ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Mafia: colpo al clan dei Casamonica, 31 arresti- Putin: 'Nessuna ingerenza' Trump: 'Russiagate è farsa'- Sindone, almeno metà delle macchie di sangue sono false - Trump-Putin, faccia a faccia di due ore. 'Un buon inizio'- Francia batte Croazia 4-2.Bleus campioni del mondo - Scontro tra il governo e Boeri 'Se non è d'accordo si dimetta'-

news

News - Primo Piano

INCIDENTE IN VIALE DELLA REPUBBLICA, CONDUCENTI ILLESI

VIDEO IN PRIMO PIANO -

mercoledì 26 settembre 2012

OSPEDALE, INCONTRO OGGI COMUNE - ASL: SI VA' VERSO I MODULI

SULMONA - Si va sempre più verso la realizzazione dei moduli prefabbricati antisismici in cui trasferire l'ala vecchia dell'ospedale di Sulmona. Manager Asl e Comune accelerano i tempi. Secondo incontro interlocutorio oggi pomeriggio (terminato pochi minuti fa) all'Aquila tra l'assessore Gianni Cirillo, delegato dal sindaco Fabio Federico, e il direttore generale dell'Azienda sanitaria Giancarlo Silveri con la commissione di tecnici formati da dipendenti
comunali e della Asl. Prossima riunione si svolgerà ad Avezzano il 1 ottobre.  Soddisfatto l'assessore Cirillo, spiegando che Silveri tenta di stringere i tempi arrivando alla nuova assemblea con i 36 sindaci del comprensorio e fare una delibera seduta stante. La proposta che sta prendendo piede è proprio quella che era emersa preponderante durante il meeting a Sulmona con tutti i primi cittadini, amministratori e sindacati del centro Abruzzo, che prevede la costruzione di moduli moderni abitativi nell'area retrostante il Santissima Annunziata, tra il distretto sanitario e l'ala nuova, dove sistemare le sale operatorie. "Sono contento di come si sta procedendo in maniera spedita" ha affermato Cirillo "I moduli si potrannno riutilizzare, diventeranno parte del nuovo ospedale". E' quindi la soluzione che sembra farsi più concreta al momento, scartando, quindi, le altre, tra cui quella del trasferimento del temporaneo a Popoli avanzata nell'incontro con tutti i sindaci dal primo cittadino di Pettorano, Giuseppe Berarducci, avallata poi dall'assessore della Provincia di Pescara, Mario Lattanzio, e portata avanti negli ultimi tempi dal Comitato popolese Trasparenza e legalità rappresentato da Giovanni Natale, il quale boccia la prospettiva dei moduli, sostenendo che si tratterebbe di una scelta grave, tanto da aver informato Corte dei Conti, ministero della Sanità e quello del Tesoro, e anche il Gabibbo. g.s.

VIDEO IN PRIMO PIANO :