ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Von der Leyen eletta d'un soffio alla Commissione- Commissione Europea: Von der Leyen all'esame del voto- Alitalia, Ferrovie sceglie Atlantia- Savoini non ha risposto a pm Di Battista: "Salvini bugiardo"- Huawei investirà in Italia 3 miliardi di dollari in tre anni-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 28 gennaio 2016

BELLA FIGURA PER ANVERSA E I PRODUTTORI LOCALI ALLA DANTE DI ROMA

ROMA - Significativo successo per l’iniziativa promossa dal Comune di Anversa degli Abruzzi, il Parco Letterario Gabriele D’Annunzio e la Riserva Naturale – Oasi WWF “Gole del Sagittario” il 27 gennaio presso la sede della Società Dante Alighieri di Roma.Nella splendida cornice della Galleria del Primaticcio in Palazzo Firenze, dinanzi ad un numeroso e qualificato pubblico, si è svolta la presentazione del romanzo storico Vilteliù di Nicola Mastronardi.
Dopo l’introduzione di Stanislao De Marsanich presidente dei Parchi Letterari Italiani ed i saluti istituzionali del Prof. Salvatore Italia illustre esponente della Dante, di Gianni Di Cesare sindaco di Anversa e Nico Ioffredi consigliere delegato alla cultura della Regione Molise, la relazione sull’opera è stata curata dal Dott. Gianni Letta con grande competenza e passione, nonostante una dolorosa lussazione alla spalla occorsa proprio in mattinata.L’autore ha poi illustrato lo spirito e i contenuti del libro, ripercorrendo idealmente il viaggio dei protagonisti da Roma ai monti del Sannio, attraverso i suggestivi luoghi della Marsica, della Valle Peligna, dell’altipiano delle Cinque miglia e dell’alto Molise.
Americo Cingolani e Giordani Baffari hanno poi illustrato il progetto cinematografico che dovrebbe portare alla realizzazione del film tratto dal romanzo.Alla conclusione, nel cortile di Palazzo Firenze, l’apprezzata degustazione di prodotti tipici offerti da operatori di Anversa degli Abruzzi e del Molise, caratterizzata dagli ottimi formaggi pecorini e ricotte della Valle del Sagittario, i pregiati caciocavalli e latticini di Agnone, il fragrante pane e le pizze rustiche di Anversa, i gustosi salumi e insaccati di Castrovalva, i deliziosi dolciumi di Agnone ed i profumati vini e spumante di Monteroduni e Macchia d’Isernia.Tutto ciò per rafforzare lo spirito e la vocazione della rete dei Parchi Letterari che puntano alla promozione di cultura, arte, natura, enogastronomia e turismo dei territori fonte di ispirazione dei grandi scrittori.

VIDEO IN PRIMO PIANO :