-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Di Maio avverte Conte: 'Senza M5s non c'è governo'- Renzi chiude la Leopolda: 'Puntiamo alla doppia cifra'- Appello agli scontenti di Fi La protesta in Cile. Santiago sotto coprifuoco. Tre morti durante i disordini-

news

News - Primo Piano

LA CAROVANA DELLA PROTEZIONE A CASTEL DI SANGRO

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 28 giugno 2011

SANITA', RIUNIONE INFUOCATA, STABILITO APPUNTAMENTO CON CHIODI E VERTICI ASL

 
SULMONA- Fissata la data per l'atteso incontro  con il presidente Gianni Chiodi  e i vertici Asl per discutere le sorti della sanità nella Valle Peligna. Il prossimo 14 luglio alle 10.30 (da stabilire ancora la città ospitante) il primo cittadino, insieme a una delegazione "ristretta", incontrerà il presidente Chiodi, il manager Asl, Giancarlo Silveri e il subcommissario Giovanna Baraldi. Appuntamento stabilito dopo una consultazione telefonica con il governatore regionale, questa mattina, durante la riunione dai toni alti nella residenza municipale sulmonese,
tra i sindacati Cgil Cisl e Uil, i capigruppo consiliari e una rappresentanza dei lavoratori della clinica San Raffaele, all'indomani del rovente Consiglio comunale, in cui proprio la sanità aveva infiammato l'aula di palazzo San Francesco.
"Vogliamo sapere che cosa è stato deciso dalla Regione e dall'azienda sanitaria" ha detto il primo cittadino (intervista nel video ndr) spiegando che la prima richiesta era quella di ottenere l'incontro. Le preoccupazioni vertono sulle problematiche legate alla struttura dell'ospedale peligno, al piano aziendale e al caso San Raffaele. "Il luogo dell'incontro dovrebbe essere Sulmona" ha detto il primo cittadino "se dovesse essere L'Aquila siamo pronti a partire". Speranzoso il sindaco che afferma: "Crediamo che la disponibilità del presidente Chiodi si trasformi in buone notizie". Non c'è soddisfazione, invece, dall'opposizione che ha alzato più volte la voce anche oggi, perchè, come ha spiegato Il consigliere Luciano Marinucci "già in un precdente incontro avevamo deciso che una delegazione doveva essere ricevuta dal presidente Chiodi, ma sono tutti appuntamenti disattesi. Questo territorio dev'essere rispettato e ha bisogno di risposte".  "Speriamo che questa sia la volta buona" ha affermato a margine Angelo Amori della Uil "e che si siano aperte le porte del confronto che fino ad oggi è stato negato". G.S.

Interviste video sindaco Fabio Federico, sindacalista Uil, Angelo Amori, Capogruppo Psi, Luciano Marinucci 


Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :