ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Salvini: oltre questo governo ci sono solo le elezioni- Ue, Von der Leyen: sui conti monitoreremo Roma da vicino- Addio a Luciano De Crescenzo, l'ingegnere filosofo- Di Maio: 'La crisi non ci sarà'- 'Ndrangheta, colpo a cosca vicino Commisso- Andrea Camilleri è morto. Addio al grande scrittore-

news

News - Primo Piano

SUICIDIO CONTI: IL GIP, AVANTI CON LE INDAGINI

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 29 luglio 2011

PER SULMONA NEL CRATERE, IL PD AL FIANCO DEL SINDACO


SULMONA - Si schiererà al fianco del sindaco di Sulmona, il gruppo consiliare del partito democratico. In una nota, infatti, afferma che "d'intesa con il circolo di Sulmona, sosterrà con determinazione e lealtà civica l'azione che la Giunta comunale intraprenderà in sede giudiziaria per ottenere l'ammissione di Sulmona nell'ambito del Cratere Sismico. La nostra Città sta perdendo troppi treni: contributi per gli edifici pubblici, tasse, trasferimenti, ma anche bandi su svariate tematiche di Provincia e Regione, escludono Sulmona perchè esclusa dal Cratere.

E non possiamo più attendere inermi la cortesia della Protezione Civile che già ha dimostrato -nella sua dirigenza centrale- di essere nemica giurata di questo territorio. Siamo soddisfatti che il Sindaco mantenga fede a quanto detto nell'ultima seduta del Consiglio Comunale, allorquando rispondendo ad una domanda d'attualità del Partito Democratico, assunse l'impegno di farsi sentire con forza nei confronti del Governo Regionale e Nazionale, senza preoccuparsi di aspetti di Partito. Lo stesso atteggiamento ci aspetteremmo da altri esponenti locali che invece si sperticano in difese d'ufficio dei livelli di Governo superiori, bacchettando le amministrazioni locali solo perchè di segno politico opposto.
Serve però che l'opinione pubblica prenda atto che l'amministrazione Federico, l'amministrazione del "guardate chi c'ho io" (riferito al rapporto preferenziale con il Governo che -a detta di Federico- sarebbe stata conseguenza diretta della rappresentanza parlamentare della Città) ha un unico modo di dialogare con questo Governo: trascinarlo in tribunale.
Ricordiamo che il Governo Berlusconi, oltre agli "sfregi" fatti a Sulmona sulla questione terremoto si è distinto per aver dato il proprio assenso al passaggio nel nostro territorio del Metanodotto SNAM, per aver bloccato il finanziamento della ristrutturazione dell'Ospedale deciso dal centrosinistra (8 milioni di Euro), per non aver dato corso al Protocollo d'intesa per lo Sviluppo nella Valle Peligna, per  aver cancellato i fondi per l'alta velocità sulla tratta ferroviaria Roma - Pescara e -come "ciliegina sulla torta"- per non aver perso occasione, con continue dichiarazioni del Ministro Brambilla, per attaccare le manifestazioni storiche equestri come la Giostra Cavalleresca".

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :