ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Libia sequestra peschereccio E' di Mazara, a bordo in 7- Johnson nuovo leader Tory: 'Fuori dall'Ue il 31 ottobre'- Salvini a Bibbiano: 'Commissione d'inchiesta sugli affidi entro agosto'- Boris Johnson nuovo leader dei Tory, da domani premier-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 23 agosto 2012

PARAOLIMPIADI DI LONDRA, CICLISTI AZZURRI IN RITIRO A ROCCARASO

ROCCARASO - Il ciclismo azzurro è pronto al grande appuntamento con le Paralimpiadi di Londra in programma dal 29 agosto al 9 settembre. Sarà l'edizione con il maggior numero di atleti: 4200 disabili in rappresentanza di 160 Paesi. Tra i 99 atleti schierati dalla delegazione italiana - che saranno impegnati in 12 dei 20 sport - il ciclismo con ben 15 atleti (13 uomini e 2 donne) come sempre avrà un ruolo molto importante. Gli atleti azzurri con
ambizioni, speranze e più di una possibilità di medaglia saranno impegnati sia in strada che in
pista. Proprio in vista della appuntamento con le Paralimpiadi, in questi giorni la nazionale azzurra, diretta come sempre dal suo storico commissario tecnico Mario Valentini, sta ultimando la preparazione con il raduno in altura ai 1300 metri di altitudine di Roccaraso."Ancora una volta - spiega Francesco Di Donato, Sindaco di Roccaraso - Roccaraso si conferma città dello sport. Quest'anno dopo i Mondiali di sci juniores, i campionati italiani di pattinaggio, il fatto che numerosi team sportivi, tra cui il Lanciano calcio, decidano di effettuare la loro preparazione qui da noi dimostra che le nostre strutture sono adeguate e che soprattutto il nostro territorio è il paradiso per gli atleti"."Siamo pronti per questo grande appuntamento, - dice il ct Mario Valentini - la preparazione è andata molto bene. Come da tradizione ho scelto di lavorare in altura a circa 1300 metri di quota. Qui a Roccaraso abbiamo trovato condizioni ideali. Con gli atleti stiamo facendo lavori differenziati: distanza, dietro moto e allenamento in salita che sarà molto utile, perché il percorso di Londra è tutt’altro che facile. Certo: anche qui in questi giorni fa caldo ma siamo attorno ai 28 gradi, è ventilato e la notte con un po’ di fresco si riposa bene. L’ideale per il recupero".

VIDEO IN PRIMO PIANO :