news

News - Primo Piano

SI APRE UNA VORAGINE SUL PONTE DI VIA DELLA STAZIONE A SULMONA

VIDEO IN PRIMO PIANO -ELEZIONI PRATOLA PRESENTAZIONE DEL CANDIDATO SINDACO ANTONELLA DI NINO

lunedì 31 gennaio 2011

SULMONA: IL CONSIGLIO COMUNALE BOCCIA LA PROPOSTA DI ISTITUZIONE DI UNA COMMISSIONE POST SISMA



Il Consiglio Comunale di Sulmona nella seduta di oggi tra i vari provvedimenti adottati, ha bocciato la proposta di istituire una commissione post sisma presentata dal consigliere Alessandro Maceroni, finalizzata ad agire nei confronti e nell'interesse della collettività in modo da favorire il rientro nelle case dei tanti sfollati sulmonesi attualmente alloggiati in vari alberghi del circondario.Questa proposta ha affermato Maceroni, nasce dall'esigenza di fare chiarezza dopo i ritardi nell'apertura dei cantieri e lo scopo della commissione non è sfiduciare l'operato della maggioranza e del Sindaco, ma smaltire e velocizzare le procedure per la ricostruzione.La proposta era stata appoggiata inizialmente anche dal consigliere dell'U.d.c. Luigi Rapone che ha tenuto a precisare che non era sua intenzione attaccare il Sindaco ed il suo operato, bensi' di consentire al piu' presto il rientro a casa degli sfollati.Compatto l'appoggio all'iniziativa da parte della minoranza che ha voluto ribadire la volonta di fare luce sui ritardi che si sono accumulati dal sisma ad oggi."Non vogliamo mettere sotto inchiesta nessuno" ha dichiarato il consigliere del PD Antonio Iannamorelli, insieme vogliamo condividere un percoso che porti alla risoluzione dei problemi nell'interesse dei cittadini in vista dell'ormai imminente scadenza dell'assistenza agli sfollati del prossimo 31 giugno.Polemico nei confronti del Sindaco, il consigliere di minoranza Filadelfio Manasseri,"Stiamo distruggendo queste persone" ha dichiarato indispettito Manasseri .Per Vittorio Masci consigliere di maggioranza, l'istituzione della commissione non puo trovare seguito, poichè significa voler indagare su cose non secretate e che qualsiasi consigliere ha la possibilità di accedere e visionare fin da ora e poi Masci non condivide il linguaggio processuale e la possibilità che persone esterne possano verificare l'operato della maggioranza.Per il Sindaco Federico la proposta è un vero e proprio atto di sfiducia nei suoi confronti, visto che è attualmente il commissario della ricostruzione. Dopo la lunga discussione in aula, si è passati alla votazione e la proposta è stata bocciata con 10 voti contrari e 8 favorevoli, provocando il disappunto da parte dei numerosi sfollati presenti, che hanno stigmatizzato la decisione del consiglio comunale abbandonando l'aula in segno di protesta, esasperati a loro dire dalla situazione di precarietà in cui sono costretti a vivere da ormai due anni.Al termine del Consiglio Comunale su proposta della maggioranza è stata presa la decisione di ritornare sull'argomento nella giornata di domani alle ore 17.30.

Nelle foto il Consiglio Comunale e gli sfollati presenti con i caschi protettivi in segno di protesta.

CASTEL DI SANGRO: OSPEDALE, NUOVO PRONTO SOCCORSO

Giovedi 3 febbraio, in presenza dei vertici della Asl, saranno consegnati i locali del nuovo pronto soccorso all'ospedale di Castel di Sangro. Contestualmente potranno essere fruibili anche i 4 posti di osservazione breve, interamente ristrutturati. Questa prima tranches di lavori fa parte di un complessivo progetto di ammodernamento del presidio ospedaliero sangrino, per un investimento complessivo pari a 2,3 milioni di euro. "Si tratta di un primo incoraggiante risultato - afferma Claudio Buzzelli, consigliere comunale a Castel di Sangro e capogruppo del Pdl - fortemente voluto dai sindaci della Comunita' montana Alto Sangro e Altopiano delle Cinquemiglia".

