ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Tria: 'Rispettiamo le regole, ottimista su procedura Ue'- Colpo alla 'ndrangheta: Arresti in Emilia-Romagna- Olimpiadi invernali 2026: Vincono Milano e Cortina. Sogno olimpico per l'Italia- Evaso in Uruguay boss 'ndrangheta Rocco Morabito- Giochi 2026, oggi si decide Conte: 'Il sogno dell'Italia'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 1 febbraio 2016

LE DOLENTI NOTE DELLA BANDA OSIRIS

SULMONA -  La simpatia e la genialità della Banda Osiris conquista il pubblico del teatro comunale "Caniglia". Un furore dissacratore che nasce a Vercelli nel 1980 grazie alla passione di quattro musicisti Sandro Berti, Gianluigi Carlone, Roberto Carlone e Giancarlo Macri.
Dopo essersi addentrata in modo irriverente bei meandri del complesso universo delle sette note, aver abbattuto i rigidi accademismi e le barriere dei generi musicali, intrecciando, tagliandone cucendo musica classica e leggera, jazz e rock la Banda Osiris porta a Sulmona un nuovo spettacolo "Il mestiere del musicista: se lo conosci lo eviti". Tutto prende spunto dall'omonimo libro che trasforma le pagine scritte in un viaggio musical-teatrale ai confini della realtà. Con l'abilità mimica, strumentale e canora che li contraddistingue, i quattro protagonisti con ironia si sono divertiti ad elettori provocatori consigli: del perché è meglio evitare di diventare musicisti a come dissuadere i bambini ad avvicinarsi alla musica, da quali siano gli strumenti musicali da non suonare e come eliminare i musicisti più insopportabili. Da non sottovalutare l'atteggiamento della figura del musicista che viene tratteggiato da musica composta e scomposta. Un atteggiamento presuntuoso, permaloso, sfortunato, odiato e raramente amato.

Barbara Delle Monache


VIDEO IN PRIMO PIANO :