news

VIDEO IN PRIMO PIANO : 2° TROFEO CITTA' DI SULMONA - CORTEO DI INAUGURAZIONE

lunedì 23 gennaio 2017

OPERAZIONE FENICE: I CARABINIERI SGOMINANO UN GROSSO TRAFFICO DI STUPEFACENTI

SULMONA – Si chiama “Fenice” l’operazione condotta alle prime ore dell’alba dai carabinieri di Sulmona, di Castel di Sangro e due unità cinofile di Chieti. Cinquanta gli uomini impegnati che hanno tratto in arresto sette persone. L’operazione partita nel 2015 è stata definita non a caso “Fenice” per intendere “Rinascita”. Molti dei soggetti coinvolti due anni fa furono coinvolti in un’altra operazione, altrettanto importante, definita “Piccolo Colosseo” per i legami che c’erano con la capitale.
Sette le ordinanze di custodia cautelare tre in carcere e quattro ai domiciliari. Nel carcere di via Lamaccio sono rinchiusi al momento: Giovanni Gigante, 37 anni, di Sulmona, Massimiliano Le Donne, 33 anni, di Sulmona e Edoardo Bighencomer, 26 anni, di Sulmona. Gli stessi arrestati in flagranza di reato sono accusati anche del reato di tentata estorsione. Ai domiciliari, invece, Francesco Tirimacco, 25 anni,  Andrea La Civita, 39 anni  e Lorenzo Le Donne, 31 anni. Il principale artefice del filone Domeniko Elezi, 31 anni, di Pratola Peligna. I carabinieri hanno sequestrato complessivamente un chilo e duecento grammi di sostanza stupefacente tra hashish e marijuana, bilancini di precisione e una somma in contante di 74mila euro in banconote di vario taglio. Denaro nascosto tra la sostanza stupefacente e nei congelatori.  Ad emettere i provvedimenti restrittivi sono stati il Gip del Tribunale di Sulmona, Marco Billi  coordinati dal Pubblico Ministero, Massimo Iafolla. L’indagine è stata condotta, prevalentemente, a mezzo di numerose captazioni di conversazioni telefoniche ed ambientali e con pedinamenti. Gli indagati complessivamente sono diciotto.  La merce, secondo quanto riferito dagli inquirenti, si acquistava in conto vendita. Cioè, non veniva pagata subito ma soltanto al momento della seconda vendita agli utilizzatori.
Barbara Delle Monache




Centroabruzzonews - Web Tv - VIDEO