ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Commissione Europea: Von der Leyen all'esame del voto- Alitalia, Ferrovie sceglie Atlantia- Savoini non ha risposto a pm Di Battista: "Salvini bugiardo"- Huawei investirà in Italia 3 miliardi di dollari in tre anni-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 17 aprile 2012

A VITTORITO "ENDURANCE CUP 2012"

VITTORITO - Torna a Vittorito il prossimo week end l'Endurance cup, l’importante kermesse ippica Rancking Tour 2012. Il 20, 21 e 22 aprile prossimi saranno di nuovo i percorsi naturali di Vittorito, tra le colline della valle Peligna, sull'ippovia più grande della regione, ad ospitare la manifestazione organizzata dal Comune di Vittorito e l’ A.S.D. “I Cavalieri dell’Antera”, con il patrocinio della Provincia dell’Aquila e della Regione Abruzzo. L'ouvertoure sarà  venerdi 20 aprile con l’arrivo dei cavalieri  da tutte le regioni d’Italia e d‘Europa,  con le visite  veterinarie e il briefing  di benvenuto. La giornata più importante sarà  Sabato
 quando i cavalieri delle categorie Fei si sfideranno nella Gara Internazionale  per la categoria CEI3* su un percorso di 160KM, i cui risultati saranno qualificanti  ai Campionati del Mondo Seniores che si svolgeranno a Euston Park (Gran Bretagna) il 25 agosto, la categoria CEI2* con 126 km da percorrere, CEI1* con 85 km e la CEI2* Y/R con 126 Km qualificante  ai Campionati Europei Juniores e Young Riders che si terranno l’8 settembre a Mont Le Soie (Belgio). Nella categoria CEI3* i cavalli devono percorrere un totale di 160 chilometri , ogni 30 km si effettua una sosta durante la quale i cavalli sono sottoposti a visita medica per valutare l’andatura del cavallo e, soprattutto, la frequenza cardiaca. In base al tempo necessario per rientrare nel limite di 64 battiti al minuto si calcola il periodo di fermo. Più il cavallo è stanco, più dura la sosta forzata e meno sono le possibilità di vittoria. La bravura dei cavalieri sta nel governare il cavallo e portarlo al traguardo facendolo affaticare il meno possibile. Le partenze dei binomi avranno inizio alle ore 5 e 30 del mattino con la categoria CEI3*, la gara si snoderà lungo uno dei percosi più belli d’Italia, così definito dagli esperti del settore, organizzato in tre anelli (rosso lunghezza 29 km-giallo lunghezza 24 km- blu lunghezza  27 km) che attraversano riserve naturali, fiumi e paesaggi incontaminati nei territori della provincia dell‘Aquila e di Pescara. 


La presenza di un notevole numero di cavalieri , accompagnati nella maggior parte dei casi da uno staff di tre o quattro collaboratori, determina la presenza a questo evento di circa 500 persone ai quali si aggiungono le centinaia di persone che incuriosite possono ammirare splendidi cavalli di razza e straordinari cavalieri. "Quest’evento è una grande vetrina per il nostro paese" afferma in una nota l'associazione organizzatrice "ma anche  e soprattutto per  l’intero territorio perché ci consente di far conoscere i paesaggi incontaminati dell’Abruzzo, la natura , le sorgenti  ma anche i borghi e l‘arte di cui il nostro territorio è ricco. L’evento  nasce come un momento di sport, ma ha il fine ultimo di promuovere la nostra regione che, grazie alla sua posizione favorevole, può vantare l'ippovia migliore d'Italia. La buona riuscita dell’evento sarà un grande successo non solo per la nostra associazione ma per l’intero territorio abruzzese che negli ultimi anni viene sempre più spesso citato non solo per gli ottimi vini prodotti ma anche per la passione per i cavalli che gli abruzzesi trasmettono a chi ha la fortuna di visitare la nostra regione".

Le gare di endurance, qualificanti ai mondiali 2012, in Italia sono due una si correrà a  Parma e una a Vittorito , una responsabilità non da poco per un comune di poco più di 900 abitanti, che ha già dimostrato nella scorsa edizione di essere in grado di affrontare questa nuova sfida e di vincerla grazie L’affascinante scenario che offre questa classica abruzzese è ormai noto a quasi tutti i cavalieri italiani, tanto che ogni anno questo evento vanta un numero di iscritti sempre maggiore, nell’edizione 2011 hanno preso parte all’evento 120 binomi tra la gara internazionale e regionale, ben 60 i cavalieri partiti sabato 16 Aprile nelle categorie FEI ed altrettanti il giorno successivo nella prima tappa del campionato regionale Abruzzo 2011.

Al termine della giornata si procederà alla premiazione dei vincitori delle suddette gare, e alla premiazione  dei vincitori del Ranking Tour 2011. La manifestazione proseguirà il giorno 22 Aprile,  con le gare nazionali per le categorie CEN B - CEN A - CAT. DEB - DEB. NON AG, alle ore 8 e 30 quando i primi binomi partiranno , il rientro dei primi partecipanti è previsto per le ore 15 e 30. L’evento, come ogni gara ippica, richiede la presenza di giudici, veterinari e cronometristi, nello specifico vista la presenza di una gara internazionale sarà richiesta la presenza di sei giudici( uno europeo), sei veterinari( uno europeo), quattro cronometristi, tutti accreditati Fise.

(edizione 2011 clicca qui)

VIDEO IN PRIMO PIANO :