ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Libera Deborah dopo la morte del padre violento- Di Maio: 'Su dl sicurezza Lega ora vuole lo scontro col Colle?'- Morto Niki Lauda, leggenda della Formula Uno- Zingaretti: 'Paralisi governo e i conti sono fuori controllo'- Bologna, scontri per il comizio di Forza Nuova-

news

News - Primo Piano

L'AUTISMO, INCONTRO ISTITUZIONI SCUOLA E FAMIGLIA A SULMONA

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 31 agosto 2016

SISMA: DE CRESCENTIIS CHIEDE SOPRALLUOGO NELLE SCUOLE

SULMONA - Hanno chiesto, ufficialmente, un sopralluogo di tecnici specializzati per le opportune verifiche all’interno degli edifici scolastici comunali. La richiesta è stata inoltrata, ieri, dall’amministrazione comunale di Pratola Peligna alla Protezione Civile della Regione Abruzzo, al Comando provinciale dei Vigili del Fuoco e all'Ufficio speciale per la ricostruzione. I sopralluoghi avranno l'obbiettivo di verificare se gli edifici hanno subito danni dal sisma del 24 agosto scorso. "Avremo premura di informare tutta la popolazione, ed in particolare i genitori, circa l'esito di queste verifiche
tecniche e di tutte le decisioni che saranno prese – ha sottolineato il sindaco Antonio De Crescentiis -. L'amministrazione ha sempre lavorato per la sicurezza di tutta la popolazione scolastica e continuerà a farlo valutando ogni soluzione possibile per garantire l'incolumità degli alunni e degli operatori della scuola di Valle Madonna, ma anche degli altri due edifici scolastici di piazza Indipendenza e della scuola media”. Intanto, il primo cittadino di Pratola ha reso noto che entro il 30 settembre prossimo lo studio incaricato dovrà provvedere a consegnare il progetto esecutivo per la realizzazione del Polo unico scolastico. “Il terremoto di Amatrice ci sta dicendo di lavorare velocemente – ha concluso De Crescentiis -. Proprio per questo dai primi dell’ottobre prossimo avvieremo le procedure obbligatorie per la validazione del progetto. Salvo imprevisti prevediamo di pubblicare il bando entro il mese di dicembre 2016. Continuiamo a lavorare alacremente, consapevoli che su questioni così serie come la sicurezza sismica occorre tutto il nostro impegno”.

Barbara Delle Monache

VIDEO IN PRIMO PIANO :