ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Decreto sicurezza è braccio di ferro, c'è la nuova bozza- Libera Deborah dopo la morte del padre violento- Di Maio: 'Su dl sicurezza Lega ora vuole lo scontro col Colle?'- Morto Niki Lauda, leggenda della Formula Uno- Zingaretti: 'Paralisi governo e i conti sono fuori controllo'- Bologna, scontri per il comizio di Forza Nuova-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 5 maggio 2015

ARMI DA GUERRA RINVENUTE DA UN POLIZIOTTO MENTRE FA FOOTING

SULMONA - Stava facendo la solita corsa di allenamento giornaliera ma mentre si trovava sulla ex Statale 17, nei pressi della discoteca Apocalyps ha rinvenuto a terra un caricatore da guerra e delle munizioni. Il testimone è un poliziotto, Kristian Serafini che ha raccontato di aver visto due uomini con un furgone che scaricavano del materiale nella piazzola. Purtroppo, non è stato possibile, individuare la targa visto che i due, dopo aver scaricato, sono immediatamente risaliti sul mezzo per andare via. "Il movimento dei due uomini mi ha subito lasciato perplesso - scrive Serafini in una nota -. Appena sono arrivato nella piazzola ho cercato subito di capire cosa avessero scaricato i due uomini.
Tra il materiale edile depositato c'era, anche, un caricatore di una pistola carico. Ma guardando meglio ho trovato: un caricatore monofilare ad 8 colpi, rifornito di 7 proiettili camiciati “9 Corto” per pistola M34; un caricatore monofilare per calibro 22 rifornito di 4 proiettili camiciati calibro 22; cinque  camiciati “9 Corto” per pistola M34; sette proiettili camiciati “9 Corto” per pistola M34 ogiva argentata". Immediatamente l'assistente capo della Polizia sulmonese ha provveduto ad avvisare telefonicamente la Squadra di Polizia Giudiziaria relazionando in merito a quanto aveva visto dato che sia le munizioni che i caricatori non si possono detenere. Le armi sono state sequestrate e portate in caserma.

Barbara Delle Monache

VIDEO IN PRIMO PIANO :