SULMONA: ARRESTATO UN 32 ENNE REO DI AVER INCENDIATO UN CASSONETTO



Gli uomini del Commissariato hanno arrestato un 32 enne incensurato, un imprenditore di Sulmona F.D.P accusato di aver incendiato un cassonetto nel centro di Sulmona.Grazie all'ausilio delle telecamere istallate dalla scientifica di Roma, delle telecamere del Comune e grazie ad appositi servizi di appostamento, nella notte tra venerdi e sabato intorno alle ore 01.30 è stato possibile riprendere un soggetto nell'atto di incendiare un cassonetto.La Polizia è riuscita a risalire all'autore che inizialmente ha negato il suo coinvolgimento, ma poi ha confessato di aver gettato nel cassonetto un pacchetto di sigarette acceso causando l'incendio dello stesso, senza fornire nessuna giustificazione.L'uomo denunciato a piede libero per danneggiamento seguito da un incendio, rischia fino a due anni di reclusione.Il 32 enne ha ammesso di essere responsabile solo in quest'ultimo episodio.Sono numerosi circa 12 nell'ultimo mese gli incendi dei cassonetti in città.Per gli altri incendi la Polizia continua le indagini per assicurare i responsabili alla giustizia.

SCANNO: IL PREMIO OSCAR PERROTTA VISITA IL PAESE

Angelo Perrotta noto al mondo del cinema per aver vinto nel 2010 il premio Oscar curando con il suo staff gli effetti visuali del film "Avatar", regia di James Cameron, si e' recato a Scanno per incontrare alcuni amici e tra questi Domenico Di Vitto, uno dei piu' grandi fumettisti in Italia e autore di un'uscita speciale di "Zagor". Angelo Perrotta, autodidatta per lo studio e l'impiego dei "visual effects", e' ritenuto il numero uno al mondo tra i "digital compositor" e attualmente sta lavorando alla post produzione di "Pirati dei Caraibi 4", per la regia di Rob Marshall, con Johnny Depp, Penelope Cruz e il celebre chitarrista dei Rolling Stones, Keith Richards. Dopo l'ultimazione di questo lavoro, tra maggio e giugno, partira' da Londra, dove vive, per recasi nuovamente a Scanno e non e' escluso che possa "donare" al piccolo paese dell'Abruzzo un cortometraggio che avra' come progagonisti gli animali protetti del Parco d'Abruzzo.


MATURITA': ECCO LE MATERIE

Latino al liceo classico, matematica allo scientifico, lingua straniera al linguistico. Sono alcune delle materie scelte per la seconda prova scritta della maturita' e annunciate dal ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini.Al liceo pedagogico la materia della seconda prova sara' pedagogia, mentre all'artistico i ragazzi si cimenteranno in disegno geometrico, prospettiva e architettura. Per gli istituti tecnici e professionali le materie scelte sono: economia aziendale per il tecnico commerciale; costruzioni al tecnico per geometri; tecnica turistica per l'istituto del turismo, alimenti e alimentazione per quello per i servizi alberghieri e della ristorazione; tecnica amministrativa per l'istituto per i servizi sociali; macchine a fluido per il tecnico delle industrie meccaniche.

domenica 30 gennaio 2011

CALCIO: PENNE - SAN NICOLA SULMONA 0 - 2




Il San Nicola Sulmona vince a Penne e rimane in testa alla classifica insieme al Vasto Marina in attesa del recupero con il San Salvo.Gli uomini di mister Di Loreto si impongono con il più classico dei risulati con una rete per tempo.Al 45' pt Barrero porta in vantaggio il San Nicola Sulmona in un momento topico della gara.Nella ripresa il Penne cerca di pervenire al pareggio ma il San Nicola controlla la contesa fino a quando al 45' st Soria chiude la gara con la rete che vale lo 0 - 2 finale.Un risultato importantissimo per gli ovidiani che mercoledi prossimo dopo ben due rinvi, dovrebbero il condizionale è d'obbligo, recuperare la gara casalinga con il San Salvo e in caso di vittoria o di pareggio i biancorossi potrebbero finalmente assaporare il primato solitario in classifica.Per ora ci si accontanta dei 58 punti in classifica insieme al Vasto marina che oggi ha regolato in casa il Torre Alex per 2 - 0.

CALCIO: PRATOLA - PIANELLA 3 - 0





Il Pratola batte il Pianella per 3-0 e continua la sua lunga serie di successi arrivando a dieci vittorie consecutive.Un ruolino di marcia invidiabile quello dei nerostellati che oggi all'Ezio Ricci non hanno faticato piu' del dovuto per battere un modesto Pianella.I padroni di casa passano in vantaggio al 15' pt con un difensore con il vizio del goal Daniele Casasanta pronto a mettere la palla in rete da pochi passi.Il raddoppio è opera di Fabio Petrella al 20' pt con un preciso rasoterra che non da scampo all'estremo di fensore del Pianella.Il primo tempo si chiude senza ulteriori emozioni.Nella ripresa la terza rete è realizzata dal Bomber Manuel Sabatini su calcio di rigore al 29' st assegnato ai nerostellati per un fallo in aerea su Daniele Casasanta.Al 35' St anche una traversa per il Pratola colpita dal nuovo entrato Biagio Traficante.La partita si chiude sul 3 - 0 per i peligni che ora aspettano di poter recuperare mercoledi' la gara in trasferta contro il Valle Aterno Fossa.

