news

VIDEO IN PRIMO PIANO - NEROSTELLATI - CAMPOBASSO 1 - 2 INTERVISTE POST GARA

venerdì 10 febbraio 2017

COOPERATIVA SATIC: FP CGIL-UIL FPL "PROCLAMATO LO STATO DI AGITAZIONE"

SULMONA - Le scriventi OO.SS. ritengono doveroso esporre quanto accaduto durante l'ultima riunione dei Capigruppo, tenutasi in data odierna, alla presenza del Sindaco, del Presidente del Consiglio Comunale, dei Capigruppo consiliari, del Dirigente del 4° settore e il Segretario Comunale.Scopo della riunione era quello di ricevere aggiornamenti sullo stato di avanzamento dei vari iter di indirizzo politico ed i conseguenti atti amministrativi da adottare per il mantenimento in essere dei servizi di supporto amministrativo e contabile (back e front office),
custodia e guardiania, assistenza tecnica e tecnico informatica attualmente gestiti dalla cooperativa Satic e, di conseguenza, il mantenimento dei livelli occupazionali dei lavoratori direttamente coinvolti.E' bene ricordare che attualmente sono sospesi e quindi chiusi i servizi di custodia e guardiania oltre che i servizi di back e front office (ad es. Ufficio Tributi, Ufficio Sisma, ecc.) con gravi ripercussioni in termini di erogazione dei servizi stessi e conseguentemente con gravi disagi provocati all'utenza.Tempi certi di attuazione erano le domande principali alle quali si attendeva risposta, al fine di mantenere in essere servizi efficienti ed essenziali e nel contempo garantire i livelli occupazionali. Tempi che, da quanto ci era stato riferito, dovevano essere definiti da parte dei Dirigenti e del Segretario Comunale e che, in linea di massima, dovevano essere in dirittura di arrivo.In data odierna però, il traguardo è stato spostato ancora una volta in avanti, infatti, da una parte il Dirigente del 4° settore ha indicato in circa 15 giorni il tempo necessario per la predisposizione degli atti di gara relativi al back e front office, dall'altro, il Segretario Comunale ha riferito al tavolo che, per quanto riguarda l'avvio delle procedure di gara del servizio di custodia e guardiania, sarà necessario attendere non meno di un mese di tempo a decorrere da oggi. E' bene precisare che non meno di una settimana fa, nel corso di precedente riunione dei capigruppo,  la stessa non aveva mai parlato di tempi così lunghi.
    Le scriventi OO.SS. alla luce di quanto sopra esprimono forti preoccupazioni in quanto tale ulteriore lasso di tempo potrebbe fortemente pregiudicare i posti di lavoro poichè la Cooperativa, che ha già effettuato 3 licenziamenti, potrebbe non riuscire a sostenere ulteriormente il peso del costo del lavoro legato a tali servizi.Come già affermato in precedenza, le scriventi si dichiarano fortemente contrarie a qualsiasi ridimensionamento dei livelli occupazionali in questo territorio che, da questo punto di vista, è già fortemente penalizzato.Ritengono necessario ed urgentissimo un intervento deciso finalizzato ad una immediata risoluzione del problema che permetta di scongiurare qualsiasi forma di ridimensionamento sia dei livelli occupazionali che delle condizioni salariali di ogni singolo lavoratore.Tutto ciò premesso le scriventi OO.SS. comunicano che a seguito di assemblea con i lavoratori della Cooperativa, la stessa ha dato mandato alle scriventi di indire - al Prefetto della Provincia di L'Aquila - la proclamazione della Stato di Agitazione con eventuali gravi ripercussioni per la garanzia dell'erogazione dei servizi.



    Il Segretario Provincia                Il Segretario Territoriale
               di L'Aquila                       Sulmona Alto Sangro
               FP CGIL                                   UIL FPL
             Anthony Pasqualone                Nicola Cieri

VIDEO IN PRIMO PIANO :