-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Manovra 'Asili nido gratis già dal 1 gennaio'- Al processo Cucchi: Colpo di scena, giudice si astiene: 'Sono un ex Cc'- L'Isis rivendica l'attacco contro i soldati italiani-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 26 novembre 2013

PIENONE ALL'INCONTRO PUBBLICO INFORMATIVO PER NUOVI BANDI REGIONALI ORGANIZZATO DALLA CONFESERCENTI

SULMONA - La Confesercenti Provinciale dell’Aquila, ha organizzato un incontro Pubblico Informativo, a Sulmona, nella Sede dell'Officina dei Sapori, finalizzata  all’assistenza professionale e qualificata e per la presentazione delle domande, per consentire ad imprese e giovani aspiranti imprenditori, di cogliere le opportunità derivanti dai 4 nuovi bandi lanciati dalla Regione Abruzzo.Ieri le aule hanno contenuto a mala pena i numerosi, soprattutto giovani, interessati ad intarprendere un'attività imprenditoriale.A esporre i contenuti dei bandi c'era Carlo Rossi direttore del C.A.T.(Centro Assistenza Tecnica) della Confesercenti e il vice Presidente Confesercenti L'Aquila Pietro Leonarduzzi.

"Questi fondi sono a disposizione di aziende già esistenti e soprattutto per futuri imprenditori"ha detto Leonarduzzi."La forte crisi porta una grande sete di lavoro e di reddito e le nostre aule non sono state sufficienti a contenere tutti questi giovani"ha aggiunto Leonarduzzi."I progetti vanno presentati a Abruzzo
Sviluppo società strumentale della regione, si ottengono i finanziamenti, non tramite istituti bancari e l'importo concesso dalla regione va restituito in 5 anni"ha spiegato Carlo Rossi."I finanziamenti non servono per pura e semplice liquidità ma per fare investimenti e miglioramenti del proprio processo produttivo, comunque nella propria azienda con attrezzature, macchinari e anche scorte di magazzino, ma purché si faccia un investimento inerente l'attività che è in essere"ha sottolineato Rossi."Eventualmente questo beneficio puo' essere rivolto anche a nuove aziende.Per il "microcredito" sono a disposizione 10 milioni di euro, per "goal" 1,5 milioni di euro con 60 -70 domande finanziabili, per "intraprendo" saranno circa 200 le domande da finanziare.Comunque una opportunità che è certamente poco in un contesto come questo"ha detto Rossi."Vediamo anche oggi qui la partecipazione è sintomatica di una esigenza così grande da parte delle imprese di avere assistenza in maniera di credito e da parte dei giovani di volere intravedere la possibilità di darsi uno sbocco professionale e un futuro.
Si tratta dei BANDI: “Goal” (fondo perduto per le start up promosse dagli under 35), “Microcredito 2” (finanziamenti a tassi agevolati), “Intraprendo” (incentivo all’autoimpresa per disoccupati e inoccupati da almeno sei mesi), “Lavorare in Abruzzo 4” (stabilizzazione del personale precario).Giovani da 18 a 35 anni o anche soggetti non necessariamente giovani ma inoccupati o disoccupati da almeno 6 mesi, che intendono avviare una nuova attività (anche professionale) possono beneficiare di un contributo a Fondo Perduto pari ad € 25.000,00. Nuove Imprese o Imprese già esistenti, che dovendo effettuare investimenti non riescono ad accedere ai canali tradizionali del credito, possono partecipare al Bando Microcredito 2, con possibilità di ottenere un prestito all’1%, senza garanzie, senza costi aggiuntivi, per un max di € 25.000,00.

Attenzione alle scadenze: entro il 20 dicembre vanno presentare le istanze per le linee "Intraprendo" e "Goal"; dal 10 al 20 dicembre possono essere spedite le richieste per le misure "Microcredito" e "Lavorare in Abruzzo 4."In realtà spiega Rossi in questi ultimi due finanziamenti se non si spedisce la domanda il 10 si è praticamene fuori da qualsiasi speranza di avere un finaziamento.Ci si deve muovere da subito ed  il giorno 10 dicembre si deve stare nelle condizioni di inviare la raccomandata ad Abruzzo Sviluppo.Negli altri due precedenti casi  i termini sono già aperti e scadono il 20 di Dicembre"ha concluso Rossi.

Per Info: 0864/53223 - 33465

VIDEO IN PRIMO PIANO :