Nelle Foto le squadre prima della gara, la prima rete di Daniele Casasanta, Fabio Petrella autore della seconda rete, e la terza rete su calcio di rigore di Manuel Sabatini.

SULMONA: PRIMA EDIZIONE DEL CONCORSO"GRANATIERI DI SARDEGNA"





A Sulmona nella Biblioteca diocesana del Polo Culturale civico – diocesano ex convento di Santa Chiara, si è svolta la cerimonia di premiazione della prima edizione del Concorso promosso dall’Associazione Nazionale Granatieri di Sardegna sezione di Sulmona sul tema:”Granatieri di Sardegna 1659 – 2010, 351 anni di storia d’Italia” riservato agli studenti delle scuole Medie secondarie di I° Grado.Una saletta affollata, molti uomini in divisa, non solo granatieri, ma anche alpini, bersaglieri ed altri, ma soprattutto loro, i protagonisti della giornata, i ragazzi, studenti delle scuole medie. Tutti hanno partecipato al concorso indetto dalla sezione sulmonese dei Granatieri di Sardegna sul tema.I lavori erano prevalentemente costituiti da disegni su cui la fantasia del ragazzi si è sbizzarrita a raccontare la storia del glorioso corpo che si intreccia indissolubilmente alla storia d’Italia. Il concorso costituisce una piccola grande iniziativa che denota la vivacità del nostro tessuto sociale e che i Granatieri di Sardegna hanno saputo ben interpretare coinvolgendo il futuro della comunità cioè i ragazzi. (gtr).

SULMONA: PRESENTATO IL LIBRO "OSCURA COMPAGNA DELLA MIA VITA"




A Sulmona nella saletta Mazara è stato presentato il libro “OSCURA COMPAGNA DELLA MIA VITA” maltrattamenti della donna all’interno delle mura domestiche. Con testi di Monica Liberatore ed Emilia Baldassarre.Un libro che certamente fa discutere e soprattutto riflettere su uno dei mali del nostro tempo: la violenza sulla donna.La manifestazione è stata promossa dall’Associazione “Donne in Libertà”. La Vice Presidente dell’associazione Ada Di Ianni ha presentato la serata che ha visto anche la presentazione di un video musicale sull’argomento della omosessualità realizzato da Daiana Ferretti e Claudio Mastroddi, interpretato da Lucrezia di Cristofaro e Marta D’Amore, cantautore Lorenzo Bevilacqua.

sabato 29 gennaio 2011

SULMONA: AFFISSO UN MANIFESTO "SIAMO INDIGNATI"


L'Isde Italia, gli Ordini dei Medici, degli Avvocati, dei Veterinai la FIMMG (Federazione dei Medici di Medicina Generale)la FIMP (Federazione dei Medici Pediatri) e il Tribunale Regionale del Malato, hanno affisso a Sulmona un manifesto polemico, rivolto al Sindaco di Sulmona.

"Clicca sulla foto per ingrandirla"

SULMONA: I COMITATI DEI CITTADINI PER L'AMBIENTE RISPONDONO ALLA SNAM

La forte contrarietà suscitata dal progetto del gasdotto “Rete Adriatica” tra i cittadini residenti nei territori Appenninici interessati (Umbria, Marche, Abruzzo, Lazio, Emilia Romagna, Molise) e tra i loro rappresentanti politici ed amministrativi affermano i comitati dei cittadini non è stata neppure scalfita dalle rassicurazioni offerte dalla SNAM a mezzo stampa negli ultimi giorni. Ricordiamo che la protesta era partita in tempi assai precoci in varie località dell’Italia Centrale, con la formazione di diversi Comitati senza che questi si conoscessero reciprocamente o avessero scambiato informazioni; tanto che in seguito si è costituito un Coordinamento Interregionale (con capofila il Comune dell’Aquila) tra le Amministrazioni le Associazioni e i Comitati Cittadini che si stanno opponendo alla realizzazione dell’opera. Con il consueto stile, la Snam (ENI) afferma che tutto è stato previsto, pensato, analizzato, che l’Appennino verrà prontamente restaurato, che la centrale di Sulmona produrrà solo aria balsamica, che i suoi gasdotti resistono a qualsiasi sisma , a qualsiasi frana, a qualsiasi cosa. Dice anche che l’opera si deve necessariamente realizzare lungo l’Appennino e soprattutto che la stessa è “indispensabile” per la Nazione. Di questi tempi però, le rassicurazioni date da una multinazionale,continuano nella nota i comitati dei cittadini , il cui scopo ultimo è il profitto e la sua ripartizione tra i soci, sono decisamente in ribasso.I fautori del progetto sostengono poi che si tratta di un’opera strategica: strategica per chi? Per l’Italia o per i profitti della Snam e soci? La Snam liquida a priori l’opzione zero (cioè il non costruire affatto il metanodotto) ma non fornisce alcuna prova del fatto che il nostro paese abbia bisogno di maggiori forniture di gas. I fatti invece, ci dicono il contrario.Attualmente affermano i comitati dei cittadini per l'ambiente di Sulmona, il fabbisogno di gas in Italia è di circa 85 miliardi di metri cubi l’anno, (nel 2010 il consumo è stato di 82,8), mentre le infrastrutture di trasporto esistenti hanno una capacità ben superiore: 107 miliardi annui. Si stima che tra dieci anni il fabbisogno potrà essere di 110 miliardi, ma se alle infrastrutture esistenti sommiamo i metanodotti ed i rigassificatori in progetto, si arriverà, nel 2020, ad una disponibilità di gas di almeno 230 miliardi di metri cubi l’anno e cioè più del doppio del consumo italiano previsto.

