ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Von der Leyen eletta d'un soffio alla Commissione- Commissione Europea: Von der Leyen all'esame del voto- Alitalia, Ferrovie sceglie Atlantia- Savoini non ha risposto a pm Di Battista: "Salvini bugiardo"- Huawei investirà in Italia 3 miliardi di dollari in tre anni-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 27 maggio 2015

"I CONTROLLORI SIAMO NOI...BASTA SAPERLO!"

SULMONA - "Derrate alimentari di dubbia provenienza sequestrate dai NAF, questa la nota stampa divulgata tra ieri e oggi e poi immediatamente contestata dal proprietario della ditta di refezione Coselp.Ma oltre ai NAF, con i loro controlli a posteriori, chi avrebbe dovuto controllare precedentemente?Cogliamo questo spunto per rendere nota l'esistenza di una Commissione di controllo che ad oggi, sembrerebbe non aver esplicato alcuna funzione"si legge in una nota giunta in redazione a firma di Gabriella Di Girolamo e Daniela Frittella le portavoci del MeetUp Amici di Beppe Grillo Sulmona.
"Facciamo un passo indietro a torniamo a quando la Coselp si aggiudicò la gara d'appalto indetta in merito. Era il lontano 2010 ed allora l'azienda sottoscrisse un contratto N° 4341 di Rep. con il comune di Sulmona. Nel contratto per l'appalto del servizio di refezione per le scuole materne, elementari e medie del Comune di Sulmona per il quinquennio scolastico 2010-2014, all'Art. 6 (Controlli e Penali) spiccano le figure preposte al controllo e più precisamente:“Il controllo della quantità e qualità dei pasti è riservata alla locale ASL e la Commissione Mensa nominata dalla Giunta Comunale e composta da un rappresentante del Comune, uno della dirigenza scolastica e da tre genitori, nonché dal personale del Settore I° del Comune all'uopo incaricato. La Commissione potrà avvalersi al tal fine di un tecnico di fiducia. I membri della Commissione, nel rispetto delle norme igieniche e muniti di abbigliamento adeguato, possono eseguire visite quotidiane al centro di cottura ed ai centri di deposito stoccaggio delle derrate alimentari per accertare che le derrate siano idonee ad essere impiegate nella confezione dei pasti e che corrispondano in peso e qualità ai quantitativi relativi alla composizione giornaliera di cui alla tabella dietetica della ASL.… L'Impresa, in occasione dei sopralluoghi di cui al precedente capoverso, dovrà mettere a disposizione camici monouso, mascherine e cuffie.”Ma dov'è questa fantomatica Commissione?Perchè tra i genitori non si conosce quest'organo a cui demandare il controllo?Perchè i rappresentanti di classe non ne sanno nulla?Dal gennaio del 2010 la Commissione non ha mai esplicato controlli e, sembrerebbe, sebbene essa si sia costituita nel primo anno, successivamente non si è mai riformata. Considerata la crescita dei ragazzi che, nell'arco di 4 anni (o di 5 in questo caso) avanzano nel percorso di studi, probabilmente i primi membri di tale commissione, dopo pochi anni, hanno visto i propri figlii passare dalle elementari alle medie, o dalle medie alle superiori.Bene, ci sembra giusto e sacrosanto che chi di competenza, quindi Dirigente e uffici del I° settore comunale, si attivi perché tutte le condizioni del contratto vengano rispettate, inclusa quella che rimanda ai diretti interessati (i genitori dei bambini frequentanti) il controllo diretto presso i locali di stoccaggio e lavorazione della ditta appaltatrice, soprattutto in visione della prossima gara d'appalto per il nuovo anno scolastico e con l'augurio che il ruolo della Commissione venga riconfermato.
I controllori siamo noi, gli utenti, ma… se non lo sappiamo…!!!

Gabriella Di Girolamo e Daniela Frittella
Le portavoce del MeetUp Amici di Beppe Grillo Sulmona

VIDEO IN PRIMO PIANO :