-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - La protesta in Cile. Santiago sotto coprifuoco. Tre morti durante i disordini- Salvini:'Noi Italia orgogliosa': Berlusconi: 'Uniti vinciamo'- Brexit: Johnson chiede l'ok al deal: 'Ora è tempo di decidere'-

news

News - Primo Piano

AL NUOVO BORGO LA FIERA DELL'ARTE CASA

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 14 settembre 2012

TORNA IL PRESTIGIOSO CONCORSO INTERNAZIONALE DI CANTO "MARIA CANIGLIA"

SULMONA - Torna a Sulmona il prestigioso premio internazionale "Maria Caniglia", organizzato dall'omonima associazione, giunto alla sua ventinovesima edizione.  Sei giorni, dal 24 al 30 settembre, in cui oltre cento cantanti lirici, tenori, bassi e soprani provenienti da più parti del mondo (termine ultimo per le iscrizioni è il 15 settembre) si sfideranno sul palco sia dell'auditorium dell'Annunziata che del cinema Pacifico. L'importante manifestazione canora è stata presentata questa mattina nell'antico palazzo di
vico dei Sardi, sede dell'associazione, dall'instancabile presidente Filippo Tella e dal direttore artistico Gaetano Di Bacco. "Non è solo una competizione, perchè i cantanti non puntano al premio in sè, ma è una vera audizione" hanno spiegato, dato che in sala saranno presenti nomi illustri ed esperti del mondo della lirica.   Al vincitore verrà assegnato un premio di 5000 euro, mentre al secondo classificato andranno 2500 euro e al terzo 1500 euro (messi in palio dai club Lyons e Rotary, dalla BCC di Pratola e la Carispaq). Tra le novità la collaborazione con la direzione artistica del teatro Marrucino di Chieti, che selezionerà gli artisti per ruoli nell'opera "Il Rigoletto" di Verdi, previsto per la prossima stagione 2012/2013,  con cui il 17 marzo 2013 la Camerata musicale Sulmonese, diretta dallo stesso presidente Tella, festeggerà i sessant'anni "Senza mai polemiche" sottolinea "siamo arrivati a 60 anni perchè abbiamo le mani pulite, la coscienza a posto e io a 90 anni sono ancora qua" commenta Tella. Sarà conferito, dunque, anche un Premio speciale "Marrucino" con contratti, mentre l'istituzione Sinfonica Abruzzese ha offerto, come premio, un concerto con orchestra durante la prossima stagione concertistica a L'Aquila.  Riconoscimento, inoltre del pubblico, offerto dal Comune di Rivisondoli, e uno speciale "Benvenuto Franci" con esibizione a Pienza. Durante la competizione saranno scelti i cantanti per i ruoli nel Barbiere di Siviglia di Paisiello, con recite in Italia e in Spagna nel 2013, coprodotto dall'Ateneo Internazionale della lirica sulmonese e l'Isa dell'Aquila.  Altamente qualificata la giuria, presieduta dal soprano americano June Andreson, e composta dal direttore artistico cinese Warrent Mock, dal soprano italiano Cecilia Gasdia, dalla francese Claudie Verhaghe (soprano), da Paolo Donati, figlio di Maria Caniglia. I concorrenti, accompagnati dal pianista Leonardo Angelini, si sfideranno
a partire da lunedi 24 settembre con le prove eliminatorie fino al 26 settembre (due brani a scelta), per esibirsi poi
nella semifinale il 27 settembre.
Prove generali nel fine settimana e gara conclusiva con l'Orchestra Sinfonica Abruzzese, diretta da Dario Lucantoni.
"Siamo lieti che ci hanno messo a disposizione il cinema Pacifico così che abbiamo potuto fare il concorso a Sulmona e non più a Pratola" hanno affermato gli organizzatori, spiegando, però, che il palco della sala cinematografica di via Roma è piccolo e scomodo anche per i servizi, ma si sono adattati, rinunciando all'ottima acustica che invece caratterizza il teatro Maria Caniglia, ancora chiuso per restauro. "Siamo in attesa del contributo del Comune che ancora non arriva, confidiamo nelle stesse cifre dello scorso anno pari a 7 mila euro" hanno aggiunto tenendo a precisare che il concorso viaggia sempre su alti livelli. g.s.



VIDEO IN PRIMO PIANO :