news

News - Primo Piano

SAN PANFILO, LA FESTA DELLA CITTA' E DELL'INTERA DIOCESI

VIDEO IN PRIMO PIANO - 17^ EDIZIONE FREEDOM TRAIL

venerdì 24 marzo 2017

AL VIA LA 25ª EDIZIONE - GIORNATE FAI DI PRIMAVERA

L'AQUILA - Nel week end di sabato 25 e domenica 26 marzo tornano le Giornate FAI di Primavera, uno degli appuntamenti più importanti del panorama culturale italiano: edizione – quella di quest’anno -  particolarmente sentita, perché sarà la 25ª dell’evento. Dal 1993, anno della prima edizione, sono stati oltre 10.000 i luoghi aperti in 4.300 città, con oltre 9.200.000 visitatori, 115.000 volontari coinvolti e più di 210.000
giovani e appassionati Apprendisti Ciceroni. Un successo sempre crescente, che fa prevedere anche per l’edizione 2017 una grande partecipazione: sul territorio nazionale verranno proposti oltre 1000 siti (chiese, ville, giardini, aree archeologiche, avamposti militari, interi borghi) di 400 località d’Italia, coinvolgendo 35.000 Apprendisti Ciceroni®, giovani studenti che illustreranno aspetti storici e artistici dei monumenti e dei siti scelti dalle 119 Delegazioni Fai che operano sui territori).

In Abruzzo saranno 51 i luoghi aperti in 19 comuni grazie al lavoro delle delegazioni di Chieti, L’Aquila, Lanciano, Pescara, Teramo e Vasto, affiancate anche quest’anno alla sponsorizzazione del Gruppo Gabrielli. Si tratta di luoghi per la maggior parte non accessibili e che il FAI apre al pubblico in queste due giornate per una grande festa dedicata alle bellezze storiche, artistiche e architettoniche del nostro territorio.

In provincia di L’Aquila: Aielli, Assergi, Avezzano (centro storico e Borgo Incile), Barisciano, Celano, Corfinio, L’Aquila (Borgo Rivera), Luco dei Marsi (sito archelogico Anxa-Angitia), Poggio Picenze, Scanno, Tornimparte (San Panfilo), Vittorito.
In provincia di Chieti (delegazioni di Chieti, Lanciano e Vasto): Ortona, Bucchianico, Lanciano, Casalbordino, Casoli.
In provincia di Pescara: Caramanico Terme
In provincia di Teramo: Canzano

LE INIZIATIVE RISERVATE AGLI ISCRITTI E A CHI SI ISCRIVE
Le Giornate saranno aperte a tutti, ma un trattamento di favore verrà riservato agli iscritti FAI e a chi si iscriverà durante l’evento: a loro saranno dedicate visite esclusive, corsie preferenziali ed eventi speciali, perché iscriversi al FAI è un gesto civile e al tempo stesso un beneficio, conviene a se stessi e fa bene all’Italia.
Tra le aperture esclusive in Abruzzo (riservate a soci FAI):
Palazzo Tilli a Casoli (Ch): Venerdì 24 ore 9 -12.30 apertura riservata alle scuole;
Sabato 25 ore 9.30-12.30 / 16-19 e Domenica 26 ore 9.30-12.30 / 16-19);
visita a cura degli Apprendisti Ciceroni dell’ Istituto di Istruzione Superiore A. Marino e dell’ Istituto Comprensivo G. De Petra di Casoli;
Palazzo de Martinis a Canzano (Te): sabato 25 ore 10-18, domenica 26 ore 10-18;
Visita a cura degli Apprendisti Ciceroni dell’Istituto Comprensivo Margherita Hack di Castellalto e della Scuola Secondaria di Canzano;
Casa Piersanti a Canzano (Te): sabato 25 ore 10-18, Domenica 26 ore 10-18;
Visita a cura degli Apprendisti Ciceroni: Istituto Comprensivo Margherita Hack di Castellalto e della Scuola Secondaria di Canzano.

NELL’ANNO DEI BORGHI, IL FAI PUNTA SU CARAMANICO TERME
Le Giornate di Primavera saranno anche occasione per scoprire oltre 50 borghi storici, in linea con l’iniziativa del MiBACT che ha proclamato il 2017 “Anno dei borghi”. Tra gli itinerari proposti in Abruzzo Caramanico Terme (Pe), piccolo villaggio medievale nel cuore del Parco Nazionale della Majella.
Per questa occasione è prevista “Caramanico Terme: terra di benessere tra natura, terme, cultura e tradizioni”, una passeggiata nel borgo (sabato 25 ore 10-13 / 14.30-18, domenica 26 ore 9.30-13 / 14.30- 18) accompagnati dagli Apprendisti Ciceroni dell’Istituto Leonardo da Vinci, che guideranno i visitatori alle aperture di antiche cantine con degustazione di prodotti tipici, alla mostra degli antichi mestieri nelle botteghe artigiane, alla mostra di foto storiche, all’esposizione dei disegni a cura dei ragazzi delle scuole elementari, all’estemporanea di fotografia nel borgo storico (a cura dell’Aternum Fotoamatori Pescara) e al concerto finale a cura dell'Accademia Musicale Marino da Caramanico.

A CASALBORDINO LE VISITE ANCHE IN INGLESE E FRANCESE
Particolarità di quest’anno è la riproposizione del progetto “Arte. Un ponte tra culture” che prevedono visite guidate in lingua per dar modo ai cittadini di origine straniera di servirsi della cultura come ulteriore strumento di integrazione sociale. Un progetto innovativo al quale partecipa la Delegazione di Vasto con l’apertura di Palazzetto Valori di Casalbordino grazie alla collaborazione dei ragazzi del Centro di Prima Accoglienza Nuova ARCI di Vasto visite guidate in inglese e in francese.

In allegato l’elenco completo delle aperture, consultabile sul sito www.giornatefai.it .

Le versioni i-Os e Android dell’APP FAI saranno scaricabili gratuitamente dagli store di Apple e Google (l’app geolocalizzata riconoscerà la posizione dell’utente e indicherà la mappa dei luoghi più vicini da visitare). Gli hashtag per diffondere questo evento: #giornatefai e #faicambiarelitalia


Nel pomeriggio di sabato, verrà inviato un comunicato stampa con il bilancio della prima giornata corredato di materiale fotografico relativo ad alcune aperture.





Centroabruzzonews - Web Tv - VIDEO