ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Von der Leyen eletta d'un soffio alla Commissione- Commissione Europea: Von der Leyen all'esame del voto- Alitalia, Ferrovie sceglie Atlantia- Savoini non ha risposto a pm Di Battista: "Salvini bugiardo"- Huawei investirà in Italia 3 miliardi di dollari in tre anni-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

sabato 26 gennaio 2013

SULMONA DEMOCRATICA"LE MENZOGNE PIU' PERICOLOSE SONO QUELLE MESCOLATE ALLA VERITA' "

SULMONA - Riceviamo e pubblichiamo una nota a firma di Giovanni Mastrogiovanni coordinatore di Sulmona Democratica."Scriveva  Bulgakov:“Le menzogne più pericolose sono quelle mescolate alle verità”. Mischiare la verità con la mistificazione confonde, disorienta e fa passare qualsiasi tipo di messaggio.Sembra saperlo bene il coordinatore cittadino del Pd, Roberto Spinosa che, dice ai sulmonesi, in modo particolare, forse, agli elettori di centrosinistra, quello che agli elettori di centrosinistra piace sentire"continua Mastrogiovanni "cioè che la colpa del brutto risultato del Partito Democratico nelle passate primarie sia da imputare non alle colpe di una dirigenza troppo impegnata a far vincere “l’avversario”  piuttosto che a fare campagna elettorale per i tre candidati democrat, quanto piuttosto alla bravura del candidato Idv a trovare consensi.
Come dire che i tre  aspiranti sindaci del Pd: Iannamorelli, Nannarone e Giannantonio non avessero quel valore aggiunto che poteva “influenzare” positivamente  l’elettorato. Poi, Spinosa, pur di non parlare delle liti interne al PD, ama malignare su Sulmona Democratica. L’associazione non ha mai invitato nessuno a non andare a votare alle primarie. Sulmona democratica ha solo spiegato che non sarebbe stata complice  della pugnalata alle spalle dell’elettorato del Pd. Facile Cassandra, SD, aveva predetto in tempi non sospetti che il vincitore delle primarie sarebbe stato Ranalli come, in tempi non sospetti, vaticinò della figuraccia che il partito avrebbe incassato visto che non sarebbe riuscito, come poi è successo, a conquistare la candidatura di almeno uno dei tre rappresentanti del PD. E’ ancora Sulmona Democratica il problema del Pd? Forse Spinosa e il suo entourage, teme che il progetto che l’associazione sta portando avanti possa ulteriormente minare la credibilità di quel che resta del Pd nel capoluogo peligno. E Spinosa fa bene a preoccuparsi"continua Mastrogiovanni" Perché a differenza del Partito democratico sulmonese che si trincera nelle segrete stanze e che riesce ad alimentare e a produrre solo contrarietà, Sulmona Democratica chiede a tutti coloro hanno a  cuore le sorti della Città e non le proprie, di contribuire alla soluzione dei tanti problemi che affliggono Sulmona. Perché la Città conta più delle ideologie. E dunque ben venga il Psi, l’Udc, Rialzati Abruzzo e tutti coloro che sono capaci di togliersi la casacca dell’appartenenza, fatta  a volte solo di mero interesse personale,  pur di vedere di nuovo Sulmona vivere e non arrancare". 
       Il coordinatore
Giovanni Mastrogiovanni

   


VIDEO IN PRIMO PIANO :