news

News - Primo Piano

IL 17° FREEDOM TRAIL E' PARTITO SOTTO LA PIOGGIA

VIDEO IN PRIMO PIANO - 17^ EDIZIONE FREEDOM TRAIL

giovedì 26 gennaio 2017

LICENZIATI TRE LAVORATORI DELLA SATIC DI PALAZZO SAN FRANCESCO

SULMONA – Non presteranno più servizio, da domani mattina, tre dei dipendenti della cooperativa Satic impiegati all’interno del Comune di Sulmona. Una decisione arrivata dopo il taglio delle risorse del 25% operato con una delibera di giunta. Altri 5 lavoratori, invece, sono in ferie forzate: si tratta di tre addetti al servizio di custodia e sorveglianza degli immobili di proprietà del Comune, il cui contratto è scaduto lo scorso 31 dicembre e due geometri del servizio tecnico. Nessuna proroga, dunque.  Intanto, il 15 gennaio scorso, è scaduto il servizio front office:
3 lavoratori dell’'ufficio sisma; 3 dell’ufficio tributi; uno degli uffici del sociale e un altro dell’ufficio tecnico; che potrebbero restare senza lavoro. E così, all’orizzonte, almeno per il momento, non si vedono atti per evitare il peggio. Non solo. A rischiare il posto sono anche altri tre lavoratori quelli del servizio informatico il cui contratto scadrà a fine mese prossimo. La cooperativa che vanta un  organico di 17 soci lavoratori con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato e 5 dipendenti  assunti con regolare contratto a tempo indeterminato: 22 lavoratori di cui 15 donne, non esclude forme di protesta. “Che sulla Satic la nostra non fosse sterile polemica è oggi purtroppo drammaticamente confermato dal fatto che tre dipendenti della cooperativa sono stati ufficialmente licenziati – ha sottolineato il consigliere di minoranza, Elisabetta Bianchi -. E’ di tutta evidenza che, dopo l’affannata smentita del primo cittadino sulle dichiarazioni del segretario comunale, dalla stanza del sindaco di Sulmona soluzioni utili a prevenire la perdita dei posti di lavoro non si sono ancora trovate e non è utile che si trovino. Il risultato – continua – è che il metodo ambiguo e impaludato con il quale la maggioranza procede danneggia i processi decisionali e questo non piace a Forza Italia che ha ritenuto opportuno inserire l’argomento nel prossimo consiglio comunale”.

Barbara Delle Monache

Centroabruzzonews - Web Tv - VIDEO