-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - La movida divide i sindaci scontro sugli assistenti civici- A Pompei ecco il mistero della piccola Mummia- Accordo sulla scuola, il concorso dopo l'estate- Calano malati e decessi: Da domani i test sierologici- Tensione ad Hong Kong Cariche e scontri, 150 arresti- A Napoli lungomare bloccato 'Notte di follia fino alle 4'- In Lombardia oggi 441 contagiati in più di ieri-

news

Post in evidenza

INIZIATI I LAVORI PER LA ROTATORIA DI PRATOLA PELIGNA

PRATOLA - Presente all’inizio dei lavori il delegato alla viabilità, Luca Rocci, il dirigente del settore viabilità della provincia, Ing. ...

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 29 dicembre 2015

LIONS CLUB SULMONA, CONSEGNATO AD ANNALISA DI RUSCIO IL MELVIN JONES FELLOW

  
VIDEO
SULMONA - Il Lions Club Sulmona ha consegnato questa mattina il Melvin Jones Fellow alla Dottoressa Annalisa Di Ruscio.La manifestazione, che ha avuto tra gli insigniti il Premio Nobel Prof. Filippo Giorgi ed il Prof Paolo Spigliati, anche quest’anno ha avuto come sede di consegna l’aula delle Adunanze Comunali.
Il LionsClub Sulmona da tre anni ha deciso di  assegnare l’onorificenza a personalità esterne al Club, individuando personalità che con il proprio lavoro e la propria attività in aderenza con la Mission lionistica, espandano lo spirito Peligno al di fuori della nostra città, ma che, maggiormente, rappresentino esempio di orgoglio civico e di indirizzo emulativo per la giovane generazione Sulmonese.Questa la motivazione.Per le straordinarie doti di intelligenza e di energia e capacità volitiva, con le quali -nella sua attività di ricerca in tema di studio del ruolo dei “non-coding” RNA sulla regolazione genica e sulle modificazioni epigenetiche nell’ematopoiesi normale e nello sviluppo leucemico-ha ottenuto con il Team del Prof. Tenen presso la “Beth Israel Deaconess Medical Center-Harvard Medical School”,risultati internazionali di alto profilo scientifico con la scoperta di un gruppo di RNA denominato"DNMT1-interacting RNA"con prospettive di cura del cancro attraverso la riattivazione selettiva dei geni oncosoppressori epigeneticamente "silenziati”.











VIDEO IN PRIMO PIANO :