ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Scontro sui migranti, Di Maio: 'Salvini nel pallone' Leader Lega: 'Onu burocrati'- Google e i big dei chip rompono con Huawei- Sea Watch sequestrata, a terra i migranti . L'ira di Salvini- La Finanza a bordo della Sea Watch, la nave è sequestrata- Famiglia Cristiana a Salvini 'Ecco il sovranismo feticista'-

news

News - Primo Piano

89ENNE COLTO DA MALORE MUORE NEL SUO TERRENO AGRICOLO

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 27 maggio 2014

"PIZZABILMENTE"LABORATORI DELLA SCUOLA DEI MAESTRI DEL GUSTO OSPITANO L'UNITALSI

SULMONA - La pizza uguale per tutti: la pizza “del sorriso” che diverte e fa del bene".Solidarietà, coraggio, ironia e buona tavola alleati nella lotta alle disuguaglianze: l’Officina dei Sapori apre le porte ai ragazzi diversamente abili del centro diurno dell’UNITALSI di Sulmona.Mercoledì 28 maggio prossimo, dalle ore 10, i Laboratori della Scuola dei Maestri del Gusto ospiteranno sia i ragazzi che i loro assistenti dell’Unitalsi in un percorso gastronomico dei “Cinque sensi”.
Gli allievi del Corso per Pizzaioli, guidati dal Maestro Teseo Tesei, spiegheranno ai giovani ospiti il valore della Pizza nel sistema alimentare ed insegneranno loro le tecniche di lavorazione e cottura, attraverso un sistema di agevolazioni alle percezioni sensoriali.“PizzAbilmente”, consapevole che le percezioni rappresentano in primo luogo un fenomeno soggettivo, a riprova che la natura favorisce le capacità individuali di ognuno, apre l’ambiente riprodotto dal “Laboratorio di pizzeria”, per creare percorsi comuni utili a definire affinità e possibilità di condivisione.Per l’Officina dei Sapori, quanto più le esperienze e gli stimoli sono ricchi e differenziati, tanto maggiore è la possibilità di sviluppare rapporti capaci di orientare i soggetti nel mondo complesso delle relazioni sociali e del consumo attento anche dei prodotti alimentari.“PizzAbilmente” si concluderà con la “Simulazione in Pizzeria”. In sostanza, gli allievi del Corso, prenderanno le “comande” dagli ospiti e si eserciteranno nel servizio di preparazione, cottura e servizio ai tavoli.Per l’Officina dei Sapori di Sulmona, il valore dell’accoglienza e della collaborazione è al di sopra di ogni altro interesse; perché il modo migliore di vivere al meglio il mondo della disabilità è la condivisione delle problematiche, il reciproco scambio di idee, di collaborazione e di solidarietà fra persone che condividono le stesse umane sensazioni.

VIDEO IN PRIMO PIANO :