AL VIA IL 16 FEBBRAIO LA TERZA EDIZIONE DI "TIPICAMENTE SULMONA "




L'associazione Culturale Città Viva in collaborazione con la Condotta Valle Peligna di Slow Food, con la delegazione peligna dell'Associazione Italiana Sommelierer, con la Confesercenti di Sulmona e con il Consorzio Centro Storico organizza per il giorno 16 febbraio a Sulmona presso il ristorante Meeting a partire dalle ore 20.00 una cena aperta a tutti dal costo di 30,00 euro, nell'ambito di "Tipicamente Sulmona" manifestazione giunta alla sua terza edizione.Cucine Peligne "...Sapori e ricette a confronto...questo il tema che vuole essere non solo un'occasione dove assaggiare i migliori piatti degli chef locali, ma anche strumento di promozione dei prodotti tipici peligni.I piatti ed i prodotti usati saranno oggetto di discussione in brevi relazioni tenute tra una portata e l'altra da enologi, gastronomi, nutrizionisti ed esperti della storia di prodotti locali.Saranno cinque i ristoranti che parteciperanno alla kermesse culinaria, il ristorante Clemente, l'Ovidius, Bono Caffè, il Meeting e il Sosta Orientis.Questa mattina presentazione della manifestazione in conferenza stampa alla presenza degli organizzatori e dell'assessore del comune di Sulmona Lorenzo Fusco che ha affermato che questa iniziativa è un'ottima idea per far conoscere di più la nostra città e tutti i nostri prodotti ringraziando i fautori di questa iniziativa.

venerdì 28 gennaio 2011

SULMONA: PRESENTATA LA BIOGRAFIA DI MARCO PANNELLA






Il leader Radicale MARCO PANNELLA ha partecipato a Sulmona presso il Nuovo Cinema Pacifico alla presentazione della sua biografia scritta dal giornalista RAI Valter Vecellio “Marco Pannella. Biografia di un irregolare” (Rubbettino Editore, 2010).All’incontro pubblico hanno partecipato nella veste di relatori anche il Sen. Salvatore Bonadonna (Rifondazione Comunista), Ricardo Chiavaroli (PDL Abruzzo), Alessio Di Carlo (giustiziagiusta.info), Luigi Iorio (segretario nazionale FGS-Partito Socialista Italiano), Mimmo Magistro (segretario nazionale PSDI).Ha moderato il dibattito Devis Di Cioccio. L’incontro è stato registrato e sarà trasmesso prossimamente da Radio Radicale. Hanno inoltre partecipato numerosi cittadini e tra questi, amministratori locali, provinciali e regionali di ogni parte politica.E' stata una discussione a 360 gradi sulla persona, sulla cultura e sulla politica di Marco Pannella, con l’ausilio anche di audiovisivi preparati dalla redazione della “Gazzetta di Sulmona”.Pannella ha preferito rimanere seduto in platea ad ascoltare gli interventi dei vari relatori e di tanto in tanto si inseriva nella discussione.Avrei preferito come titolo del libro "Un eretico domato". E' un pò presuntuoso definire questo libro una biografia, mi accontenterei che il lettore possa trovare dei momenti della vita di Pannella che lo possano aiutare a capire e a comprendere quello che Pannella ha detto a fatto o che ha cercato di fare, queste le parole dell'autore Valter Vecellio.Pannella è conosciuto come divorzio, aborto e diritti civili ma ci sono tante altre cose che per poterle apprezzare bisogna conoscere e che invece si conoscono pochissimo e male.Il libro ha percorso le tappe di una vita vissuta intensamente con la sua regolare irregolarita, con la non violenza ci ha costretto a riflettere, ha fatto crescere nei giovani e nelle donne le coscienze è stato un maestro di vita e di politica.Su Marco Pannella sono state scritte pagine più di ogni altro politico, perchè sono state le sue numerose battaglie che hanno costretto a scrivere cosi tanto.

