news

VIDEO IN PRIMO PIANO - PREMIO PRATOLA 2017

mercoledì 1 febbraio 2017

RECUPERO DI ECCELLENZA. NEROSTELLATI - PENNE 4 - 2

PRATOLA  - I Nerostellati nel recupero valevole per la 23^ giornata calano il poker contro il finalino di coda Penne. A decidere il match una doppietta di isotti e le reti targate Palombizio e Moscone. Gli uomini di mister Di Marzio possono cosi sognare ancora, affrontando ogni partita con umiltà e sacrificio. Per i biancorossi di mister Paolo Savini diventa un’ impresa ardua riuscire a mantenere la categoria, dopo l’ennesima sconfitta ed il fardello dei punti di penalizzazione.
Per la formazione di casa rosa al completo, nessuna defezione anche per la compagine ospite. Prima dell’inizio dell’incontro come concordato dalla Lega c’è stato un minuto di raccoglimento in ricordo delle vittime della tragedia dell’Hotel Rigopiano; gli ospiti in tenuta biancorossa hanno indossato il lutto al braccio.

 Al 1’ minuto la squadra di casa si porta subito in vantaggio con un magistrale rigore calciato dal bomber nerostellato Palombizio, al’ 8 Isotti smarcando i due centrali della difesa biancorossa con un potente siluro da fuori area sigla il momentaneo 2-0, gara subito in salita per gli uomini di mister Savini che nel giro di 10 minuti sono sotto di due marcature nel punteggio. Al 11’ Cicconi serve Palombizio che si impantana e manca da due passi il goal. Il Penne fa fatica a reagire contro una formazione che non sembra accontentarsi delle due reti, al 17’ Silvaggi riceve un cross chiuso da Valente che devia in corner. Al 25’ rimessa laterale per la formazione ospite Coletta di testa trova una grande risposta del portiere Meo. Al 30’ arriva il tris nerostellato Cicconi serve Palombizio che vede Moscone libero in area, lo stesso con un colpo di tacco sublime sigla il terzo gol. Al 35’ Ndiaye con un tiro insidioso non impensierisce Meo. Al 38’ Pereira anticipa sulla fascia due giocatori nerostellati e con un tiro potente trova la pronta risposta del portiere Meo che devia in angolo. Alla ripresa nessun cambio per entrambe le squadre, gli ospiti faranno di tutto per accendere quella “fiammella” di speranza che può rimetterli in partita. Al 5’ rigore per la squadra ospite, Ndiaye alla battuta scheggia il palo. Al 8’ Isotti in progressione sulla fascia destra servito da Giallonardo trafigge il portiere Agresta per il poker nerostellato, giornata nera per gli ospiti. Al 13’ Cicconi solo sulla fascia destra crossa in area per Isotti che scivola sul bagnato. Al 17’ Ndiaye accorcia le distanze, l’attacante biancorosso servito da Val si fa beffa della difesa nerostellata e sigla il momentaneo 4-1. Al 24’ uno-due Pereira-Ndiaye l’attaccante numero dieci si libera facilmente di un difensore e trafigge il portiere Meo. Al 28’ Pacella crossa per Iacobucci, il terzino mette in mezzo per Palombizio che manda alto. Sul finale Pacella tira al volo in modo magistrale, il portiere ospite con la mano di richiamo devia in angolo. I nerostellati consolidano cosi la loro posizione in classifica nella zona play-off, per la formazione ospite di certo non mancherà l’onore e l’orgoglio cercando in tutti i modi di poter mantenere la categoria

    U.S.D. NEROSTELLATI 1910: Meo 6.5, Giallonardo 6.5, Ponticelli 6, Valente 6.5, Del Gizzi 6, Pacella 6.5, Moscone 6.5 (dal 20’ st. Rossi 6), Vitone 6.5, Palombizio 6.5 ( dal 40’ La Gatta sv), Isotti 7 ( dal 26’ st. Iacobucci 6), Cicconi 6.5. All: Di Marzio 6.5. A disp: Marulli, Nanni, Antonucci, Di Bacco.

    A.S.D. PENNE 1920: Agresta 5.5, Di Teodoro 5.5, Cerqueti 5.5, Natino 5.5, Terminiello 5.5, Silvaggi 5.5, Coletta 6, Val 6, Chorfene 4.5, Ndiaye 6.5, Pereira 6. All: Savini 5. A disp: Domenicone, Milito, Di Campli, Manocchia, Savini, Di Martino, Bianchini.

    Marcatori: Palombizio (R) 1’ pt, Isotti  8’ pt, Moscone 30’ pt, Isotti (Nerostellati); Ndiaye 17’ st, Ndiaye 24’ st (Penne)

    Ammoniti: Valente, Pacella, Vitone (Nerostellati); Cerquieti, Terminiello,

    Espulsi: Chorfene (Penne)

    Arbitro: Valerio Di Cola (Avezzano) 6.5  Luigi Bernardini 6  e Yuri Buonpensa 6 (Pescara)

VIDEO IN PRIMO PIANO :