ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Bologna, scontri per il comizio di Forza Nuova- 'Picchia mio figlio e legge Anna Frank', sospesa- Salvini: 'Flat tax è frontiera della durata del governo'- Scontro sui migranti, Di Maio: 'Salvini nel pallone' Leader Lega: 'Onu burocrati'- Google e i big dei chip rompono con Huawei-

news

News - Primo Piano

89ENNE COLTO DA MALORE MUORE NEL SUO TERRENO AGRICOLO

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 22 giugno 2011

SECONDO RIMPASTO IN 40 GIORNI, NOMINATA NUOVA GIUNTA

PESCASSEROLI - Il sindaco di Pescasseroli, Nunzio Finamore, ha formalizzato la nuova composizione della giunta. Si tratta del secondo rimpasto in soli 40 giorni, dopo l'azzeramento avvenuto il 16 maggio scorso che porto' all'individuazione di una giunta a tre, composta, oltre che dal sindaco, dal vice Ernesto Paolo Alba e dall'assessore Gaetano Tarquinio.
Il nuovo assetto vede tornare come vice sindaco Italo Gallinelli, con competenze ai lavori pubblici e personale, e gli assessori Ernesto Paolo, bilancio e turismo e Gaetano Tarquinio, commercio e politiche sociali. I consiglieri comunali di maggioranza, Guglielmo Gentile e Marco Grassi, avranno un ruolo determinante per la prosecuzione del programma elettorale, con il primo alle relazioni con l'ufficio tecnico, mentre il secondo si occupera' dell'iter di approvazione del piano regolatore e delle alienazioni del patrimonio comunale.
L'accordo politico che ha permesso la nuova composizione della giunta e' arrivato dopo i chiarimenti interni alla maggioranza sul fallimento dell'operazione di vendita degli impianti sciistici di Pescasseroli, dalla Gisp Spa, con il 100% delle quote in capo al Comune, all'Assifer Service Srl, che non ha onorato il pagamento di due cambiali per circa 480 mila euro. Proprio in relazione al fallimento dell'acquisto il giudice del tribunale di Sulmona, Massimo Marasca, su richiesta della Gisp Spa proprietaria degli impianti di risalita di Pescasseroli, i primi di giugno ha emesso decreto di sequestro giudiziario di tutti i beni immobili del bacino sciistico, nominando custode il sindaco di Pescasseroli, Nunzio Finamore. Il provvedimento e' stato adottato nelle more del procedimento per la reimmissione in possesso dei beni a favore della Gisp Spa, dopo il fallimento della trattativa di vendita a Assifer Service Srl e per consentire alla Gisp Spa di effettuare gli interventi necessari alla revisione strordinaria delle funivie. Domani mattina al tribunale di Sulmona si terra' l'udienza di comparizione delle parti, Gisp e Assifer, durante la quale sara' confermato o revocato il provvedimento di sequestro e affidamento della custodia al sindaco.

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :