ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - La Finanza a bordo della Sea Watch, la nave è sequestrata- Famiglia Cristiana a Salvini 'Ecco il sovranismo feticista'- Dopo richiamo su diritti umani. Viminale replica all'Onu: 'Pensi al Venezuela'- Salvini:'Estremista chi guida l'Ue. Non siamo ultradestra'-

news

News - Primo Piano

PIENONE AL CONCERTO DI RED CANZIAN A BAGNATURO

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 31 gennaio 2014

REDUCI CEFALONIA, CONSEGNATE MEDAGLIE D'ONORE ALLA MEMORIA

TOCCO DA CASAURIA - Il giorno 27 gennaio presso la sala Domenico Tinozzi del palazzo del Governo di Pescara, ha avuto luogo la cerimonia della giornata della memoria, durante la quale sono state consegnate medaglie d'onore alla memoria dei reduci di Cefalonia."In questa giornata memorabile ed emozionante, il Prefetto di Pescara D'Antuono, ha consegnato la medaglia d'onore alla memoria  di mio padre Di Curzio Sante, ritirata da mio nipote Dott. Diego Di Curzio di Tocco da Casauria"si legge nella nota giunta in redazione."In una cornice di bubblico di grandi eventi, erano presenti autorita' militari e civili locali.
Si sono vissuti momenti di grande commozione  durante gli interventi dei convenuti. Le emozioni si sono succedute una dietro l'altra. Di momenti per noi familiari  piu' toccanti, sono stati, oltre a quello della consegna della medaglia, l'intervento del Sindaco di Tocco da Casauria Luciano Lattanzio, il quale ha voluto ricordare la figura di mio padre, e quella del Generale di Brigata Italo Giammarco,  gia' Comandante   della Acqui, il quale ha
consegnato il nastrino giallo/nero dei soldati in guerra e una pergamena a ricordo di mio padre  Sante Di Curzio.  E' nostro dovere ringraziare  tutti, in particolare il Sindaco di Tocco Casauria, con la consigliere Marika, il Comandante dei Vigili Urbani Cesidio Stromei e gli Alpini di Tocco da Casauria che hanno fatto da cornice alla bellissima cerimonia.
Le emozioni per noi non hanno avuto fine, perche' tornando a casa a Tocco, abbiamo avuto la sorpresa che anche i due fratelli di mio padre Di Curzio Pasquale e Di Curzio Giovanni, entrambi deceduti e dispersi in guerra, sono stati insigniti di croce al merito di guerra e onoreficenze varie. Una giornata splendida da incorniciare e da  rendere partecipe tutte quelle persone che tanto stimavano mio padre e i suoi fratelli".
Eustachio Di Curzio






VIDEO IN PRIMO PIANO :