-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Grecia riapre, non all'Italia Zaia: non siamo lebbrosario- Minneapolis,ancora proteste.Incendiato il commissariato- Record di contagi in California: In America latina 46.600 morti- Renault elimina 15mila posti di lavoro in tutto il mondo- Serie A riparte il 20 giugno: Forse prima la Coppa Italia- Seul richiude, boom contagi Lockdown per due settimane- Omicidio Tobagi, Mattarella: 'Era un uomo libero'- Risale il numero dei morti: Giù i malati, più contagiati-

news

Post in evidenza

CON CINQUANTADUE RINTOCCHI DELLE CAMPANE DELL’ANNUNZIATA, DOMANI SARANNO RICORDATE LE CINQUANTADUE VITTIME DEL BOMBARDAMENTO AEREO

SULMONA - Il 30 maggio 1944 è la data che segnò una delle pagine più buie della storia di Sulmona: la strage di piazza Garibaldi. 52 pers...

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

sabato 31 marzo 2012

ELEZIONI, SI ALLEANO LEGA POPOLARE E LIBERA PRATOLA

PRATOLA PELIGNA - Alleanza civica tra Lega Popolare e Libera Pratola, in vista delle amministrative. “Pratola deve unirsi per concretizzare i progetti da sempre ventilati nelle diverse campagne elettorali – afferma Marco Iacobucci, candidato sindaco per il Comitato Civico Libera Pratola – Le divisioni delle forze politiche e la mancata realizzazione dei programmi elettorali hanno rappresentato il punto debole della politica locale e ne hanno pagato le conseguenze tutti i cittadini di Pratola Peligna”.  “Da questa intesa – asserisce Francesco Di Nisio, Segretario di LP - scaturita dal bisogno dei cittadini-elettori di voltare pagina nella città di Pratola Peligna, ci attendiamo una forte risposta da parte di tutte le persone di buona
volontà e da parte di tutti quei cittadini che avevano deciso di disertare le urne poiché disgustati dagli scandali messi a segno dal sistema partitocratico”.
"Nella sostanza" si legge nella nota congiunta "un’alleanza che può risvegliare l’interesse di fare politica per il Bene Comune, che può far vincere la società civile in una competizione elettorale dove i partiti politici si presentano deboli e impreparati ad aprirsi alle richieste del popolo".

VIDEO IN PRIMO PIANO :