-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Muro contro muro su Conte: Zingaretti: 'No a rimpastone'- Trattativa Pd-M5s va avanti, cresce l'ipotesi Roberto Fico- Conte: 'Chiusa la stagione con la Lega, non si riaprirà'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 28 dicembre 2015

RESIDENTI DELLA FRAZIONI, BILANCIO DI FINE ANNO

SULMONA - "Il periodo natalizio e in generale gli ultimi giorni di dicembre sono momenti di riflessione e di bilanci. Senza voler fare polemica, constatiamo ormai che sono passati 4 mesi da quando nelle zone Cavate e Torrone noi cittadini abbiamo incontrato gli amministratori per intraprendere insieme un cammino di collaborazione che permettesse alle aree periferiche di uscire dalla fase di isolamento e abbandono a cui sono costrette ormai da decenni" si legge in una nota giunta in redazione.
"Abbiamo voluto incontrarli per trovare soluzioni condivise, messo a disposizione il nostro tempo come cittadini per rendere il luogo in cui viviamo migliore ma notiamo che tranne l’azione della Provincia dell’Aquila e del Cogesa, il comune (tolto qualche sporadico intervento come quello di qualche giorno fa in via Arabona) resta a guardare. Molte sono state le promesse degli amministratori comunali che nelle affollate assemblee di quartiere, organizzate non
senza difficoltà in comunità poco abituate ad incontrarsi per discutere, avevano individuato
davanti a decine e decine di persone un cronoprogramma composto da interventi realizzabili
nell’immediato e altri da programmare in quanto complessi, erano stati promessi incontri con
la Saca per i problemi alle condutture e per le reti fognarie.
I buoni propositi sono svaniti nel nulla e ci troviamo di nuovo a combattere quotidianamente
con disservizi dovuti ai trasporti, all’illuminazione, ai problemi di sicurezza stradale. Il bilancio
della fase di collaborazione con il Comune di Sulmona non possiamo che ritenerlo negativo.Si continua a parlare di programmazione e coesione ma spesso ci si dimentica che noi residenti delle zone intorno al centro siamo abbandonati al nostro destino.Chiediamo che tra i buoni propositi per il 2016 ci sia quello di prestare più attenzione a cittadini che non sono di Serie B e che non stanno chiedendo nulla di eccezionale ma semplicemente dei servizi base.La nostra intenzione non è quella di fare polemica, ma di ricordare a chi ha preso degli impegni che i problemi esistono ancora. Basta promesse!"
I residenti delle frazioni Sud Ovest
della città di Sulmona

VIDEO IN PRIMO PIANO :