-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Salvini:'Noi Italia orgogliosa': Berlusconi: 'Uniti vinciamo'- Brexit: Johnson chiede l'ok al deal: 'Ora è tempo di decidere'- Tenta di sgozzare la fidanzata. Nel 2008 uccise la compagna- Arrestato per maltrattamenti l'ex boss Maniero- Renzi all'attacco su Quota 100: 'La cancelliamo'- Bimbo precipita a scuola, è grave-

news

News - Primo Piano

AUTO PRECIPITA NELLA SCARPATA. FERITA UNA COPPIA DI ROMA

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 31 maggio 2012

E' ABRUZZESE L'UOMO RAPITO IN NIGERIA, IN ANSIA I FAMILIARI A ROCCA DI CAMBIO

ROCCA DI CAMBIO -  E' abruzzese e ha 70 anni l'uomo rapito lunedi' scorso nell'ovest della Nigeria. Lo hanno riferito all'Agi fonti locali che lo hanno identificato come Modesto Di Girolamo. Le prime notizie circolate lo indicavano come siciliano. Di Girolamo opera da molti anni in Nigeria dove ha lavorato anche per altre ditte oltre alla Borini&Prono Costruzioni.  Il sequestro e' avvenuto a Ilorin, capitale dello stato del Kwara, e la notizia e' stata confermata dalla Farnesina che ha chiesto il massimo riserbo. L'uomo lavora come tecnico per la ditta piemontese Borini&Prono Costruzioni, che realizza strade nel Paese africano dal 1952. Lunedi' si era recato a ispezionare un sistema di drenaggio quando e' stato
rapito lungo la Bishop Road, una via di Ilorin. Finora i sequestratori non si sono fatti vivi. Di Girolamo risiede a Rocca di Cambio (L'Aquila), sposato con tre figli. Nella sua abitazione i familiari sono in fervida attesa. Nessuno, comunque, intende parlare del sequestro. Dal figlio - molto provato - si e' appreso solo che ha saputo la notizia lunedi' pomeriggio dalla Farnesina. "Aspettiamo notizie - dice con la voce rotta dall'emozione - non posso dire altro, e' una circostanza difficile che ci sta segnando. E d'altra parte anche dalla Farnesina non ci hanno fatto sapere altro se no che ci informeranno appena avranno notizie". 


Nonostante lavorasse in Africa da quando aveva trent'anni in paese lo conoscono tutti. "E' una persona affabile - dice il sindaco di Rocca di Cambio Gennaro Di Stefano - speriamo che presto si risolva tutto. Proprio in questi ultimi periodi stava decidendo se andare in pensione dopo tanti anni di lavoro e sacrifici. Per ora ho parlato con alcuni parenti, poi andro' dalla moglie a portarle il nostro conforto. Cercheremo di supportare la famiglia di Modesto in tutti i modi sperando che arrivino al piu' presto buone notizie". 

VIDEO IN PRIMO PIANO :