-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Zingaretti: 'Mi auguro non esista l'ipotesi doppio forno'- Zingaretti vede Di Maio, scontro sul nome di Conte- E' morto Carlo Delle Piane- Concluso l'incontro Pd-M5s, Dem: nulla insormontabile-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 30 dicembre 2015

SCI: A ROCCARASO LE FINALI NAZIONALI DEL"GRAN PREMIO GIOVANISSIMI"

ROCCARASO - Costituito il comitato organizzatore, definito il calendario delle gare e messa a punto l’offerta per la ricettività alberghiera.  A meno di 100 giorni dall’inaugurazione, procede a ritmo davvero sostenuto il lavoro della macchina organizzativa della 39esima edizione del Gran Premio Giovanissimi, la più importante manifestazione italiana dedicata alle piccole promesse dello sci, le cui finali nazionali si terranno a Roccaraso dall’8 al 10 aprile 2016.
L’Amsi (l’associazione dei maestri sci italiani) ha affidato l’organizzazione dell’evento alla Scuola di sci Roccaraso-Aremogna, che con 5 sedi operative e circa 90 maestri che operano all’interno del comprensorio sciistico dell’Alto Sangro, rappresenta la realtà più organizzata dell’intero centro-sud. “Per noi si tratta di un riconoscimento importante – ha spiegato il direttore della Scuola di Sci Roccaraso-Aremogna, Nino Buono – stiamo definendo tutti i dettagli perché vogliamo farci trovare pronti e vogliamo dimostrare che siamo in grado di essere competitivi con le migliori realtà che operano nelle stazioni alpine. Il Gran Premio Giovanissimi, infatti, non è soltanto un evento sportivo di caratura nazionale, ma è una vetrina per promuovere lo straordinario potenziale del nostro comprensorio. La decisione dell’Amsi di aver scelto la nostra scuola, premia la qualità di un lavoro che va avanti dal 1928 e che ci posiziona a pieno titolo tra le scuole più antiche e prestigiose d’Italia”.
A Roccaraso si terranno, dunque, le finali nazionali che rappresentano l’epilogo di un percorso che ogni anno vede 50mila giovani atleti, da 9 a 12 anni, confrontarsi in 250 gare di slalom gigante organizzate a livello regionale dall’Amsi. Il titolo di “Campione italiano Giovanissimi” sarà invece assegnato a Roccaraso nel corso di un evento che tra giovani atleti, allenatori ed accompagnatori richiamerà nel centro montano circa 3mila persone.



VIDEO IN PRIMO PIANO :