-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Usa, ecco le foto dai satelliti: l'attacco a Riad dall'Iran- La tariffa Rc auto a 405 euro: Prezzo ai minimi dal 2012- Estorsioni e violenze: Arrestati 12 capi ultrà della Juve- Benvenuto Presidente Mattarella: a L'Aquila un 'presidio per la scuola'- Salvini a Pontida: 'Questa è l'Italia che vincerà. Mai a sinistra, mai col Pd'-

news

News - Primo Piano

A FUOCO AUTO IN TRANSITO SULL’A25

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 27 gennaio 2012

AL VIA PIANO DI INTERVENTO DEL COMUNE E INPDAP PER PENSIONATI E CATEGORIE DEBOLI

SULMONA - Un piano d'intervento a favore delle classi più svantaggiate e soprattutto per il popolo degli anziani in numero sempre superiore a Sulmona è stato presentato questa mattina dall'assessore alle politiche sociali del Comune di Sulmona Enea Di Ianni insieme alle dirigenti comunali del settore e al sindaco Fabio Federico. Si tratta di un progetto, il cui bando sarà pubblicato a breve, valido per un anno fino al 31 dicembre 2012, rivolto a 65 utenti pensionati Inpdap che riscontrano difficoltà
e necessitano di assistenza domicialiare. Secondo i dati del 2010 gli over 75 sono circa 3 mila. L'iniziativa, il cui  costo è pari a 433 mila euro si avvale di una copertura finanziaria di oltre 389 mila euro messa a disposizione dall'Inpdap, mentre il restante
44 mila proviene dalle casse comunali destinati anche al personale incaricato. Per gli Assistenti sociali per 15 utenti sono previsti 25 mila euro, mentre per gli assegni di cura 90 mila euro per 15 utenti. Il contributo per i buoni per socio assistenziali ammonta a 174 mila euro per 29 utenti, mentre 30 euro andranno a coprire servizi attraverso buoni lavoro per 6 utenti. Alle giornate di sollievo sono destinati 37 mila euro, ai soggiorni termali 40 mila e al telesoccorso 4 mila per 24 utenti. "Un bel finanziamento" ha commentato l'assessore, spiegando non solo l'importanza dei servizi sociali, ma la mancanza di coordinamento tra le diverse associazioni sociali che operano in città le quali riescono comunque a dare risposte. "Siamo orgogliosi di presentare questo piano di interventi soprattutto in un momento come questo. L'attenzione dell'amministrazione per le politiche  sociali non è mai venuta meno" ha affermato il sindaco "anche nei periodi di tagli che ci hanno fatto fare brutta figura, come nella cultura, la scelta dell'amministrazione è stata quella di non tagliare mai sul sociale e questo dimostra la connotazione di questa amministrazione come sensibile che da risposte concrete".

VIDEO IN PRIMO PIANO :