-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - I Gruppi Misti e Leu: 'Governo di legislatura'- Crisi aperta, furia di Conte contro Salvini. Le consultazioni al via al Quirinale dalle 16- Sequestrata la Open Arms, i migranti sbarcati a Lampedusa- Pm: 'Sequestrare la Open Arms ed evacuare i profughi a bordo'- Conte al Senato annuncia le dimissioni. Salvini: 'Rifarei tutto quello che ho fatto'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

sabato 28 novembre 2015

IDV: "COSA SUCCEDE AL COMUNE DI RAIANO?"

RAIANO - "È passato un mese dalla sciagurata delibera consiliare n° 50 del 2015, con cui il comune di Raiano, col voto dei soli consiglieri di maggioranza presenti (sindaco e neopresidente del consiglio inclusi) ha aderito ad un Consorzio Energetico Veneto.Una delibera sciagurata, perché la maggioranza consiliare ha votato senza leggere le carte, che però erano assenti: non c’era la minima documentazione necessaria per farsi almeno un’opinione dell’argomento in discussione. Dunque la maggioranza ha voluto votare una delibera fantasma ma ha aderito realmente al consorzio: nonostante i goffi tentativi di smentita da parte di alcuni amministratori, anche sulla rete, ogni cittadino può leggere nel frontespizio che l’oggetto della delibera è, testualmente, ADESIONE CONSORZIO CEV"si legge in una nota giunta in redazione a firma dell'Italia dei Valori di Raiano.
"Come Italia dei Valori siamo sempre stati e saremo attenti al valore dell’onestà e della legalità, così come a quello della trasparenza. Perciò riteniamo grave il fatto che la maggioranza consiliare abbia voluto votare a occhi chiusi (perché questo significa votare senza né potere né volere vedere un minimo di documentazione istruttoria !!) e che abbia voluto votare l’adesione ad un consorzio sospeso dall’ Autorità Nazionale Anticorruzione in data 15 ottobre 2015, così come correttamente fatto rilevare dai consiglieri di minoranza, gli unici che hanno cercato di studiare gli argomenti all’ordine del giorno. Qualche osservatore esterno disincantato potrebbe anzi pensare che l’abbiano votata apposta l’adesione a questo consorzio, apposta perché sospeso dall’Anticorruzione!!
Con questa delibera la maggioranza ha fatto conseguire al nostro comune il triste primato di respingere, di fatto, una segnalazione di provvedimento dell’Anticorruzione, e di aderire consapevolmente ad un consorzio che, come si legge nei documenti, è oggetto di approfondimenti da parte della Guardia di Finanza.
Qual è il motivo di tanta fretta? Qual è il motivo di una simile scelta? C’è qualcosa che non viene detto o che non si deve né dire né sapere? Noi ci auguriamo di no. Ma l’opacità dell’amministrazione Moca e l’atteggiamento di banalizzare sempre tutto non lascia tranquillo nessun cittadino onesto.
E infine chiediamo e ci chiediamo: che senso ha pagare, anche un solo centesimo, consiglieri comunali di maggioranza, presidente del consiglio, sindaco e assessori se poi costoro non leggono né chiedono di leggere almeno i documenti che doverosamente dovrebbero conoscere?
Intanto la via di Vittorito è ancora chiusa! Ma noi, insieme con la nuova amministrazione provinciale di centrosinistra, stiamo lavorando per cercare di risolvere il problema; cosa che l’amministrazione comunale Moca, per anni ai piedi della giunta di destra Del corvo, non è riuscita a fare!!"

ITALIA DEI VALORI CIRCOLO DI RAIANO

VIDEO IN PRIMO PIANO :