-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - M5s: 'Salvini non affidabile' Lega: 'Col Pd per le poltrone'- Open Arms si rifiuta di andare in Spagna. Salvini, inaccettabile- Terremoto di magnitudo 3.6 in provincia di Forlì-Cesena- Kabul, kamikaze a una festa di matrimonio: almeno 63 morti- Ventisette minori arrivati sul molo di Lampedusa- Open Arms: Salvini cede 'Sbarcano minori'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 26 luglio 2012

SULMONA CALCIO, REPLICHE TRA TIFOSI DEL GRUPPO "JAMM'MO IN TRIBUNA"

SULMONA - Confusione sugli spalti dello stadio Pallozzi di Sulmona. Arrivano repliche alla nota dei giorni scorsi a firma dei sostenitori del Sulmona calcio "Jamm'mo Tribuna" che chiamavano a raccolta la città al grido di "basta con le polemiche" (clicca qui) . Insorgono con un comunicato stampa coloro che si definiscono "i veri tifosi del Club “Jamm' mo in Tribuna" dissociandosi da quanto affermato dall'altro gruppo, spiegando di essere "sempre attenti alle vicende
calcistiche riguardanti la nostra Sulmona sin dal periodo più buio della prima categoria ed in trepidante attesa di ricevere notizie positive su un eventuale ripescaggio della squadra in serie D nonché sull’avvento di una Società che dia continuità e lustro ai gloriosi colori biancorossi".  Non ci stanno a parole come "diffida" precisando "giammai espressa dal nostro gruppo, nei confronti di “tutti coloro che impropriamente si autodefiniscono gli unici tifosi ovidiani e per le loro manie di protagonismo amano screditare l’operato del miglior presidente del Sulmona Calcio 1921 degli ultimi 20 anni”. "Spiace" commentano "dover constatare come, purtroppo, da parte di qualcuno si approfitti  per diffondere notizie non corrispondenti affatto a verità, attribuendole peraltro ed illegittimamente, ad un gruppo di tifosi quale quello, appunto, denominato “Jamme ‘mo in Tribuna”. Nel ringraziare la squadra e chi l’ha gestita nell’ultimo anno, On.le Maurizio Scelli, per il sogno sfiorato sul campo con la finale nazionale di play off , auspichiamo che il “giocattolo” non si rompa ancora una  volta e chiediamo ad imprenditori locali, e non, di investire su una illustre e storica Società ed a tutti i tifosi di stringersi sempre più intorno ai colori calcistici di questa Città". red.

VIDEO IN PRIMO PIANO :