-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Calano malati e decessi: Da domani i test sierologici- Tensione ad Hong Kong Cariche e scontri, 150 arresti- A Napoli lungomare bloccato 'Notte di follia fino alle 4'- In Lombardia oggi 441 contagiati in più di ieri- Cancelleri contro Atlantia: 'Un ricatto, via concessione'- I contagi in calo ovunque: 'Rt' è pomo della discordia- Rt sotto 1 in tutte le Regioni 130 morti nelle ultime 24 ore-

news

Post in evidenza

CORONAVIRUS: ABRUZZO, DATI AGGIORNATI AL 24 MAGGIO. CASI POSITIVI A 3226, +5

PESCARA - In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3226 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti ne...

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 26 giugno 2015

"PATTO TERRITORIALE"RANALLI CHIAMA A RACCOLTA IL TERRITORIO

SULMONA - Il Sindaco Peppino Ranalli torna a chiamare tutti i rappresentanti del territorio."Dopo anni di difese dalle continue spoliazioni, questa volta però é giunta l'ora di passare alle proposte. Prendendo come spunto di riflessione e di partenza la delibera del 12 Giugno scorso della Giunta del Presidente Luciano D'Alfonso firmata presso L'Abbazia Celestiniana, sono stati convocati il primo luglio prossimo, alle ore 17, presso l'aula Consiliare del Comune di Sulmona, tutti i Sindaci della Valle Peligna, della Valle del Sagittario, della Valle Subequana, dell'Alto Sangro, di Popoli, il Presidente della Provincia dell'Aquila Antonio de Crescentiis, il Sindaco di Pratola, il Consigliere Regionale Andrea Gerosolimo, il Presidente del Tribunale di Sulmona Giorgio Di Benedetto, sua Eccellenza il Vescovo Mons. Angelo Spina, le organizzazioni sindacali, per siglare un "patto territoriale" su alcune proposte operative da mettere subito in campo per il rilancio del territorio del Centro Abruzzo partendo dal presupposto che solo uniti si possono non solo difendere i propri diritti, ma soprattutto creare validi presupposti per costruire insieme il futuro di tutti noi e dare reale attuazione a quanto solo scritto in delibera"si legge in una nota giunta in redazione

VIDEO IN PRIMO PIANO :