news

News - Primo Piano

IL PRIMO "SI" TRA DUE DONNE A PALAZZO SAN FRANCESCO

VIDEO IN PRIMO PIANO -LA MEGLIO GIOVENTU' - IN RICORDO DI FABRIZIA DI LORENZO

mercoledì 1 febbraio 2017

“CANIGLIA” STRAPIENO PER LA “LECTURA OVIDII”. LINO GUANCIALE DEDICHERÀ FILM A SULMONA ISPIRATO A OVIDIO

SULMONA – Bagno di folla e applausi a scena aperta per l’attore marsicano Lino Guanciale che ieri pomeriggio ha incantato il Teatro Comunale “M. Caniglia” di Sulmona nella lettura dei versi ovidiani. Altrettanto applauditi i liceali del Classico che hanno accompagnato Guanciale sul palco con la lettura in metrica latina. Un recital poetico di altissimo livello scandito da musica, poesia e lirica. Innamorato delle opere di Ovidio, tono di voce impostato, eleganza e chiarezza, Guanciale ha interpretato i brani Peregrini libelli,
ovvero le opere di Ovidio della relegatio con la traduzione di Domenico Silvestri, dell’Università di Napoli L’Orientale, presidente del comitato scientifico del Certamen. Accanto all’attore marsicano l’apprezzato Davide Cavuti, la docente Sabrina Cardone al pianoforte e Bianca D’Amore per il canto lirico. A condurre la serata è stata Gabriella Carugno mentre ad aprire la “Lectura Ovidii” è toccato a Caterina Fantauzzi, Dirigente Scolastico del Polo “Ovidio”, promotore della manifestazione.Guanciale ha raccontato l’amore per Ovidio e per Sulmona. “Ci venivo da piccolo e facevo lo scout, ho tanti amici qui”- esordisce l’attore marsicano. Una serata all’insegna della cultura e della solidarietà, visto che sono stati raccolti fondi per le popolazioni colpite dal sisma. Il sipario è sceso dopo “L’inno alla Bellezza”, un altro omaggio di Guanciale a Sulmona. Come direbbe qualcuno “la bellezza salverà il mondo”
Un film a Sulmona in occasione del bimillenario della morte del sommo poeta Ovidio. E’ il sogno dell’attore marsicano. Prima di leggere i “Peregrini Libelli”, le opere della relegatio, Guanciale ha confessato di nutrire una grande passione per Ovidio. “Sto pensando di portare le Metamorfosi in Teatro”- ha detto - “Ovidio è uno degli attori che stuzzica la mia fantasia”. Poi le parole per Sulmona, per la sua gente e un messaggio indirizzato agli studenti: “seguire nella vita le proprie passioni”.

Centroabruzzonews - Web Tv - VIDEO