ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Lavoro, l'80% dei nuovi contratti è a termine- Istat: crescono consumi ma divario sale- Moscovici: 'Salvini sbaglia, ma non si lascia sola l'Italia'- Rom, Salvini: nessuna schedatura, tuteliamo i bambini- Migranti, la nave Diciotti sbarcherà in serata a Pozzallo-

news

News - Primo Piano

PERDE IL CONTROLLO E SI RIBALTA CON L’AUTO

VIDEO IN PRIMO PIANO - CELEBRAZIONE FESTA DELLA REPUBBLICA

lunedì 30 dicembre 2013

VERTENZA ALTO SANGRO: RIPENSIAMO IL TERRITORIO, LETTERA APERTA A SINDACI E REGIONE

SULMONA - "Stiamo seguendo in questi giorni, come facciamo sempre e al meglio delle ns possibilità, gli eventi  in Alto Sangro, relativamente alla vertenza della cosiddetta “industria della neve” che sappiamo bene cosa significhi per i 160 lavoratori diretti, ma anche per  suo importante indotto turistico"si legge in una nota a firma di Giovanni Natale presidente dell'associazione "Ripensiamo il Territorio". "Con il presente comunicato intendiamo non solo dare la nostra solidarietà, ma anche sollecitare ed invitare tutti i Comuni del centro Abruzzo a fare “squadra”, sistema o rete, come si vuole, ma  a dimostrare che abbiamo cominciato a guardare i problemi in un’ottica di prospettiva strategica comune.
Dobbiamo far vedere, nei fatti, che siamo tutti parte del Centro Abruzzo.  Pertanto ci permettiamo di rivolgere un invito a tutti  i circa 60 comuni facenti parte dell’area a pronunciarsi formalmente, intervenire e fare blocco insieme. Tutti dovremmo dire :” Siamo dell’Alto Sangro! ”
Spesso l’ obiezione che alcuni  muovono al nostro progetto di coesione territoriale e di Grande Municipalità, è che bisogna costruirlo culturalmente e nei fatti.
Bene queste sono le occasioni da cogliere per aprirsi,  anziché stare rinchiusi nel proprio guscio campanilista. Invitiamo quindi tutti i Comuni a cui scriviamo di deliberare in favore di una soluzione che acceleri  l’arrivo dei finanziamenti, peraltro, attesi peraltroda tempo".

 Giovanni Natale

VIDEO IN PRIMO PIANO :