news

VIDEO IN PRIMO PIANO - FESTA DELLA LIBERAZIONE CERIMONIA IN PIAZZA CARLO TRESCA

giovedì 19 gennaio 2017

E’ ESTESA A DOMANI, IN SEGUITO ALLA NUOVA ORDINANZA DEL PREFETTO, LA SOSPENSIONE DELL’ATTIVITA’ CHIRURGICA PROGRAMMATA E AMBULATORIALE IN OSPEDALI E DISTRETTI SANITARI DELLA PROVINCIA

SULMONA - Viene prorogata a domani, venerdì 20 gennaio, la sospensione, già decisa per ieri e oggi, dell’attività chirurgica programmata e ambulatoriale in tutti gli ospedali e i distretti sanitari della provincia di L’Aquila. Lo comunica la direzione della Asl 1, in seguito alla nuova ordinanza, emessa oggi dal prefetto, che dispone appunto la chiusura, anche per domani, di tutti gli uffici pubblici in provincia.  Saranno invece garantite tutte le prestazioni urgenti e indifferibili, come dialisi e trattamenti di chemio e radioterapia.
Montereale: ieri anziani trasferiti.61 anziani, ospiti della Residenza sanitaria di Montereale, sono stati trasferiti  ieri in altre strutture al termine di una complessa evacuazione, condotta sotto la neve, durata quasi sei ore. Ieri, attorno alle ore 22.30, è stata portata a termine l’operazione di trasferimento, coordinata dalla Asl 1 Abruzzo, che ha visto impegnati, oltre  a un gran numero di operatori dell’azienda sanitaria, numerosi esponenti di associazioni di soccorso e volontariato. E’ stata infatti decisiva la mobilitazione e l’impegno della Protezione civile, in prima linea, della Croce Rossa, dei Vigili del fuoco e dei tanti volontari che hanno preso parte all’evacuazione. Il trasferimento, iniziato ieri pomeriggio a Montereale, si è svolto alla presenza del Manager della Asl 1, Rinaldo Tordera, che ha gestito in prima persona, col prezioso supporto di tutti i soggetti e le associazioni presenti, l’azione  di trasferimento degli anziani. I 61 ospiti della residenza sanitaria di Montereale sono stati sistemati, in quote diverse, a Villa Dorotea, nel Comune di Fontecchio e all’hospice di L’Aquila, all’ex Onpi. L’evacuazione degli anziani, decisa dalla Asl, è stata necessaria alla luce della situazione di emergenza che è stata determinata dalla concomitanza di gelo, neve e terremoto.


.









Centroabruzzonews - Web Tv - VIDEO