-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Usa, ecco le foto dai satelliti: l'attacco a Riad dall'Iran- La tariffa Rc auto a 405 euro: Prezzo ai minimi dal 2012- Estorsioni e violenze: Arrestati 12 capi ultrà della Juve- Benvenuto Presidente Mattarella: a L'Aquila un 'presidio per la scuola'- Salvini a Pontida: 'Questa è l'Italia che vincerà. Mai a sinistra, mai col Pd'-

news

News - Primo Piano

A FUOCO AUTO IN TRANSITO SULL’A25

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 26 febbraio 2016

ASSEMBLEA AMBULANTI: RESTANO LE PREOCCUPAZIONI E LA MOBILITAZIONE. SI IPOTIZZA L'OCCUPAZIONE DI PIAZZA GARIBALDI PER BLOCCARE IL CANTIERE DEL CAMPO DI GARA

SULMONA - Giovedì 25 febbraio, nella Sede della Confesercenti di Sulmona si è tenuta l’Assemblea degli Ambulanti titolari di Posteggio in Piazza Garibaldi.I presenti hanno riconfermato le preoccupazioni già espresse sulla questione del Mercato in tempo di Giostra. Si tratta di una preoccupazione legata anche alla mancanza di un’Amministrazione delle Città e di un centro decisionale certo.
La mancata riorganizzazione del Mercato e la mancata approvazione del nuovo regolamento relativo ai Mercati su spazi ed aree pubbliche, fa crescere lo stato di agitazione della categoria. Ecco perché si dichiarano preoccupati dell’aumento del periodo di occupazione di Piazza Garibaldi.Gli ambulanti ci tengono a far sapere che non hanno nulla contro la Giostra Cavalleresca; anzi! Anche per loro questo evento, legato ad una strategia di marketing territoriale ed urbano, potrebbe generare maggiori risorse in entrata. Ma questo non significa che si può decidere tutto senza che siano coinvolte le Associazioni di categoria più rappresentative sul territorio. Le leggi ed i regolamenti prevedono espressamente che la gestione dei Mercati va fatta d’intesa e/o sentite le Organizzazioni di impresa.Gli ambulanti si dichiarano disposti a star fuori da Piazza Garibaldi per più settimane a patto che il Mercato in tempo di Giostra sia trasferito su Via Papa Giovanni XXIII, soprattutto perché è nelle adiacenze dei luoghi di svolgimento della stessa manifestazione e per gli ottimi risultati raggiunti lo scorso anno.Naturalmente, anche le regole di gestione del “Mercato trasferito” impongono una revisione di quanto fatto negli anni passati. Innanzitutto si chiede:
1) che i posteggi su Via Papa Giovanni vanno previsti lungo tutto il percorso che va dall’incrocio con Via Cappuccini all’incrocio con Via Costanza; 2) riconfermare anche i posteggi sul Ponte Capograssi, in Piazza Capograssi e nella Piazza Ignazio Di Pietro; 3) che i posteggi siano previsti su entrambi i lati di Via Papa Giovanni XXIII; 3) che l’assegnazione dei posteggi venga fatta in base al requisito dell’Anzianità (certificata) di assegnazione del posteggio in Piazza Garibaldi; 4) che a parità di anzianità sia fatta valere la data di iscrizione alla Camera di Commercio; 5) che all’assegnazione dei posteggi deve essere presente anche una rappresentanza degli ambulanti.Se tutto ciò non dovesse venire previsto e regolarmente approvato, gli ambulanti dichiarano fin da ora la loro volontà di bloccare il cantiere per la sistemazione del Campo di Gara della Giostra.Per tutti questi motivi, nei prossimi giorni, tramite la Confesercenti, gli ambulanti chiederanno un incontro con il Commissario prefettizio e con il Dirigente comunale di riferimento per illustrare nel dettaglio le loro proposte.



VIDEO IN PRIMO PIANO :