ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Salute Marchionne peggiora. Mike Manley nuovo Ad Fca - Fca: oggi cda del gruppo, sul tavolo nodo Marchionne- Migranti: Open Arms arrivata in Spagna, nave a Palma - Fca: oggi cda del gruppo, nodo Marchionne- N'drangheta, trovate 26mila piante di canapa-

news

News - Primo Piano

GIOSTRA CAVALLERESCA, I CAPITANI LANCIANO LE SFIDE

VIDEO IN PRIMO PIANO -

mercoledì 26 ottobre 2016

3G, REINTEGRATI A CAMPOBASSO 30 LAVORATORI.SI RIACCENDONO LE SPERANZE ANCHE A SULMONA

SULMONA – La sentenza del Tribunale di Campobasso riaccende le speranze per i lavoratori del call senter 3G Spa. Ad un anno dalla ricezione delle lettere di licenziamento, sono una trentina i lavoratori molisani reintegrati sul posto di lavoro. Una decisione che potrebbe ripercuotersi a cascata anche a Sulmona, dal momento che il modus operandi non è stato poi così diverso. Nell’ottobre del 2015 la società aveva licenziato 232 dipendenti tra le sedi di Sulmona e Campobasso,
proponendo un incentivo di sei mensilità per l’uscita concordata. I trenta lavoratori si posero di traverso alle decisioni della 3G e presentarono regolare di corso. Oggi, a distanza di tempo, il Giudice ha accolto il ricorso e ha disposto il pagamento degli stipendi arretrati. Sul caso insorgono alcuni dei lavoratori dello stabilimento di Sulmona. “La società non ha rispettato i criteri che la legge impone, facendo solo valutazioni oggettive e arbitrarie. Hanno messo alla porta gente che aveva la maggiore anzianità di servizio e, in alcuni casi, non si è tenuto conto dei carichi familiari e delle categorie protette”- fanno notare i dipendenti che si aggrappano alla sentenza del Tribunale di Campobasso come se fosse uno spiraglio di luce.

VIDEO IN PRIMO PIANO :