news

News - Primo Piano

FERMATI QUATTRO SLAVI SULL'A1, AVEVANO RUBATO ORO A SULMONA

VIDEO IN PRIMO PIANO - ARRIVO A SULMONA DELLA STATUA DI SANTA MARIA DI LORETO

venerdì 28 ottobre 2016

DOMENICA ASSEMBLEA DELLE SOCIETA’ DI ATLETICA. ABRUZZO SPACCATO IN DUE

SULMONA - E’ in programma domenica 30 ottobre l’assemblea quadriennale delle società di atletica regionale. L’importante incontro con tutti i dirigenti abruzzesi è fissato a Pescara presso la sala del CONI alla presenza delle massime autorità dell’atletismo regionale e nazionale con inizio alle ore 10.00 .L’ASD Amatori Atletica Serafini sarà presente con i suoi maggiori esponenti per dare all’assemblea il giusto contributo di collaborazione in un momento molto difficile per l’atletica regionale.
Non potrebbe essere diversamente se si pensa che il primo Comitato Abruzzese della FIDAL  è nato a Sulmona nel lontano 1925 dalla separazione con il C.R. Marche. Fu scelto Sulmona e qui venne deciso di installare la sede ufficiale in quanto il promotore del neocomitato fu allora Nicola Serafini. Con lui l’atletica abruzzese iniziò a muovere con intelligenza e capacità i primi passi. Dopo questo periodo Nicola Serafini  accettò di restare nel Consiglio Regionale per tanti anni e in questo organismo, che ha sempre avuto una grande importanza della vita dell’atletica abruzzese, ne hanno fatto parte successivamente il prof. Domenico Carrozza, che ha anche ricoperto l’incarico di Vicepresidente Vicario dal 2000 -2008 e la prof.ssa Annelies Knoll dal 2008 – 2016 con l’incarico di consigliera con delega alla Pubblica Istruzione. Insomma Sulmona ha sempre avuto dei rappresentanti che con la loro presenza hanno qualificato il Consiglio Regionale dando a questo importante organismo una giusta dimensione e la capacità di essere qualificato anche in campo nazionale.
Domenica 30 ottobre si ripeterà la “girandola” che porterà alla formazione del nuovo Consiglio Regionale che resterà in carica nel prossimo quadriennio olimpico cioè dal 2016 fino al 2020. Certamente i rappresentanti sulmonesi, questa volta, hanno deciso di restare fuori dalla competizione elettorale, perché in questo modo avranno la possibilità di guardare con maggiore lucidità tutte le operazioni che servono a far crescere un movimento che purtroppo negli ultimi quattro anni si è letteralmente impantanato. Per questo motivo l’atletica regionale presenta una spaccatura che ha diviso in due tronconi tutta la sua forza. Quindi, questa situazione, fa capire che occorre  formare un gruppo di lavoro adatto a guidare un Comitato Regionale da affidare a persone capaci, esperte e decisamente appassionate di atletica. L’assemblea, tutto questo lo dovrà dire, dovrà fare delle scelte e ricordarsi che i ruoli vanno ben definiti e …… questo lo ha insegnato a tutti Nicola Serafini ritenuto a ragione il primo “grande maestro” dell’atletica abruzzese. 




VIDEO IN PRIMO PIANO :