SULMONA: MARCO PANNELLA ( VIDEO INTERVISTA )

video
Marco Pannella nel pomeriggio di oggi è stato presente a Sulmona durante il dibattito sul libro scritto dal giornalista Valter Vecellio dedicato allo stesso Pannella "Biografia di un irregolare"

SULMONA: FINMEK, RIUNIONE QUESTA MATTINA DEL TAVOLO PERMANENTE


Si è riunito questa mattina presso il Comune di Sulmona il tavolo permanente Finmek, alla presenza dell’on. Paola Pelino, dell’Assessore provinciale Francesco Paciotti, dell’Assessore comunale Nicola Guerra e dei rappresentanti delle organizzazioni sindacali.L’on. Paola Pelino ha comunicato ai presenti che da martedì comincerà in Senato l’esame dell’emendamento sulla proroga del mandato al Commissario Finmek, dott. Gianluca Vidal, al fine di consentire la proroga della cassa integrazione straordinaria ai dipendenti fino al prossimo 30 giugno 2011.In attesa della convocazione del tavolo ministeriale, richiesta dai rappresentanti nazionali di CGIL, CISL e UIL, il tavolo permanente ha deciso di rivedersi nelle prossime settimane per elaborare, assieme anche alla Regione Abruzzo, una proposta concreta per la riconversione del sito ex Finmek e la ricollocazione lavorativa delle maestranze.

AUTOSTRADA: A 25 CASELLO SULMONA PRATOLA CHIUSO IL PRIMO FEBBRAIO


Strada dei Parchi SpA informa che, a causa di lavori urgenti di manutenzione, lo svincolo autostradale della A/25 Sulmona-Pratola Peligna sarà chiuso solo in ingresso per tutte le direzioni dalle ore 9,00 alle ore 16,00 del giorno 1° febbraio 2011.Si consiglia pertanto l'utilizzo dei caselli di Bussi-Popoli, per coloro che sono diretti verso Pescara, e di Cocullo per quanti sono diretti verso Avezzano-Roma.

giovedì 27 gennaio 2011

ROCCACASALE: LUPO INTRAPPOLATO SALVATO DAI TECNICI DEL PARCO DELLA MAJELLA


Il pronto intervento dei tecnici del Parco Nazionale della Majella ha evitato, nella giornata di ieri, la morte atroce di un bellissimo esemplare di lupo appenninico.Infatti, grazie ai dati ricevuti da radiocollari GPS recentemente applicati ad alcuni esemplari, un biologo dell’Ente ha rinvenuto nei pressi di Roccacasale (AQ), a pochi metri dal confine del Parco, un lupo intrappolato in un laccio d’acciaio che stava provocando gravi lesioni all’animale.Il pronto intervento del Servizio veterinario dell’Ente ha evitato il peggio; l’animale è stato sedato, liberato dalla trappola e dopo un accurato esame, durante il quale sono state accertate le buone condizioni dell’esemplare, rilasciato subito in natura.La pratica di apporre lacci di acciaio in corrispondenza di sentieri e guadi frequentati da animali di grossa taglia è una delle più frequenti attuate dai bracconieri; l’animale che vi rimane intrappolato muore di solito per soffocamento, per gravi amputazioni o per le estese e profonde ferite riportate.Il Coordinamento Territoriale per l’Ambiente del Corpo Forestale dello Stato, intervenuto tempestivamente per i rilievi del caso, ha avviato le indagini per risalire ai responsabili.Il Commissario Straordinario del Parco Gianfranco Giuliante ed il Direttore Nicola Cimini si complimentano con il personale dell’Ente che ha effettuato l’intervento, auspicando che a breve si giunga ad identificare gli autori di questo deplorevole atto teso a colpire la specie simbolo del Parco Nazionale della Majella.Il buon esito dell’operazione è stato ottenuto sia grazie ai costanti monitoraggi sulla fauna effettuati dal Parco e sia attraverso l’attuazione di quanto previsto dal Progetto Life WOLFNET, di cui l’Ente Parco Nazionale della Majella è capofila. Il Progetto, partito da oltre un anno e finalizzato a ridurre la persecuzione nei confronti della specie, prevede tra le varie azioni proprio la costituzione di Gruppi Operativi Specialistici (GOS) che favoriscano la massima sinergia operativa tra i tecnici dell’Ente ed il personale di sorveglianza del Parco che, grazie anche a competenze specifiche e strumenti innovativi, possano limitare al massimo i fenomeni di bracconaggio e persecuzione della fauna della Majella.

