ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Bologna, scontri per il comizio di Forza Nuova- 'Picchia mio figlio e legge Anna Frank', sospesa- Salvini: 'Flat tax è frontiera della durata del governo'- Scontro sui migranti, Di Maio: 'Salvini nel pallone' Leader Lega: 'Onu burocrati'- Google e i big dei chip rompono con Huawei-

news

News - Primo Piano

89ENNE COLTO DA MALORE MUORE NEL SUO TERRENO AGRICOLO

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 28 ottobre 2016

DON LUIGI CIOTTI HA VISITATO CASAGAIA, LA COMUNITÀ EDUCATIVA DELLA HORIZON SERVICE DI CANSANO

Don Luigi Ciotti ha fatto visita ai minori ospiti di CasaGaia nella giornata di mercoledì 26 ottobre.Grande soddisfazione dei ragazzi per aver conosciuto una persona in prima linea, ogni giorno, nell’aiuto delle persone in difficoltà.
CANSANO -  Don Luigi Ciotti, fondatore del Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza, del Gruppo Abele e di Libera – Associazioni Nomi e Numeri contro le mafie, ha visitato i minori ospiti di CasaGaia,
la Comunità Educativa di Cansano (AQ) gestita dalla Horizon Service Società Cooperativa Sociale.
Don Ciotti, dopo aver trascorso la mattinata con gli studenti e i docenti del Polo Umanistico “Ovidio”, ha visitato la nostra Comunità Educativa accompagnato dai giovani referenti di Libera della Valle Peligna e si è intrattenuto a pranzo con i minori e gli operatori della struttura; insieme a noi era presente anche il Sindaco di Cansano, Mario Ciampaglione.

Di Don Luigi ci ha colpito la sua umiltà e la sua determinazione nel confrontarsi con i ragazzi, i quali hanno potuto ascoltare i suoi racconti di vita e fargli numerose domande.
Per tutti noi della Horizon Service è stato un grande piacere averlo conosciuto e averlo accolto in Comunità, lui che è un esempio vivo dell’impegno contro le marginalità. A CasaGaia ci prendiamo cura ogni giorno, in modo altamente professionale, di minori in difficoltà allontanati dalle proprie famiglie: non è un lavoro facile, ma l’aver condiviso parte del nostro percorso con Don Ciotti ci spinge a continuare sulla strada che abbiamo scelto di intraprendere nel contrasto all’emarginazione e a migliorarci sempre di più, giorno dopo giorno.

VIDEO IN PRIMO PIANO :