIPAZIONE
Tutti i partecipanti dovranno essere in possesso dei requisiti di ordine generale di cui all’art. 38 del
D. Lgs. 163/2006.
Inoltre, ogni partecipante dovrà aver svolto effettiva attività, in uno o più generi di spettacolo fra
quelli sopra indicati, per un periodo minimo pari ad almeno tre anni nell’ultimo quinquennio,
decorrente dalla data di pubblicazione del bando.
 INDIRIZZO E TERMINE ULTIMO PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE
Il termine perentorio per la presentazione delle offerte è fissato, a pena di esclusione, alle ore 12.00
del 27.7.2011.
Il plico, contenente l’offerta e la relativa documentazione richiesta di cui al Disciplinare di Gara,
dovrà pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune, a scelta del concorrente in uno dei seguenti
modi:
- mezzo del servizio postale raccomandato;
- mediante consegna a mano diretta;
- mediante Agenzia di recapito autorizzato.
Tutte le offerte pervenute oltre il suddetto termine non saranno ritenute valide e non si darà,
pertanto, apertura del relativo plico. Sul plico, debitamente chiuso, sigillato e controfirmato sui
lembi di chiusura, dovrà essere apposta la seguente dicitura:
Al Comune di Sulmona
I Settore – Amministrativo e Legale
Servizi alla Collettività
“Offerta per la concessione del servizio del “Cinema – Teatro Pacifico”
nonché il nominativo dell’impresa partecipante, l’indirizzo della stessa incluso il codice fiscale e
partita IVA, il numero di fax e l’eventuale indirizzo e-mail-
DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE:
Seduta pubblica il giorno 29.7.2011 alle ore 10:00 presso la sede comunale.
Si precisa che la valutazione delle offerte tecniche avverrà in sede riservata.
12) CAUZIONI E GARANZIE RICHIESTE:
L’Aggiudicatario, prima della stipula del contratto, dovrà presentare una cauzione definitiva pari al
10% dell’importo dell’aggiudicazione. La cauzione dovrà essere costituita con le modalità previste
all’art. 113 del D. Lgs. 163/2006.
L’Aggiudicatario sarà, altresì, tenuto a sottoscrivere una idonea polizza assicurativa per
responsabilità civile per danni arrecati a terzi (compreso il Comune di Sulmona): al riguardo si
precisa che il massimale di polizza non potrà comunque essere inferiore ad Euro 500.000,00
Detta polizza dovrà espressamente prevedere la rinuncia alla rivalsa nei confronti del Comune di
Sulmona.
La copertura assicurativa dovrà essere mantenuta per tutta la durata della concessione.
Eventuali variazioni da apportare alla polizza, dovranno essere preventivamente concordate con il
Comune di Sulmona.
L’aggiudicatario sarà altresì tenuto a sottoscrivere polizza assicurativa contro il rischio di incendio
per un importo pari al valore dell’immobile, valutato in complessivi Euro 2.215.000,00.
VALIDITA’ DELL’OFFERTA:
Le offerte avranno una validità di (180) giorni a partire dalla data ultima utile per la presentazione
delle stesse.
 TUTELA DEI DATI PERSONALI:
Ai sensi del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 si precisa che la raccolta dei dati personali ha la finalità
di consentire l’accertamento dell’idoneità dei concorrenti a partecipare alla procedura concorsuale
per la concessione del servizio in oggetto. L’eventuale rifiuto di fornire i dati richiesti costituirà
motivo di esclusione dalla gara. I dati saranno trattati con liceità e correttezza, nella piena tutela dei
diritti dei concorrenti e della loro riservatezza; saranno organizzati e conservati in archivi
informatici e/o cartacei. La comunicazione e la diffusione dei dati personali raccolti avverrà solo
sulla base di quanto previsto da norme di legge.
FACOLTA’ DELLA STAZIONE APPALTANTE
La stazione appaltante si riserva di differire, spostare o revocare il presente procedimento senza che
i concorrenti possano pretendere alcunché a titolo di indennizzo, risarcimento, rimborso spese o
qualunque altro titolo.
 CAUSE TASSATIVE DI ESCLUSIONE
Ai sensi dell’art. 46, comma 1-bis, del D. Lgs. 163/2006, saranno esclusi dalla presente gara i
concorrenti che non avranno adempiuto alle prescrizioni previste dal codice dei contratti pubblici e
dal regolamento e ad altre disposizioni di legge vigenti. Costituiscono, altresì, cause di esclusione:
casi di incertezza assoluta sul contenuto o sulla provenienza dell’offerta, per difetto di
sottoscrizione o di altri elementi essenziali ovvero, casi di non integrità del plico contenente l'offerta
o la domanda di partecipazione o altre irregolarità relative alla chiusura dei plichi, tali da far
ritenere, secondo le circostanze concrete, che sia stato violato il principio di segretezza delle offerte.
 INFORMAZIONI E ACQUISIZIONE DOCUMENTI DI GARA:
Per tutto quanto non espressamente previsto nel presente bando si rinvia al Disciplinare di Gara e al
Capitolato Speciale, oltre che al D.Lgs. 163/2006.
I suddetti documenti sono visionabili all’indirizzo Internet di cui all’art. 1 ovvero sono reperibili
presso l’“Ufficio Gare e Contratti” di questo Comune (tel. 0864/242.277; fax 0864.242.312;
indirizzo di posta elettronica: a.primavera@comune.sulmona.aq.it), nei giorni feriali dalle ore 10,00
alle ore 12,00.
Per eventuali informazioni o chiarimenti attinenti il servizio oggetto del presente bando potranno
essere richiesti al I Settore / Servizi alla Collettività del Comune (tel. 0864/242.264; 0864/242.305;
e-mail: a.ginnetti@comune.sulmona.aq.it).
Per informazioni o chiarimenti relativi alla procedura di gara ci si potrà rivolgere all’Ufficio Gare e
Contratti (tel. 0864/242.277; fax 0864/242.312; e-mail:a.primavera@comune.sulmona.aq.it).
 RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO:
Il Responsabile del procedimento è il Dott. Alessandro Ginnetti (tel. 0864/242.264; fax
0864/242.305; e-mail: a.ginnetti@comune.sulmona.aq.it)

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :