news

VIDEO IN PRIMO PIANO - FESTA DELLA LIBERAZIONE CERIMONIA IN PIAZZA CARLO TRESCA

mercoledì 22 febbraio 2017

EMERGENZA FURTI A SAN BENEDETTO IN PERILLIS

SAN BENEDETTO IN PERILLIS - Trovare soluzioni concrete per contrastare l'ondata di furti che si è concentrata in un paesino dell'aquilano, con una popolazione di 125 residenti, di cui solo un'ottantina effettivamente presenti 365 giorni l'anno. È questo l'intento di una interpellanza presentata dal Consigliere di Sinistra Italiana, Leandro Bracco. Il paese in questione è San Benedetto in Perillis, situato a pochi minuti da Popoli, un borgo di origine medievale in parte spopolatosi
a seguito del terremoto del 2009. "Nelle ultime settimane – si legge nell'interpellanza di Bracco – si è registrata una notevole ondata di furti nelle abitazioni: i ladri hanno colpito quasi la metà delle 50 case abitate, così come riferisce il sindaco di San Benedetto, Gianfranco Sirolli". "La situazione è divenuta oramai insostenibile per gli abitanti – continua Bracco – che addirittura stanno pensando di promuovere ronde spontanee". "Nonostante l'impegno delle forze dell'ordine con pattugliamenti H 24 nelle zone interessate dai furti – scrive il Consigliere SI – la situazione non migliora. Pertanto – propone Bracco – sarebbe opportuno incrementare le risorse a favore dell'installazione d'impianti di videosorveglianza nelle zone nevralgiche del Comune". L'interpellanza è rivolta al Presidente della Giunta regionale e sarà inserita nell'ordine del giorno di uno dei prossimi Consigli regionali.

Centroabruzzonews - Web Tv - VIDEO