news

VIDEO IN PRIMO PIANO -LA MEGLIO GIOVENTU' - IN RICORDO DI FABRIZIA DI LORENZO

venerdì 3 marzo 2017

CHIUSURA OSPEDALE POPOLI, LA PROTESTA SI E' SPOSTATA A PESCARA CON CORTEO E STRADA INVASA DAI MANIFESTANTI

PESCARA - Protesta nella mattinata di oggi a Pescara, contro la paventata chiusura dell’ospedale di Popoli.Via Paolini chiusa al traffico dalla rotatoria dell’ospedale fino a via Rigopiano.A manifestare i cittadini di Popoli e dei comuni limitrofi  riuniti nel comitato per la salvaguardia dell’ospedale di Popoli.Presenti anche diversi sindaci dei paesi facenti parte del comprensorio di Popoli, che hanno protestato contro la chiusura dell’ospedale.
Sui cartelli sono stati scritti i nomi di tutti i paesi interessati dalla vicenda e intervenuti nella protesta.Una delegazione formata da tre rappresentanti del comitato di protesta è stata ricevuta in direzione generale."Cosa è accaduto dal 2009 a oggi e come si è arrivati alla chiusura di un’intera ala dell’ospedale"chiedevano a gran voce i manifestanti che hanno anche minacciato di entrare in massa negli uffici della direzione generale della Asl.I manifestanti hanno chiesto le dimissioni del direttore generale Mancini.Insieme ai cittadini hanno manifestato anche il deputato del Pd Antonio Castricone e il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Antonio Pettinari.Sul posto la polizia municipale, polizia e carabinieri.





Centroabruzzonews - Web Tv - VIDEO