ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Libia sequestra peschereccio E' di Mazara, a bordo in 7- Johnson nuovo leader Tory: 'Fuori dall'Ue il 31 ottobre'- Salvini a Bibbiano: 'Commissione d'inchiesta sugli affidi entro agosto'- Boris Johnson nuovo leader dei Tory, da domani premier-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 28 luglio 2016

VARIANTE A25: DISCUTERE PACATAMENTE SI PUÒ. ANZI SI DEVE

SULMONA - "Ho partecipato ieri alle ore 17,00 a Castelvecchio Subequo ad una riunione in merito al progetto “Toto”. Ringrazio nuovamente il Sindaco Salutari per avermi dato la possibilità di esprimere, per la prima volta, la mia opinione personale. E’ stata una bella e pacata riunione. Il Sindaco Salutari ha introdotto molto intelligentemente i lavori sottolineando che l’aspetto politico va tenuto separato rispetto a quello ambientale sul quale saranno chiamati a pronunciarsi prima gli organismi tecnici preposti.
Erano presenti una ventina di Sindaci i quali si sono pronunciati tutti favorevolmente al progetto. Senza per questo voler scatenare una guerra di religione con la Valle Peligna con la quale invece andrebbe assolutamente ricercata una sintesi condivisa. Nessuno si è detto favorevole ad un progetto che penalizzi un altro territorio e per questo è stato dimostrato come la variante non penalizzi affatto gli interessi della Valle Peligna e dall’Alto Sangro. Creerebbe solo ulteriore disagio alla Valle del Sagittario, si legge in una nota a firma DI Eustachio Gentile
Commissario Straordinario C.M. Peligna."Il Sindaco di Ovindoli ha definito il progetto un’occasione storica che non va assolutamente sprecata per dare ascolto agli specialisti del no a prescindere. Lui è un convinto sostenitore che quando un imprenditore vuole investire, vanno create tutte le giuste condizioni che non possono prescindere dalla più totale trasparenza e rispetto della legge. Un concetto che ha applicato ad Ovindoli e i risultati si vedono. E’ intervenuto il Sindaco di Chieti, Di Primio, in qualità  soprattutto di Vice Presidente dell’Anci nazionale mettendosi a disposizione per ogni contributo positivo congratulandosi con il Sindaco di Castelvecchio per la riuscita ed opportuna iniziativa sottolineando come il progetto Toto potrebbe trasformare, tra le altre cose, l’aeroporto di Pescara, vista la notevole riduzione dei tempi di percorrenza, come il terzo aeroporto di Roma. Il Sindaco di Molina, Luigi Fasciani, ha ricordato che il progetto in discussione oltre a rappresentare un’ottima occasione di sviluppo dell’intera Valle, va visto anche come risarcimento per lo scippo che la valle Subequana subì 60 anni fa quando la politica fece deviare l’attuale orrendo tracciato. Mentre nella Valle Subequana sono rimasti solo i picchetti di quello che doveva essere l’originario tracciato autostradale.  Lelio De Santis, seg. Reg. dell’Italia dei Valori, ha proposto di richiedere un incontro al Presidente del Consiglio regionale Di Pancrazio affinchè convochi un Consiglio ad hoc ricordando come la Giunta regionale abbia già espresso il suo assenso al progetto che comunque si farà. Per quanto mi riguarda ho potuto esprimere per la prima volta le mie opinioni personali cogliendo l’occasione per lanciare un appello all’assemblea che lo ha raccolto alla unanimità. Cioè ho chiesto di sposare la necessità inderogabile di mettere in sicurezza la exSS479, che, a mio parere personale, può essere centrato solo con la realizzazione, nel più breve tempo possibile, della bretella già prevista nel progetto Toto. Quella sulla quale ci si sta battendo da decenni che dovrebbe avvicinare il Parco, Villalago e Scanno a Roma e a Pescara. E’ stata una bella riunione. Sarà possibile fare la stessa cosa alla prossima assemblea già convocata dal Sindaco di Sulmona sospendendo per qualche giorno la sfida a chi la spara più grossa?"

Eustachio Gentile
Commissario Straordinario
C.M. Peligna


VIDEO IN PRIMO PIANO :