PRATOLA: IL CONSIGLIO COMUNALE CHIEDE ALLA REGIONE DI RIVEDERE LA DECISIONE SULLA PERDITA DELL'AUTONOMIA SCOLASTICA DELL'ITIS






Consiglio Comunale in seduta congiunta oggi pomeriggio a Pratola Peligna nell'Istituto dell'Itis Leonardo da Vinci con i rappresentanti degli insegnanti e del consiglio di Istituto.Il tema trattato era inerente la perdita dell'autonomia scolastica dell'Itis dopo l'accorpamento con l'Istituto Tecnico Commerciale Statale Antonio De Nino di Sulmona.Presenti anche la Vice Presidente della Provincia dell'Aquila Antonella Di Nino e il consigliere provinciale Enio Mastrangioli.Il consiglio ha votato all'unanimità una delibera in cui si chiede alla Regione di tornare sui suoi passi e rivedere la decisione presa.Nel corso del consiglio aperto è emerso che inizialmente una proposta prevedeva che la direzione sarebbe rimasta a Pratola, ma poi la decisione è stata ribaltata."Questo scippo è un grave danno per Pratola, siamo molto preoccupati è importante far capire che questo istituto ha delle possibilità formative straordinarie", ha affermato il sindaco di Pratola Antonio De Crescentiis.Per il capogruppo dell'opposizione Guido Torrini il consiglio odierno ha dimostrato che maggioranza e opposizione la pensano in modo univoco," la perdita dell'autonomia è un fatto grave ci penalizza oltremisura e ci porterà alla morte certa", non è una questione di campanile prosegue Torrini, "qualcuno ci deve spiegare perchè è stata presa questa decisione che va in controtendenza rispetto alla proposta originaria".Per il consigliere Massimo Antonucci questa scelta della regione ha penalizzato in maniera importante l'Itis di Pratola."E' stato stravolto un atto senza concertazione, se è stata una scelta tecnica o politica, noi abbiamo il diritto di saperlo e chiediamo alla regione di rettificare la delibera in questione che non ha nessun supporto tecnico e ritornare alla decisone iniziale".Sullo stesso tono gli interventi dei consiglieri Pizzoferrato, D'Andrea e del consigliere più anziano Emilio Di Bacco che nel suo intervento ha affermato"Se nel mio campo non cresce l'erba, io non vado a rubare nel campo del mio vicino".Faremo qualcosa di eclatante ha aggiunto Di Bacco, la comunità Pratolana si farà sentire.Una proposta provocatoria giunge da Torrini che chiede a tutti i membri del consiglio comunale l'iscrizione all'Itis di Pratola Peligna.Per Antonella Di Nino non è questo il momento di fare polemica la decisione parte da lontano ed è stata presa in base ad un elaborato tecnico e rientra nei tagli di 24 dirigenze dovuti al periodo di crisi che stiamo vivendo.Se ci sono i presupposti per un ricorso legale, ha continuato la Di Nino, io appoggerò il Sindaco e sarò garante della legittimità."Io sono parte integrante di questo consiglio comunale ma voglio esprimere un forte rammarico nel notare l'assenza dei giovani tra il numeroso pubblico intervenuto.Noi non abbiamo fatto capire ai giovani di Pratola cosa sta' succedendo, loro sembrano rassegnati ad un destino certo, l'Itis di Pratola non chiuderà, noi abbiamo il dovere di dire ai giovani che il futuro è ancora qui" ha concluso la Di Nino.Per il consigliere Provinciale Enio Mastrangioli il consiglio comunale ha fatto bene a tenere il dibattito nell'Istituto, per dare un segnale forte all'esterno, questa battaglia però non deve essere campanilistica." Il territorio siamo tutti noi, abbiamo tutti la stessa dignita, è comprensibile che ci sia stata una reazione, perchè le motivazioni alla base della scelta non sono del tutto comprensibili, perche' c'è il timore che siano prevalse logiche e pressioni politiche ed equilibri di altra natura che abbiano pesato nelle sedi finali e regionali".

