ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Scontro sui migranti, Di Maio: 'Salvini nel pallone' Leader Lega: 'Onu burocrati'- Google e i big dei chip rompono con Huawei- Sea Watch sequestrata, a terra i migranti . L'ira di Salvini- La Finanza a bordo della Sea Watch, la nave è sequestrata- Famiglia Cristiana a Salvini 'Ecco il sovranismo feticista'-

news

News - Primo Piano

89ENNE COLTO DA MALORE MUORE NEL SUO TERRENO AGRICOLO

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 27 giugno 2014

OSPEDALE:INIZIATI LAVORI NUOVA STRADA, PRONTI I PROVVEDIMENTI PER LA REALIZZAZIONE DELLE DUE SALE OPERATORIE


(video intrevista Peppino Ranalli)
SULMONA - Sono pronti i provvedimenti
conclusivi, i permessi per costruire e le autorizzazioni sanitarie per la realizzazione delle due sale operatorie nell'ospedale di Sulmona.Ad annunciarlo questa mattina il sindaco di Sulmona Peppino Ranalli.L'importo finanziato dalla Asl è di circa 2 milioni di euro grazie all'articolo 20 della legge n.88 del 1987."Siamo riusciti a sbloccare, dopo un'intensa attività da parte dell'amministrazione comunale, questa situazione che era ferma dal 2009"ha ricordato Ranalli.
"Questa mattina stessa ho informato il manager della Asl Silveri dell'invio di questi provvedimenti.Cosi' la Asl puo' affidare i lavori.Sarà mia cura nell'incontro che avrò mercoledi' proprio con Silveri ad Avezzano chiedere alla ditta esecutrice dei lavori di iniziare immediatamente le opere"ha spiegato il sindaco.Ranalli ha inoltre ricordato che i lavori per la realizzazione della strada che collegherà via Montesanto all'ospedale sono iniziati lunedi' scorso."Le ruspe sono già sul cantiere e il comune farà di tutto affinché questo accesso sia pronto al piu' presto in modo da permettere alla
Asl di iniziare subito i lavori sulle sale operatorie".Si tratta della costruzione di due nuove camere operatorie con servizi annessi per l'ospedale che serve i vari reparti del nosocomio peligno.L'ingegnere Sabatino Silvestri ha ricordato che oltre alle aree acquisite per la strada, grazie a un finanziamento della Asl di ulteriori 50 mila euro,  sono state acquisite ulteriori aree da utilizzare per realizzare ulteriori parcheggi.In Totale erano stati spesi circa 100 mila euro e con gli ulteriori 50 mila euro la somma sale a 150 mila euro.I lavori della strada saranno ultimanti in massimo 10 giorni.L'opera stradale sarà rifinita successivamente dopo i lavori all'ospedale.
Le sale operatorie che saranno realizzate serviranno i reparti di Chirurgia, Ortopedia, Urologia, Ginecologia e Oculistica. Le sale operatorie saranno allestite nell'ala nuova dell'ospedale. Emessi sia i provvedimenti riguardanti autorizzazioni sanitarie e permessi di costruire che i pareri di compatibilità della Regione i lavori possono, quindi, essere avviati.  Il sindaco ha, poi,  annunciato che lunedi scorso sono partiti i lavori di realizzazione di un nuovo ingresso dell'ospedale SS.Annunziata, in via Montesanto. Inizialmente l'ingresso era stato previsto sulla strada variante alla Statale 17 ma motivi di sicurezza hanno consigliato la diversa ubicazione dell'accesso. Lo stesso Ranalli ha ricordato, che per effetto delle sollecitazioni e dell'impegno suo personale e del sindaco di Pratola Peligna, Antonio De Crescentiis, l'Azienda sanitaria L'Aquila-Sulmona-Avezzano ha deliberato lo stanziamento di duecentomila euro per la realizzazione del Centro autistici per bambini, da insediare a Pratola e la previsione di undici unità spinali da collocare nella Casa di cura “S.Raffaele” di Sulmona. “Con queste novità possiamo puntare dritto al potenziamento e al rilancio della sanità peligna” ha spiegato Ranalli, esprimendo gratitudine al neopresidente della Regione, Luciano D'Alfonso, per “i chiari e forti segnali di attenzione che già sta dando alle necessità rappresentategli dagli amministratori del territorio del Centro Abruzzo”. Ranalli ha poi fatto riferimento alla riunione del comitato di sorveglianza che si è tenuta ieri presso la Regione Abruzzo per quanto riguarda i fondi Fas."In questi giorni c'è stata una intensa attività, sia da parte mia che da parte del sindaco di Pratola Antonio De Crescentiis, nei confronti della nuova giunta regionale per cercare di dare una definizione ai progetti che sono stati presentati dal pubblico e dal privato per i fondi Fas relativi alla valle peligna.Con soddisfazione la giunta ha deliberato in tal senso ed ora il progetto del collettore turistico comprensoriale verrà inviato al  ministero che dovrà dare la sua approvaziane per procedere alla sottoscrizione dell'accordo di programma quadro (APQ).Entro i primi di luglio, dopo l'accordo e l'approvazione, saranno operativi i bandi degli avvisi pubblici per il privato e sia per quanto riguarda le procedure per il finanziamento del progetto del collettore di circa 4,5 milioni"ha spiegato Ranalli, che ha ringraziato ancora una volta pubblicamente il presidente della regione Luciano D'Alfonso per aver dato subito un altro segnale importante alla valle peligna."Questo progetto non è altro che una base per poter posizionare un altro progetto di area grazie ai fondi dell'Expo 2015"ha spiegato Ranalli.


VIDEO IN PRIMO PIANO :