ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Bologna, scontri per il comizio di Forza Nuova- 'Picchia mio figlio e legge Anna Frank', sospesa- Salvini: 'Flat tax è frontiera della durata del governo'- Scontro sui migranti, Di Maio: 'Salvini nel pallone' Leader Lega: 'Onu burocrati'- Google e i big dei chip rompono con Huawei-

news

News - Primo Piano

89ENNE COLTO DA MALORE MUORE NEL SUO TERRENO AGRICOLO

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 3 agosto 2015

SORPRESO AD IRRIGARE 32 PIANTE DI MARIJUANA. ARRESTATO

PRATOLA - Irrigava tranquillamente le sue piantine di marijuana come se fossero verdure. Ad essere stato arrestato T.M.P. , 54 anni di Pratola. Sull'appezzamento di terreno, in località Vicenne, c'erano coltivate 32 piante dell'altezza di 150 centimetri, per un peso pari a 10 chilogrammi al netto di fusto e radici. Il valore sul mercato circa 30mila euro. Un campo di tutto rispetto con varie specie di coltivazioni tra le quali proprio la marijuana. A scoprire l'uomo i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, comandati dal maresciallo Francesco Miccoli.
Le indagini erano in corso da tempo. I militari avevano già da tempo scorto un passaggio furtivo nella zona da parte dell’arrestato. Già da una settimana, infatti, avevano attivato un servizio di osservazione e controllo da una posizione rialzata tale da consentire una visuale completa sul terreno in questione. Sospetti che sono diventate certezze anche a fronte del fatto che l'uomo spesso si recava sul proprio terreno in orari non consoni ad una normale attività agricola. Immediatamente dopo la scoperta i carabinieri hanno, quindi, atteso l’arrivo di T.M.P. che inizialmente ha negato la conoscenza di quanto cresceva nel proprio orto ma, posto di fronte ad elementi a suo carico, poi ha desistito dalla sua reticenza. Le piante sono state quindi estirpate e poste sotto sequestro mentre l’uomo, dopo le formalità di rito,  è stato tradotto presso la propria abitazione come disposto dall’autorità giudiziaria della Procura di Sulmona.
E’ continua l’azione di repressione dei reati afferenti gli stupefacenti nel Comune di Pratola Peligna ove nei mesi scorsi sono stati arrestati diversi giovani e consentito il recupero di quasi 1kg di sostanze stupefacenti di vario tipo.


Barbara Delle Monache

VIDEO IN PRIMO PIANO :