PARCO ABRUZZO, NESSUN SEQUESTRO DI ATTI

E' destituito di ogni fondamento l'articolo pubblicato sulla cronaca di Sulmona di un quotidiano in diffusione oggi intitolato "I Carabinieri sequestrano atti al Parco". A smentire e' il Parco nazionale d'Abruzo, Lazio Molise. Secondo quanto riportato nell'articolo, peraltro non firmato - porsegue il Parco in una nota - nella mattinata di mercoledi' 26 gennaio, i Carabinieri del Comando Stazione di Pescasseroli avrebbero proceduto al sequestro, presso il Servizio Tecnico-Urbanistico dell'Ente Parco, di documentazione relativa "all'aggiudicazione diretta di forniture e servizi, a favore di una cooperativa che opera nella Marsica". Nell'articolo si sostiene, altresi' che le Forze dell'ordine che avrebbero effettuato l'operazione parlerebbero chiaramente di presunte irregolarita' nell'aggiudicazione diretta di dette forniture e servizi. Tutto cio' e' destituito di ogni fondamento. Anche altri mezzi di comunicazione (Agenzie, Siti Web, emittenti televisive, hanno dato questa falsa notizia). Ne' ieri, ne' nei giorni precedenti - dice il Parco - i Carabinieri di Pescasseroli o altre forze dell'ordine hanno proceduto al sequestro di documenti presso gli Uffici dell'Ente Parco. Peraltro, l'Ente Parco, nel pieno rispetto delle vigenti norme in materia di trasparenza, pubblica regolarmente sul proprio sito istituzionale tutti gli atti deliberativi e di gestione, ivi comprese, evidentemente, le determine direttoriali, e, quindi anche quelle di cui si parla nell'articolo. Risulta pertanto evidente il tentativo di contrastare l'efficiente azione di conservazione e promozione che caratterizza le attivita' dell'Ente di questi ultimi anni, arrivando addirittura ad inventare notizie del tutto false, allo scopo - dice ancora la nota - di creare nuovamente quei problemi e quelle difficolta' che hanno caratterizzato, purtroppo, molti anni della vita dell'istituzione, e che si stanno invece gradualmente e faticosamente superando. (AGI)

DOMANI MARCO PANNELLA SARA' A SULMONA PER LA PRESENTAZIONE DELLA SUA BIOGRAFIA

Il leader Radicale MARCO PANNELLA sarà domani Venerdì 28 gennaio, ore 17:30 a Sulmona (AQ) presso il Nuovo Cinema Pacifico.L’occasione, promossa dalla “Gazzetta di Sulmona”, è la presentazione della sua biografia scritta dal giornalista RAI Valter Vecellio “Marco Pannella. Biografia di un irregolare” (Rubbettino Editore, 2010).All’incontro pubblico parteciperanno nella veste di relatori anche il Sen. Salvatore Bonadonna (Rifondazione Comunista), Ricardo Chiavaroli (PDL Abruzzo), Alessio Di Carlo (giustiziagiusta.info), Luigi Iorio (segretario nazionale FGS-Partito Socialista Italiano), Mimmo Magistro (segretario nazionale PSDI), Mario Staderini (segretario Radicali Italiani). Modera Devis Di Cioccio. L’incontro sarà registrato e trasmesso da Radio Radicale. Hanno inoltre confermato la loro presenza in sala numerosissimi cittadini e, tra questi, molti amministratori locali, provinciali e regionali di ogni parte politica.Sarà una discussione a 360 gradi sulla persona, sulla cultura e sulla politica di Marco Pannella, con l’ausilio anche di audiovisivi preparati dalla redazione della “Gazzetta di Sulmona” e la partecipazione del pubblico in sala.“C’è grande attesa per questo evento -dichiara il moderatore Devis Di Cioccio- Pannella è un testimone importante, a volte profetico e spesso inascoltato dei nostri tempi e del sessantennio della Repubblica Italiana. Lo ringrazio di cuore per aver accettato di essere presente con noi sulmonesi e abruzzesi; tra l’altro, è di ritorno da Tirana dove si è recato per assistere i militanti albanesi del Partito Radicale Transnazionale impegnati nella difficile opera di democratizzazione dei processi politici in Albania”.

PESCASSEROLI: PARCO, ACQUISITI DOCUMENTI DAI CARABINIERI


I carabinieri della stazione di Pescasseroli, a seguito di denuncia del titolare di una cooperativa, hanno ricevuto dall'ente Parco d'Abruzzo alcuni atti, tra cui elaborati planimetrici e cartografici, relativi a un terreno di proprieta' dello stesso ente. Una cooperativa forestale di Pescasseroli, in seguito all'aggiudicazione di un bando di gara per la creazione di un vivaio, si e' vista assegnare il terreno ma al momento di entrarne in possesso ha trovato il cancello di ingresso chiuso con un lucchetto. In seguito, lo stesso cancello, sempre a opera di ignoti, e' stato parzialmente divelto. Da qui la denuncia del Parco ai carabinieri della locale stazione e l'attivita' di indagine.

mercoledì 26 gennaio 2011

SULMONA: NEL 2009 UCCISE LA FIGLIA TOSSICODIPENDENTE, RIDOTTA LA PENA

Uccise la figlia 22 enne tossicodipendente vicino la stazione ferroviaria di Sulmona dentro la sua auto con un colpo di pistola alla testa il 25 Agosto 2009, un ex agente di polizia penitenziaria che poi si costituì recandosi nel commissariato di Polizia con il cadavere della figlia.Un omicidio dettato dal dolore che il padre aveva nel vedere la figlia non riuscire a venir fuori dal vortice della tossicodipendenza.Ora la Corte di Assise d'Appello ha ridotto la pena all'autore dell'omicidio Vincenzo Maruccelli portando gli anni di reclusione da 14 a 12.

MALTEMPO: AVVISO METEO PROT.CIVILE, IN ARRIVO TEMPORALI AL SUD

Una particolare confluenza tra correnti fredde nord-atlantiche e calde nord-africane, determinera', nella giornata di domani, condizioni di instabilita' sulle regioni meridionali della penisola italiana e sulle isole maggiori. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso quindi un avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede, dalla mattina di domani, giovedi' 27 gennaio, precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale di forte intensita', sulle regioni meridionali e sulle isole maggiori. I fenomeni saranno accompagnati da venti forti orientali che potrebbero provocare mareggiate lungo le coste esposte.

PRIMA CASA BANDO DELLA REGIONE PER LE GIOVANI COPPIE



Tredici milioni e 500 mila euro come contributi per l'acquisto, il recupero e la costruzione della prima casa. Lo prevede il bando della Regione Abruzzo destinato, in via prioritaria, alle giovani coppie.Il contributo, si legge in una nota della Regione, viene concesso attraverso la forma ''conto capitale'' o conto interesse.''Un'iniziativa - ha commentato l'assessore Di Paolo - attraverso la quale intendiamo creare nuove opportunita' per le giovani coppie e riqualificare il tessuto urbano delle piccole realta'. Un contributo significativo, estremamente positivo che evidenzia il nostro impegno e la nostra attenzione su effettive necessita'. Il bando e' finalizzato solo a interventi destinati alla prima abitazione''.La ripartizione percentuale della disponibilita' e' la seguente: in via prioritaria 25% alle giovani coppie, il 5% alle cooperative e Imprese e sulla disponibilita' residua, 45% per interventi nei Comuni con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti, 35% per interventi nei Comuni sismici, 20% per interventi nei rimanenti Comuni.Il costo dell'intervento deve essere massimo di euro 77.468,53, facendo riferimento al computo metrico o in caso di acquisto, all'atto di acquisto. Saranno privilegiati i Comuni dichiarati sismici, e inseriti nelle categorie 1 e 2 dell'allegato alla OPCM 20 marzo 2003 n. 3274.La domanda va indirizzata alla Fira S.p.A., Via Parini, Pescara, a mezzo raccomandata A.R., entro e non oltre 60 giorni (fa fede il timbro postale) a partire dal 15* giorno successivo a quello della pubblicazione sul Bura del bando e deve essere redatta esclusivamente sui modelli allegati.

PESCASSEROLI: PARCO, I CARABINIERI ACQUISISCONO DEI DOCUMENTI PER ALCUNE PRESUNTE IRREGOLARITA'

I Carabinieri della stazione di Pescasseroli hanno proceduto all'acquisizione di documenti presso l'ufficio tecnico e urbanistico dell'ente Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, per alcune presunte irregolarita' nell'aggiudicazione diretta di forniture e servizi a favore di una cooperativa, della quale sarebbe socio uno dei dipendenti del Parco attualmente in organico allo stesso ufficio. Gli importi oggetto dell'accertamento, su un totale di sette determine, sarebbero prossimi ai 25mila euro. La cooperativa ha sede legale in Marsica e opera come centro di educazione ambientale accreditato su scala regionale.

SPORT CALCIO: RINVIATA NUOVAMENTE LA GARA TRA IL SAN NICOLA ED IL SAN SALVO





Ennesimo rinvio per la partita tra il San Nicola Sulmona ed il San Salvo valevole come quinta giornata di ritorno del campionato di promozione girone B.Il terreno del Pallozzi era stato sgomberato dalla neve ma una parte quella a sud meno esposta al sole presentava a detta dell'arbitro dei tratti ghiacciati e dunque pericolosi per l'incolumità dei calciatori.E per questo motivo con grande rammarico delle due società e in modo particolare del San Salvo, già alla seconda trasferta in terra peligna in quattro giorni, la partita è stata nuovamente rinviata a data da destinarsi.Malumori anche tra i tifosi peligni che fuori dal Pallozzi hanno sperato invano che l'arbitro ci ripensasse.Un vero peccato per i biancorossi che in caso di vittoria oggi sarebbero stati da soli in testa alla classifica del campionato, ora è tutto rinviato.

Centroabruzzonews - Web Tv - VIDEO